Parisi: «Non ci possono essere interventi esterni sul candidato sindaco»

Stefano Parini ritorna a Piacenza per lanciare il suo movimento "Energie per l'Italia"

Pierpaolo Gallini, Andrea Dossena e Stefano Parisi

Stefano Parisi è ritornato a Piacenza per lanciare dal “Barino”, durante un confronto pubblico moderato dal giornalista Andrea Dossena, il suo movimento “Energie per l’Italia”. Lo fa accompagnato dal referente locale Pierpaolo Gallini e da numerosi esponenti del centrodestra locale. Parini torna proprio mentre i partiti del centrodestra piacentino sono in crisi nella ricerca del candidato a sindaco. Da lui però non è arrivata alcuna indicazione precisa al riguardo. «Stiamo incominciando a girare l’Italia – ha spiegato alla stampa - con questo format per parlare con i cittadini, vogliamo organizzare un grande evento a Roma,  dove tiriamo le fila di questo Movimento. La politica deve tornare a essere una cosa seria. In politica oggi abbiamo dei rappresentanti non all’altezza del compito. Abbiamo bisogno di persone in gamba:  uno non vale uno in politica, dobbiamo ri-occuparci del nostro Paese». Parisi, stimolato dalle domande dei cronisti, ha parlato anche delle Amministrative di Piacenza. «Daremo una mano a Piacenza – ha detto Parisi -, il centrodestra deve trovare l’unità e un candidato, non faremo una lista però daremo una mano al centrodestra». Parisi conosce uno dei papabili: Lino Girometta. «Piacenza deve scegliere il suo candidato,  non ci possono essere interventi esterni. Si fa confusione quando si scelgono candidati dalla altro.  Oggi il centrodestra può vincere.  La giunta di sinistra ha dimostrato i suoi limiti, ora è necessario impegnarsi con maturità. Girometta l’ho conosciuto tanti anni fa, ma il candidato lo deve scegliere Piacenza». Parisi ha inoltre negato di aver incontrato di recente anche un altro possibile candidato sindaco del centrodestra: Luigi Cavanna. «No comment», si è limitato a dire, un non commento che però ci dice qualcosa sui movimenti interni al centrodestra. “Energie per l’Italia” non farà una lista tutta sua. «Daremo una mano al centrodestra, parteciperemo con qualche nostro rappresentante». 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Parisi chi? Il perdente a Milano, già scaricato dopo pochi mesi di "federatore" del centro destra, che a Piacenza si affida a Gallini ( 0,...%)? Non capisco perchè viene a commentare le elezioni di Piacenza, non serve nè a noi nè a lui...bah!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si schianta contro un'auto e finisce fuori strada. La moto prende fuoco, muore carbonizzato

  • Politica

    Primarie Pd, quasi 6mila piacentini al voto. Renzi ottiene il 72%

  • Politica

    Primarie Pd, quasi 6mila piacentini al voto. Renzi ottiene il 72%

  • Cronaca

    Una campata precipita nel fiume in piena, otto anni fa il crollo del ponte sul Po

I più letti della settimana

  • La "Piacenza del Futuro" con Rizzi. I giovani presentano la prima lista under 35 della storia piacentina

  • La lista del Pd: tante conferme, qualche ritorno e poche novità

  • In cento con Rizzi alla scuola Sant'Eufemia per scrivere il programma 

  • «Lasciate il Corso così com'è e mettete via Venturini in Ztl»

  • «Il Comune prende Borgofaxall? Spreco che pesa sui cittadini. Bisognava usare quei soldi diversamente»

  • Cisini: «Mortificato il lavoro dei tecnici del Comune»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento