Patrizia Barbieri tra le candidate al Premio per il miglior sindaco del mondo

L’unico nome italiano, nell’elenco delle candidature sinora presentate per il riconoscimento internazionale “World Mayor”, che ogni due anni premia il miglior sindaco del mondo e per l’edizione 2018 è dedicato alle donne, è quello del primo cittadino di Piacenza

Patrizia Barbieri

L’unico nome italiano, nell’elenco delle candidature sinora presentate per il riconoscimento internazionale “World Mayor”, che ogni due anni premia il miglior sindaco del mondo e per l’edizione 2018 è dedicato alle donne, è quello del primo cittadino di Piacenza Patrizia Barbieri, che si dice “sorpresa e lusingata” della nomination. L’iniziativa è organizzata dalla fondazione filantropica City Mayors Foundation, che quest’anno ha scelto di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla promozione dell’impegno femminile in politica, a partire dalla considerazione che le donne costituiscono solo il 20% dei sindaci in tutto il mondo (percentuale che non va oltre il 35% se si considerano assessori e consiglieri).  

Alle 43 candidate attuali, provenienti da 28 Paesi, potranno aggiungersi entro l’estate altre aspiranti vincitrici: dall’elenco completo, aggiornato costantemente sul sito www.worldmayor.com/contest_2018/world-mayor-longlist-2018.html, verrà poi selezionata la shortlist delle finaliste. «La notizia – sottolinea Patrizia Barbieri – è giunta come una sopresa, che mi fa senz’altro piacere anche se il riconoscimento più importante al mio lavoro, nella concretezza dell’impegno quotidiano, è quello che arriva dai piacentini».

La City Mayors Foundation ricorda, nel presentare il premio, che non solo “le donne sono ancora sottorappresentate in politica e nelle posizioni governative, ma troppo spesso il loro contributo in sfere che un tempo erano di monopolio maschile non viene sufficientemente considerato, così come il loro successo e le loro potenzialità”. «Credo che prima di ogni altro aspetto – rimarca il sindaco Barbieri – debba essere valutato il merito, indipendentemente dalla questione di genere. Ben venga, però, ogni iniziativa che va nella direzione di valorizzare e rendere più accessibile il percorso di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per tutte le donne, anche attraverso la politica e azioni di sensibilizzazione come quella della City Mayors Foundation».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • La vera shortlist (ma proprio short) è quella delle cose realizzate. Seïsa vargogna!

  • Un altro "comitato premiante" del piffero.

  • Non ho parole...

  • Se in neanche un anno di amministrazione, passato per lo più a sfasciare il contributo della precedente giunta, Barbieri è giunta alla nomination per miglior sindaco del mondo... non oso pensare come siano i sindaci peggiori.

  • addirittura!

Notizie di oggi

  • Attualità

    Tre step per restituire l'ex chiesa di San Lorenzo alla città

  • Incidenti stradali

    Ciclista travolta da un'auto: è grave

  • Cronaca

    Blitz dei carabinieri forestali in Valtrebbia: trovate discariche abusive, sei denunciati

  • Politica

    Gossolengo, il sindaco Ghillani si ricandida: «Qua una buona qualità della vita, vogliamo continuare»

I più letti della settimana

  • Molestie su una bambina, arrestato un 55enne. Nei guai anche un'addetta ai servizi sociali

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard rail, ferite due donne

  • Sta per diventare padre ma la polizia lo arresta: deve scontare sei anni per decine di reati

  • Ciclista travolta da un'auto: è grave

  • Sta facendo manutenzione e trova tre chili di marijuana nel vano dell'ascensore

  • Cede la banchina e un tir esce di strada: Statale 45 chiusa per ore

Torna su
IlPiacenza è in caricamento