Piacenza Expo da valorizzare, passa l'ordine del giorno di Trespidi

Il consigliere comunale del gruppo Liberi ha richiamato l'attenzione dell'Amministrazione sul futuro della società partecipata

Massimo Trespidi (gruppo Liberi) si è visto approvare in Consiglio comunale (durante la seduta del 23 febbraio in cui si discuteva il bilancio previsionale) un ordine del giorno che richiama l’attenzione sulla situazione della società partecipata “Piacenza Expo”. L’ente fiere di Le Mose, che vede il Comune di Piacenza coinvolto nel pacchetto di quote, è stato al centro della sua proposta. Trespidi ha ricordato il bilancio 2017 della società: negli anni in cui non viene organizzata la fiera “Geofluid” (che è biennale), l’ente chiude sempre in perdita. Per il 2017 il rosso è di 400mila euro: per questo Trespidi ha chiesto all’Amministrazione di impegnarsi per valorizzare il ruolo e la funzione della partecipata Piacenza Expo, alla luce anche delle novità nell’assetto fieristico dell’Emilia-Romagna. La Regione sta infatti spingendo per il raggruppamento egli enti fieristici. Piacenza, al momento, non è coinvolta in questi progetti. L'ordine del giorno è passato all'unanimità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento