Rabuffi: «Piacenza in Comune continua a essere coerente»

L’intervento del consigliere di “Piacenza in Comune”

Luigi Rabuffi

«In un momento in cui le fibrillazioni politiche producono, a tutte le latitudini, trasformismi e riposizionamenti utili ad accaparrarsi poltrone o a traguardare incarichi più o meno importanti, desidero evidenziare quanto il gruppo consiliare di “Piacenza in Comune” sia invece coeso ed unito. In metà consigliatura mai una divisione, mai una lite, mai una voce stonata.

Un esempio di rara lealtà, utile a mantenere dritta la barra degli ideali e della coerenza, in grado di accompagnare i valori fondanti di “Piacenza in Comune” oltre le acque agitate del mare tempestoso e inquinato della politica attuale. Quel mare in cui opportunisti di varie forze politiche non hanno remore a tuffarsi alla ricerca di un salvagente e di una “corrente” propizia. Con un solo obiettivo: raggiungere l’Isola del tesoro. L’isola che non c’è …

Perché là, su quell’isola immaginaria, abitata dal “generoso” e "attraente" potente di turno, pare che una comoda poltrona parlamentare o di sottogoverno - o una più banale sedia da assessore o da consigliere - non si neghi a nessuno. Basta cambiare casacca, ripudiare il passato e darsi una nuova, ingannevole, verginità…No. Da noi non funziona così. Da noi a “Piacenza in Comune” vale il motto “tutti per uno, uno per tutti. Testa bassa e pedalare.” Bella forza, mi si dirà ironizzando, il tuo gruppo consiliare è composto solo da te. Certo. Ma se l'alternativa è svendere le proprie idee, insieme alla serietà ed alla coerenza del rapporto con i propri elettori, è decisamente molto meglio "essere soli piuttosto che mal accompagnati…"».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio porta il coniuge trans a prostituirsi: «Arrotondiamo il bilancio familiare», denunciati

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 25 marzo

  • La situazione nei comuni piacentini aggiornata al 24 marzo

  • Stop attività produttive non essenziali e assembramenti con più di due persone: nuova ordinanza antivirus a Piacenza

  • Covid-19, l’aggiornamento sui casi positivi nel Piacentino del 23 marzo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento