«Mancano ventilatori: Bonaccini la smetta di delegare tutto a Venturi e si faccia sentire col Governo»

Il pensiero del capogruppo della Lega Emilia Romagna, Matteo Rancan: «E' ora di reclamare più attenzione e maggior tempestività negli interventi per la nostra Regione, la seconda in Italia per numero di decessi»

Rancan

«Ieri il commissario straordinario per l'emergenza, Domenico Arcuri, facendo il punto sulla distribuzione dei macchinari necessari per curare i pazienti affetti da Covid 19, ha ribadito come “dei 256 ventilatori da rianimazione decisivi per salvare vite consegnati nelle ultime ore, la Lombardia ne ha ricevuti 23, mentre a Emilia-Romagna e Piemonte non ne è arrivato nemmeno uno. E' il caso che, finalmente, Stefano Bonaccini, al pari dei governatori di Lombardia e Veneto, si faccia vivo e cominci a gestire l'emergenza in prima persona, senza delegare sempre e tutto – come accaduto sino ad oggi – al commissario per l'emergenza Sergio Venturi. E' venuto il momento che Bonaccini cominci ad alzare la voce coi suoi compagni di partito che sono al Governo, e reclami più attenzione e maggior tempestività negli interventi per la nostra Regione, la seconda in Italia per numero di decessi». Così il capogruppo della Lega E-R, Matteo Rancan.

Rancan su Gori: «Attacca la sanità lombarda? Guardi al flop Emilia Romagna del suo amico Bonaccini»

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, uno dei grandi 'sponsor' di Bonaccini in campagna elettorale, approfitta dell'emergenza per attaccare, senza vergogna, i medici e il personale sanitario lombardo da settimane in prima linea. Ma in Emilia-Romagna il suo amico Bonaccini promette e non mantiene 'tamponi a raffica', lasciando scoperti gli stessi medici e il personale sanitario, a cui va tutta la nostra vicinanza, gratitudine e solidarietà. Gori si preoccupi di quanto non sta facendo il suo Pd al governo nazionale, tra risposte insufficienti e tardive e decreti non firmati ma annunciati nella notte su Facebook. Una gestione criticata dallo stesso Bonaccini. Forse Gori - un appassionato di reality come l’Isola dei Famosi - apprezza che Palazzo Chigi stia diventando uno show televisivo come il Grande Fratello». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

  • Intrappolata nel locale del bancomat, 70enne salvata da Ivri e carabinieri

Torna su
IlPiacenza è in caricamento