sabato, 19 aprile 11℃

Commiato del sindaco in municipio: finisce l'era Reggi

Commiato del sindaco Roberto Reggi in municipio: «Ringrazio la mia squadra per avermi aiutato a rendere più bella questa città e ringrazio Piacenza». Sulla Lega: «Non hanno nessuna vergogna questi qui»

Emanuela Gatti 4 maggio 2012
72

Commiato del sindaco Roberto Reggi in municipio nel pomeriggio del 4 maggio. Con lui alcuni membri della sua giunta. Reggi comincia così il suo discorso: «Con quest'ultima conferenza stampa voglio ringraziare la città per avermi dato l'onore di servirla in questi ultimi 5 anni. Ringrazio la stampa e ringrazio i miei assessori per essere stati una squadra di persone oneste, competenti e gran lavoratori. Queste sono le caratteristiche che ogni amministratore dovrebbe avere: quindi meritano ancora fiducia. Per quanto riguarda le cose belle e brutte che abbiamo combinato, ritengo che quelle belle siano di gran lunga superiori. Abbiamo migliorato questa città e messa in condizioni di fare un ulteriore passo in avanti».

E continua: «Mi hanno accusato di avere "l'inaugurite" in questi ultimi tempi, io ho sempre risposto che me lo potevo permettere: se siamo arrivati alla scadenza con tante cose pronte è perchè le abbiamo programmate bene. Mi spiace solo un po' non poter essere ancora sindaco per l'inaugurazione del primo stralcio del nuovo pronto soccorso che avverrà il 24 giugno. L'hospice è l'opera di cui siamo più fieri per quello che rappresenta. L'abbiamo fortemente voluto».

Se ci fosse stata la possibilità di ricandidarsi per la terza volta Reggi risponde: «No, non mi sarei ricandidato: dopo 10 anni di lavoro intenso è giusto lasciare il posto ad altri. Dopo così tanti anni di attività frenetica viene meno la forza fisica e anche l'entusiasmo per affrontare tutte le sfide che un servizio di questo tipo ti porta ad affrontare».

Sulla Lega Nord dice: «Se fossi stato meno defilato in questa campagna quelli della Lega li avrei presi in giro, questi che si sono inventati l'Imu e adesso organizzano i sindaci per contestarla. Non hanno nessuna vergogna questi qui. Queste elezioni saranno caratterizzate da una grande astensione e dal voto di protesta». LA REPLICA DI MASSIMO POLLEDRI A REGGI

La vicenda Piacenza Calcio è un rammarico per il primo cittadino: «La vicenda è molto complicata, il periodo è pessimo. E le poche risorse che ci sono le persone cercano di metterle nelle proprie aziende e reinvestirle. Come fai a dirgli che sbagliano? Il Piacenza che era ed è una bandiera della nostra città, a causa della scellerata gestione di qualcuno che c'era prima e per la crisi economica ha una prospettiva difficile. Ma vedo che c'è del movimento comunque e penso che se domenica il Piace dovresse vincere questo può sicuramente essere di grande stimolo sia per la squadra si per chi magari è intenzionato a far qualcosa di concreto per la società».

Dopo il suo discorso Reggi dona due mazzi di fiori, arancioni manco a dirlo, all'assessore Katia Tarasconi e Giovanna Palladini, poi abbraccia e bacia ad uno ad uno tutti gli assessori uomini.

Tutto è bene quel che finisce bene ma, c'è un ma, il discorso di commiato, che poi è una lettera che Reggi scrive in prima persona e che riportiamo di seguito, è stato fornito dall'ufficio stampa del Comune al quotidiano Libertà, ieri 3 maggio, mentre agli altri organi di informazione è stato mandato solo oggi, 4 maggio, con questo titolo: "Si trasmette il commiato del sindaco Roberto Reggi, pubblicato stamani sulle colonne di Libertà". Forse questa mossa ce la si poteva evitare. Si conclude così l'era Reggi, domani vige il silenzio elettorale e domenica 6 maggio i piacentini andranno alle urne.

LA LETTERA DI COMMIATO DI ROBERTO REGGI

Carissimi concittadini,

sento il bisogno di scrivere questo mio commiato da Sindaco, dopo un lungo periodo vissuto al servizio della comunità piacentina, non certo per elencare le tante opere realizzate, le cose belle che sono state fatte o quelle che non sono riuscite come avremmo voluto, quanto piuttosto perché in questi dieci anni ho avuto modo di vivere un’esperienza irripetibile di solidarietà essenziale che mi ha visto procedere passo passo insieme alla gente piacentina. Quando m’insediai, a 41 anni non avrei mai creduto che il “mestiere” di Sindaco fosse così articolato e complesso; pensavo soprattutto al “fare”, ma nel percorso di una strada tortuosa, suggestiva e affascinante, ho scoperto anche perché era giusto fare: significava capire le esigenze della mia gente, della gente di Piacenza. Allora i Comuni non erano ancora soffocati dalla morsa della crisi, c’era una maggiore disponibilità di risorse e c’erano più ampi sostentamenti da parte del Governo e della Regione per cui cercando di spendere in modo adeguato le risorse finanziarie, come Amministrazione Comunale, abbiamo dato una forte scossa all’immobilismo che da troppo tempo aveva tenuto a freno questa città, abbiamo continuato a farlo anche in questi ultimi anni, nonostante la crisi e malgrado le difficoltà cercando la collaborazione con i privati, individuando nuove forme di finanziamento. E oggi Piacenza è più bella e questa bellezza mi dà orgoglio come uomo più che come Sindaco. Ho incontrato in tanti anni cittadini scontenti e gente entusiasta, persone anziane che avevano bisogno di assistenza e giovani che andavano alla ricerca di nuove speranze. Ho ascoltato i loro pareri insieme a quelli della squadra che avevo al mio fianco e ho deciso in autonomia, in coscienza, pensando soprattutto al bene della comunità. Una città è quanto di più variegato e composito possa esservi. E’ il paradigma di migliaia di vite, di un’infinità di desideri, sogni, promesse, dolori, speranze e illusioni. Ma anche di grandi delusioni e oggi, purtroppo, siamo di fronte a una forma di regressione della dinamica dei redditi dal lavoro, e così la gente si trova a dover fare i conti con gli effetti della più grave crisi dai tempi della Grande Depressione. Di questi effetti il primo, il più devastante a mio parere è l’incertezza delle prospettive. Anche questa ho incontrato di giorno in giorno. Infatti le ombre che offuscano l’orizzonte economico, si allungano nello spazio sociale e civile della collettività; si allungano anche nei Comuni, questi organismi che più di qualsiasi altro ente sono vicini ai cittadini. Ecco io credo di essere stato vicino ai piacentini in questi anni. Ed è nato un ostinato desiderio di capire i loro problemi e il mio ruolo, come in un gioco di specchi dove i fatti trovano, con la loro collocazione cronologica, una ragionevole e accettabile spiegazione a un presente complesso, difficile da decifrare: perché questa città stenta a trovare diagnosi e terapie in una situazione di crisi, che a volte dà vertigini. Penso che insieme ai piacentini, congiuntamente, si sono vissuti grandi eventi: la visita del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità di Italia con l'orgoglio di rappresentare la città che per prima ci ha creduto, la Primogenita d’Italia, che abbiamo festeggiato insieme lo scorso anno con una grande partecipazione popolare. Ho visto in questi anni una città complessa, difficile da interpretare e come Sindaco insieme ai miei assessori ho fatto il possibile per capirne gli aspetti più reconditi e le sfumature. In questo senso voglio ricordare lo sforzo compiuto nei servizi per i cittadini, ma soprattutto rimarrà nel mio cuore l’Hospice “Casa di Iris” un’opera importante, che fa parte di una preziosa rete socio-sanitaria e che coinvolge tutte le istituzioni piacentine e il volontariato: soprattutto ha il compito di accompagnare le persone nella fase più difficile e dolorosa della loro vita. In questi anni mai mi è balenata la voglia di rallentare, anzi ho sempre creduto che fosse necessario non fermarsi dopo aver recuperato i ritardi di un tempo immobile. Ora la città è pronta a fare un ulteriore balzo in avanti: lo abbiamo visto con i grandi eventi culturali come il Festival del Diritto e le esibizioni dell’Orchestra giovanile Cherubini, diretta dal maestro Riccardo Muti, presenza stabile e puntuale, utile anche per il rilancio dell’immagine di questa città. Una città che è stata per me in questi dieci anni l’orecchio che ascolta e la voce che racconta: e allora ho provato a dare coesione e unitarietà a queste voci e alle infinite parole. Ho provato a riconoscerle, a farle durare e a dar loro spazio. Grazie Piacenza per avermi dato il privilegio di servirti.

Annuncio promozionale

Tuo Roberto

Roberto Reggi
elezioni comunali

72 Commenti

Feed
  • Avatar di Tony

    Tony Non preoccupatevi,il sindaco uscente esce e rientra sottoforma del suo pupillo,quindi riuscira' a rovinare ancora di piu' la citta lasciandola in mano agli extracomunitari a loro tanto cari.

    l' 8 maggio del 2012
    • Avatar di gianluca cornelli

      gianluca cornelli Reggi ha sbagliato molte cose e anche il suo modo di porsi nei confronti dei cittadini e delle associazioni (pendolari,comitati di quartiere,ecc..) non mi è sembrato adeguato.Ha però cercato insieme al prode pancho villa brambati di trovare un assetto alla viabilità,ha aumentato e reso sicuri alcuni percorsi ciclabili,dopo il crollo del ponte si è impegnato in prima persona per dei tempi che sono stati rispettati (oltre a 1.300.000 euri di danni richiesti all' anas) e lo dico  senza alzare troppo la voce ...non ha rubato. quello che non capisco è il problema degli extracomunitari è risaputo che la zona dietro al duomo/via roma è stata "affittata" grazie al clero ai bisognosi e che qualcuno, che poi si lamenta ,affitta bilocali marci a 500 euro al mese.quindi voto per un 6+ per reggi e aspetto prima di giudicare l' operato del nuovo sindaco.
      la valle che resiste alè 

      il 9 maggio del 2012
  • Avatar di Filippo

    Filippo Sarebbe difficile dire che Reggi non ha fatto nulla per la città Piacenza è sicuramente cambiata radicalmente negli ultimi 10 anni, per molte cose in meglio, per molte altre in peggio. Nel complesso non ho votato Reggi al primo turno, nè al secondo e nemmeno quest'anno ho votato il suo schieramento.
    E' vero che sono state fatte un sacco di cose, ma coi soldi di chi!? E sopratutto a spese di chi!? Il centro si è svuotato, gli immobili si sono svalutati esponenzialmente le rotonde che così tanto "inneggiate" alcune danno il voltastomaco e sono praticamente inutili, vogliamo prendere per esempio i pannelloni di ruggine che erano in Barriera Torino, ma è vero hanno migliorato la viabilità.

    Il sunto è che sono state fatte un sacco di cose, pensando poco, e in genere presto e bene non stanno insieme, tant'è che molte delle opere tirate su in fretta e furia poi si sono dovute rifare (vedi Piazza S.Antonino).
    A volte mi domando se le persone che scrivono qui vivano davvero a Piacenza per tessere le lodi di Reggi come dei bardi medioevali.

    l' 8 maggio del 2012
  • Avatar di mario rossi

    mario rossi Se penso che quando a Piacenza amministrava la dx; non si faceva nulla per la città ........ma si pensava solo ai notabili, loro amici.
    Le critiche sono sempre ben accette, ma se hanno uno scopo. Invece vedo che i personaggi che postano qui hanno solo astio. Hanno una faziosità disarmante.
    Ma non gli è bastato aver governato in tante città (oltre che al governo nazionale, dove abbiamo visto quello che hanno saputo fare) ed aver disonorato le stesse ideee che tanto proclamano a voce!

    il 7 maggio del 2012
    • Avatar di Filippo

      Filippo Ma mi spieghi mario per che cosa si è distinta a Piacenza l'amministrazione che tu vai vantando? Anche loro, sopratutto nel secondo mandato, hanno pensato ai notabili e ai loro amici e per giunta lo hanno fatto con boria e arroganza. E la cosa peggiore è che lo hanno fatto sbandierando una ideologia a cui poi hanno mostrato il cu.. Infatti non vedo nulla di sinistra:
      - nell'inutile parcheggio sotteraneo di piazza Cittadella
      - nella Pertite convertita ad area edificabile
      - nel parcheggio a pagamento in stazione per bici e auto
      - negli innumerevoli metri-cubi di cemento inutili realizzati in città (ci sono circa 8000 alloggi vuoti!)
      - nella non trasparenza in merito ai finanziamenti al partito per queste elezioni
      - nel voler affidare il servizio idrico integrato totalmente ai privati
      e potrei andare avanti un bel pò.
      Mah...resto deluso e allibito.

      il 7 maggio del 2012
      • Avatar di mario rossi

        mario rossi ti rispondo tra le righe:
        „ nell'inutile parcheggio sotteraneo di piazza Cittadella
        è quello che vogliono i commercianti e comunque non sarà initile, riqualificherà un'area attualmente degradata.
        - nella Pertite convertita ad area edificabile
        la pertite sarà solo in parte edificabile e perlomenno sarà meglio di quello che è ora.
        - nel parcheggio a pagamento in stazione per bici e auto
        il parcheggio auto in stazione non è a pagamento (vi sono pochissimi posti a pagamento) vai in altre città e poi vedi.
        - negli innumerevoli metri-cubi di cemento inutili realizzati in città (ci sono circa 8000 alloggi vuoti!)
        sono in aree deindustrializzate
        - nella non trasparenza in merito ai finanziamenti al partito per queste elezioni
        dopo quello che è successo a lega e margherita su questo posso concordare, ma quello dei finanziamenti  è un discorso che va affrontato non a livello locale. 
        - nel voler affidare il servizio idrico integrato totalmente ai privati“
        questò è un argomento aperto.
        Ribadisco comunque che la città che piaccia o non piaccia in questi anni è cambiata. Poi come sempre  tutto è opinabile. C'è gente che preferisce vivere al tempo della pietra, chi guarda solo il colore politico ed usa l'ideologia per giudicare qualsiasi cosa.  

        il 7 maggio del 2012
        • Avatar di Filippo

          Filippo Non mi piace lasciare il discorso a metà:
          - i commercianti hanno chiesto un parcheggio, non un parcheggio sotteraneo da 10.000.000
          - la Pertite sicuramente sarebbe stata ancora meglio se tutta parco (non c'è bisogno di alloggi in una città in decrescita demografica)
          - sono andato in tutti i capoluoghi dell'Emilia e non ho mai visto parcheggi bici a pagamento, anzi ho visto il potenziamento del bike-sharing che a Pc è stato eliminato
          - solo alcune, ad esempio il galassia non lo era e in ogni caso nelle aree de-industrializzate si possono realizzare servizi di pubblica utlità
          - per i finanziamenti iniziate a dare l'esempio a livello locale
          - sull'acqua il discorso e chiuso, rispettate i risultati referendari.

          il 7 maggio del 2012
          • Avatar di Alex Tosca

            Alex Tosca Personalmente sono contrario ai grandi parcheggi in centro storico. Ma se si tratta di riqualificare Piazza Cittadella che ora come ora di "piazza" non ha nulla se non il nome, ben venga. E poi i 10 milioni (12 con la riqualificazione in superficie) li mettono i privati, di cosa ci lamentiamo?
            Discorso Pertite: Sarebbe un'ottima occasione per unire parti di città ora separate. Se parliamo di architettura di qualità e secondo logiche urbanistiche ragionevoli (e non i soliti cessi da palazzinari), un 5-10% destinato all'edilizia, ci può stare. E comunque, se vogliamo dare cifre reali, la popolazione è in aumento (+4000 abitanti nel 2011 rispetto alla precedente rilevazione).
            Il servizio di bike sharing a Piacenza è pietoso. Va potenziato. Detto ciò, se uno vuole pagare per avere la bici custodita, non vedo perchè non possa farlo. Finchè sono disponibili alternative gratuite...  

            l' 8 maggio del 2012
            • Avatar di Filippo

              Filippo Mi lamento del fatto che:
              - si debba scavare in piazza Cittadella, un punto dove i ritrovamenti archeologici bloccherebbero i lavori per anni, quindi bastava riqualificare la superficie, inoltre i parcheggi sotteranei a pagamento sono vuoti, (vedi ex macello e Cavallerizza) anche perché non esistono tariffe agevolate per i residenti (il canone mensile è più alto di quello di un box auto indipendente)
              - ti ricordo che il 30% dei piacentini alla Pertite vuole un parco! Non sono contro le riqualificazioni, sono per le riqualificazioni responsabili secondo l'interesse pubblico dei cittadini, non di pochi privati speculatori che per ora hanno solo mostrato ingordigia;
              - i +4000 abitanti che vedi tu dimorano a piacenza in maniera estemporanea e comunque non giustificano l'overhedging di 8000 abitazioni VUOTE! Ci sono a PC case a sufficienza per coprire il fabbisogno del prossimo decennio. Inoltre il saldo naturale è negativo da 10 anni, come sono in calo anche gli aventi diritto al voto.
              - Il bike sharing sarà anche pietoso come dici tu, ma perché in alcuni punti della città le bici ci sono ancora e non ci sono alla stazione dove servirebbero? Il parcheggio a pagamento è sovradimensionato ed è in perdita perché inutilizzato, visto che chi arriva alla stazione in bici favorisce un trasporto ecologicamente sostenibile e non vuole pagare un ulteriore tassa per parcheggiar la bici! (è stata anche fatta una raccolta firme in merito, di cui il comune non ha tenuto conto).
              Qui non c'é ascolto nei confronti dei cittadini, questa amministrazione predica ideologie a cui non tiene fede, di sinistra ha solo il nome, per il resto è uguale alla restante avida, arrogante e ingorda classe politica di sempre! Un ultimo dato su cui riflettere: 27.000 astensioni al primo turno delle comunali (oltre il 35%), un invito, anzi un richiamo a fare una profonda riflessione prima che sia troppo tardi.

              l' 8 maggio del 2012
              • Avatar di Alex Tosca

                Alex Tosca -Sui parcheggi mi trovi sostanzialmente d'accordo. In centro storico mancano i posti auto per residenti e per agevolarne la creazione, le ultime giunte hanno enormemente deluso. Si poteva fare in modo di convertire i parcheggi al chiuso di Via Venturini e Via X Giugno (abbandonato) in box privati. Invece no, ecco spuntare nuovi uffici e residenze a scapito del recupero dell'edilizia storica.
                - Pertite: Non solo ho votato si al referendum, ho pure realizzato la grafica del manifesto elettorale per il comitato (pur non facendone parte), per cui sfondi una porta aperta. Ma pur condividendo il principio di destinare l'area a parco, non sono aprioristicamente contro la possibilità di sfruttare l'occasione (se tale sarà ;)per l'inserimento di architettura di qualità all'interno di un disegno urbanistico sostenibile, studiato dall'amministrazione pubblica e a cui i costruttori si debbano adeguare. Anche qui, penso che siamo d'accordo.
                - I 4000 abitanti in più, estemporanei o meno, sono un dato di fatto. Basta leggere le statistiche: In pochi anni si è passati da 99 mila abitanti a 103 mila e passa. Comunque è vero che esiste un disallineamento tra fabbisogno e offerta. Purtroppo gli enti locali, a prescindere dal colore politico, sopravvivono grazie agli oneri di urbanizzazione e finchè il sistema non crolla sotto il peso della sua insostenibilità, temo che continuerà ad essere alimentato.
                - Il Bike Sharing è peggio che pietoso. Perchè non hanno predisposto il servizio alla Cavallerizza? E davanti al Politecnico? In Stazione? E stendiamo un velo pietoso sugli aspetti tecnologici del servizio... Senza un minimo di investimento, tanto vale aspettare che le bici vengano rubate tutte e poi amen.
                Infine il parcheggio custodito alla stazione: La richiesta evidentemente c'è, visto che il servizio è comunque utilizzato. Poi ripeto, finchè il cittadino ha la possibilità di scegliere, non vedo dove stia il problema (al netto delle perdite, che se esigue ci possono stare).  

                l' 8 maggio del 2012
    • Avatar di Han Solo

      Han Solo Siamo alle solite, si parla di Piacenza e tu tiri a mano quello che è stato fatto(o non fatto) in Italia!!!!!.
      Si parla di Piacenza, o te lo devo ripetere?.
      Hai il paraocchi come i cavalli?.
      A Piacenza l'ultimo decennio è ststo il peggiore degli ultimo 50 anni.
      La città lasciata in balia di personaggi che hanno fatto e disfatto con i soldi dei contribuenti, gli errori di progettazione e costruzione di 
      1) strade
      2) rotonde
      3) parcheggi
      4).......
      mica li hanno pagati loro!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Pensa te che gente.

      il 7 maggio del 2012
      • Avatar di mario rossi

        mario rossi Sicuramente di errori in passato il centrodx ne faceva pochi per la città non ha mai fatto NULLA!.
        Credo comunque che il paraocchi ce l'hai tu, nella tua ottusa ideologia!

        il 7 maggio del 2012
        • Avatar di Han Solo

          Han Solo Almeno non hanno buttato via soldi pubblici come invece è avvenuto in questi 10 anni, e poi la città mica aveva bisogno di rotonde, la Caorsana rifatta(male), i vasi di oleandri sulla Caorsana, i superparcheggi vuoti, lo svuotamento del centro storico, le coop nate come i fuughi, le deviazioni del traffico per costringere gli autisti a passare davanti alle coop...ecc...ecc..
          Dovrei scrivere un poema, ma mi fermo qui

          l' 8 maggio del 2012
  • Avatar di Ugo Moira

    Ugo Moira Oh,beneamato Reggi,strapotente Tarasconi dei can poco amica è giunta l'ora dellìaddio,
    ma non finiscono qui le critiche,Perchè dopo di voi,elementi della stessa apparteneza
    saliranno sul trono,Eh,sì caro castiga con tutte le balle,i ladrocini,le lauree,i bunga
    bunga e via dicendo scommetto un caffè virtuale che Piacenza resterà rossa (un
    rosso sbiadito,aiutato da qualche "non si sa chi è" perchè il piacentino non ama il
    rischio.Vorrei sottolineare una cosa:nei post in generale si è parlato del paese facendo
    confronti e rilievi che nulla hanno a che vedere con la città.Non credo che siano maturi
    i tempi del cambiamento.Lo vedremo lunedì-

    il 6 maggio del 2012
    • Avatar di castiga matt

      castiga matt concordo assolutamente...Dosi rischia di essere eletto al primo turno, non per meriti suoi particolari ma per l'ennesimo regalo del centro destra che si presenta disunito... Paparo è un ottimo candidato ma parte svantaggiato...mi auguro solo che se vince Dosi, questo sappia ascoltare più del suo predecessore che è stato sindaco solo per i suoi tifosi distruggendo anche al suo interno chiunque avesse osato contraddirlo...e che mantenga un comportamento da vero cattolico ...

      il 6 maggio del 2012
  • Avatar di ALe Cinquecentouno

    ALe Cinquecentouno Forse Bossi e il Berlusca andranno bene per te, per me hanno rovinato l'Italia.

    il 6 maggio del 2012
    • Avatar di Han Solo

      Han Solo Hanno migliorato l'Italia forse volevi dire...beh ti scuso magari stavi pensando ad altro e ti è sfuggita la tastiera

      il 6 maggio del 2012
      • Avatar di mario rossi

        mario rossi Hai ragione ,hanno migliorato i rapporti con il malaffare: la mafia, la prostituzione, la corruzione . ........

        il 7 maggio del 2012
  • Avatar anonimo di Gabriele Insuli

    Gabriele Insuli il più grande sindaco di piacenza dopo stefano pareti. grazie reggi per quello che hai fatto in questi 10 anni, lacittà è migliorata tantissimo.

    il 6 maggio del 2012
    • Avatar di max max

      max max belli i fake che scrivono per sostenere pedivella

      il 6 maggio del 2012
  • Avatar di ALe Cinquecentouno

    ALe Cinquecentouno Beh, certo che definire un evento culturale il festival del diritto quando il diritto vero è calpestato quotidianamente proprio non mi va giù. Per non parlare di tutto lo scempio che ha fatto quest'omino per Piacenza.

    il 5 maggio del 2012
    • Avatar di mario rossi

      mario rossi Vedo che a voi vanno bene personaggi come il bossi ed il berlusca.
      Che farci, qualche babbeo lo devono trovano  altrimenti come fanno ad arricchirsi alle nostre spalle.

      il 5 maggio del 2012
  • Avatar di castiga matt

    castiga matt „Reggi in municipio: «Ringrazio la mia squadra per avermi aiutato a rendere più bella questa città e ringrazio Piacenza». “
    ringrazia la squadra ? ah.ah,ah...ringrazia i conigli ubbidienti....per il resto ha litigato ed eliminato tutti quelli che hanno avuto l'ardire di contraddirlo....l'unico che non è stato capace di smuovere è stato Carini...

    il 5 maggio del 2012
    • Avatar di castiga matt

      castiga matt > „Reggi in municipio: «Ringrazio la mia squadra per avermi aiutato a rendere più bella questa città e ringrazio Piacenza». “
      > ringrazia la squadra ? ah.ah,ah...ringrazia i conigli ubbidienti....per il resto ha litigato ed eliminato tutti quelli che hanno avuto l'ardire di contraddirlo....l'unico che non è stato capace di smuovere è stato Carini...

      ps. non quel Carini dello scandalo inacqua che ben guarda il nostro di citare, ma Carini presidente del consiglio Comunale ...che gli ha fatto imparare a tener la destra...

      il 5 maggio del 2012
      • Avatar di mario rossi

        mario rossi Appoggi un signore che dopo aver dato la sua parola di dimettersi a metà mandato ,per attaccamento alla poltrona, si è ben guardato di mantenerla. Come del resto siete abituati voi.

        il 5 maggio del 2012
        • Avatar di castiga matt

          castiga matt io non appoggio nessuno, ti ho solo ricordato il nome di uno del vs partito che non si è sottomesso a reggi...uno dei pochi che gli ha tenuto testa ... ti da fastidio anche questo ? o avevi scambiato il tuo ex sindaco per superman ?

          il 6 maggio del 2012
          • Avatar di mario rossi

            mario rossi più che a tenergli testa ha tenuto ben stretta la sua carega..........un pò come fanno i vostri rappresentanti.

            il 7 maggio del 2012
  • Avatar di mario rossi

    mario rossi Cerco che ai destrosi che postano qui ruga che questa amministrazione che abbia lavorato bene.
    Che pensino a quelle della loro area,: Parma si sono dimessi; Milano siappiamo come ha governato la Moratti; Alemanno a Roma sta diventando il peggior sindaco che la capitale abbia mai avuto.....e questo per citare i più noti.

    il 5 maggio del 2012
    • Avatar di Massimo Cassinari

      Massimo Cassinari Piazza S. Antonino rifatta 3 volte in anni quanto ci è costata?
      La sistemazione di Piazzale Marconi dove quotidinatamente si credano ingorghi quanto ci è costata?
      Le scale mobili che nessuno usa nel suddetto piazzale ci sono costate 400.000 €
      Via Caorsana e relativi oleandri quanto ci sono costati?
      La buffonata di palazzo uffici con l'architetto Cibic che non è architetto qunto ci è costata?
      Piazza Cavalli ridotta a una scacchiera quanto ci è costata?
      Mi fermo perchè l'elenco sarebbe troppo lungo. Certo che se il Re G avesse ascoltato i sui "sudditi" magari qualcuna di queste ca....te si sarebbe potuta evitare.

      il 6 maggio del 2012
    • Avatar di max max

      max max che abbia lavorato bene lo sostieni te,alex tosca e qualche altro "malato ideologico" sinistroide,e i motivi per cui pensiamo che pedivella abbia fatto più danni della grandine li abbiamo spiegati mille volte

      il 5 maggio del 2012
      • Avatar di mario rossi

        mario rossi Se allora fosti coerente non usufruire di tutto quello che in questi anni l'amministrazione della città ha fatto. 
        Cerca le srade con  i semafori. Non iscrivere i figli agli asili nido, Non far prendere il bus ai tuoi anziani, Non recarti al nuovo pronto soccorso, (quando sarà terminato).......e non mi dilugo oltre perche sarebbe inutile per uno che non vuolveder e capire.

        il 6 maggio del 2012
        • Avatar di Alex Tosca

          Alex Tosca Intanto "malato ideologico sinistroide", qualsiasi cosa significhi a vent'anni dalla caduta del muro di Berlino, lo dici a tua sorella. In secondo luogo si, mi ritengo moderatamente soddisfatto di quanto fatto negli ultimi dieci anni e a differenza di te e dei tuoi latrati lamentosi perenni da pensionato mal invecchiato, io sono abituato a criticare nel merito delle singole opere realizzate, sia che mi soddisfino, sia che no, secondo aspettative figlie della mia personale visione del mondo. Visione che, e in questo divergiamo parecchio caro max max, non si limita ad uno sconfortante e retrogrado "daghel al marucchei".
          Per il resto, buon voto anche a te.

          il 6 maggio del 2012
          • Avatar di max max

            max max uhm non ho sorelle,ma se le avessi dubito fortemente che sarebbero così rintronate da votare per un qualsivoglia esponente del PD

            il 6 maggio del 2012
        • Avatar di max max

          max max aahaahah bevi meno

          il 6 maggio del 2012
        • Avatar di castiga matt

          castiga matt si ha regalato il bus agli anziani con soldi dei cittadini e dei lavoratori e poi  ha svenduto la Tempi ...le opere di viabilità che ha fatto sono uno scempio, le rotonde costate fiumi di denaro pubblico e costruite male hanno aumentato l'inquinamento...la Caorsana e P.le Marconi sono un raro monumento alla vergogna...la propaganda dei bus elettrici a 600 mila euro l'uno...si potrebbe andare avanti mezza giornata...c'è di che vantarsene

          il 6 maggio del 2012
  • Avatar di Massimo Cassinari

    Massimo Cassinari Grazie Roberto di non esserti ricandidato. Ti auguro di cuore di far parte per lungo tempo della schiera dei pendolari che hai ignorato e sbeffeggiato!

    il 5 maggio del 2012
    • Avatar di castiga matt

      castiga matt non si è candidato solo perchè dopo due mandati il sindaco non lo poteva più fare ... altrimenti avrebbe tenuta stretta la sedia...

      il 5 maggio del 2012
    • Avatar di max max

      max max ma che ringrazi?non si è ricandidato perchè per legge non poteva farlo,sennò sarebbe ancora in prima fila
      ora ha la (vana) speranza di andare a fare il parlamentare,ma chissà,magari ce lo ritroviamo in mezzo alle palle tra 5 anni...

      il 5 maggio del 2012
      • Avatar di castiga matt

        castiga matt ...non credo max, è boriorso e presuntuoso....non farà passi indietro, così come adesso non ha accettato ruoli secondari rispetto al sindaco altrimenti si sarebbe candidato ancora...crede che il colpo di c.u.l.o. che ha avuto in questa città dove con un punto in più del nulla sei un eroe, lo abbia anche nella politica nazionale...d'altro canto fa anche bene a crederci ...se sono andati a roma politici come la De Micheli e altri...se il comico Bersani è il segretario del primo partito in Italia,....tutto è possibile...per me l'importante che questo buffone arrogante sia andato fuori dai co.glio.ni...chiunque venga dopo di lui non potrà mai eguagliare questo falsone cattocomunista in cattiveria e supponenza...

        il 6 maggio del 2012
        • Avatar di mario rossi

          mario rossi Se ci sono persone che hanno e voterebbero ancola per il berlusca&company ......... Qualsiasi politico potrebbe fare bella figura in confronto

          il 7 maggio del 2012
  • Avatar di Pinco

    Pinco Il miglior sindaco che Piacenza abbia mai avuto!
    Grazie Roberto!

    il 5 maggio del 2012
    • Avatar di castiga matt

      castiga matt ..si secondo solo a Mussolini...

      il 5 maggio del 2012
    • Avatar di Alex Tosca

      Alex Tosca Wait a moment... E' stato Vaciago il primo a dare una svegliata all'atavica sonnolenza piacentina. Peccato per la dimenticabilissima parentesi guidottiana...

      il 5 maggio del 2012
      • Avatar di castiga matt

        castiga matt ...infatti l'inominabile ha denunciato cacciatore ed è uscito dal consiglio in polemica con la giunta del podestà....

        il 5 maggio del 2012
        • Avatar di mario rossi

          mario rossi L'inominabile non ha neppure ultimato il suo mandato.

          il 5 maggio del 2012
    • Avatar di max max

      max max LOL,la peggior sciagura capitata alla città dai tempi della guerra..
      grazie roberto,a mai più rivederci

      il 5 maggio del 2012
  • Avatar di castiga matt

    castiga matt ...dalle stelle alle stalle...

    il 5 maggio del 2012
  • Avatar di Faelelpam

    Faelelpam Ha fatto in tempo ad asfaltare la tangenziale...bravo bravo.

    il 5 maggio del 2012
    • Avatar di castiga matt

      castiga matt ah,delle due l'una ... allora era falso quando alle critiche rispondeva che non era di sua competenza...

      il 5 maggio del 2012
  • Avatar di castiga matt

    castiga matt ...una delle poche buone notizie di questi tempi....bene....chiunque venga dopo di te, non potrà eguagliarti nei danni che hai dato...

    il 5 maggio del 2012
    • Avatar di mario rossi

      mario rossi Ci vorrebbe un tuo candidato per dimostrare quanto male si puo fare.

      il 5 maggio del 2012
      • Avatar di castiga matt

        castiga matt il mio candidato a te e agli altri scimmiotti,  vi regolerebbe l'intestino...si chiama Benito !

        il 5 maggio del 2012
        • Avatar di Dr MAle

          Dr MAle Questa si chiama apologia del fascismo. È un reato punito con pene detentive oltre che con l'interdizione dai pubblici uffici. Inoltre si potrebbe anche ravvisare l'aggravante di averlo commesso a mezzo stampa. Ti invito a ponderare meglio quello che scrivi, poichè se qualcuno facesse volare una denuncia, le conseguenze potrebbero essere salate. E guarda che in tribunale potrebbe non essere cosi facile far liquidare la cosa come uno scherzo o come chiacchiere da bar...potresti trovarti di fronte uno dei tanti giudici rossi.

          Il tuo commento inoltre è offensivo verso i milioni di morti che Mussolini ha causato. Lui si che ha rovinato un intero paese, anzi un intero continente. Se ti piacciono cosi tanto le guerre, le dittature e le legge razziali ci sono ancora tanti paesi in queste condizioni, non hai che da scegliere dove trasferirti

          il 6 maggio del 2012
          • Avatar di castiga matt

            castiga matt eh. bravo " professore ", l'equità non è il tuo forte......però non devi interpretare, devi imparare al leggere.... IO NON SONO NE ROSSO NE NERO...e non ho fatto nessuna apoligia al fascismo. Ottusangolo mi ha chiesto il mio candidato ideale e io gli ho  risposto... in Italia è proibito chiamarsi Benito ? non mi risulta...  questo a prescindere la vergogna che in Italia i 100 milioni di morti provocati dal comunismo non contano niente in quanto  si può essere tranquillamente  comunisti e professarne l'ideologia più sanguinosa della storia dell'umanità o anche fondare un partito nazionalsocialista  in modo legittimo....

            il 6 maggio del 2012
            • Avatar di Dr MAle

              Dr MAle Per mio conto le dittature sono tutte esecrabili. Rosse e Nere. Alcune predicano bene e razzolano male, altre razzolano male e predicano male. Dcidi tu cosa è paggio. Se vuoi condannare i danni prodotti dal comunismo troverai in me un valido alleato (non ti voglio annoiare con la mia vita personale ma io quelle cose le ho viste con i miei occhi).

              Forse l'equità non è il mio forte, come tutti ho le mie convinzioni, spesso sbagliate. Giudico con il mio metro di giudizio (non ne ho un altro) ma cerco di capire anche chi la pensa diversamente da me.

              Tuttavia mi sento di connare chiunque inneggi a pratiche fasciste come l'olio di ricino o esalti mussolini (farei lo stesso con stalin se ti puo far sentire meglio).
              Se pero tu mi dici che ti riferivi a un altro benito....e a chissà quali pratiche di regolazioni intestinale...forse al bifidus della marcuzzi....allora avrò sabgliato io...

              il 6 maggio del 2012
              • Avatar di castiga matt

                castiga matt se parliamo sul serio, sono assolutamente d'accordo con Te sulla condanna di ogni tipo di dittatura...questo però è un blog dove ci si confronta e ci si sbeffeggia...le battute sono battute e come tali vanno prese...tu hai fatto le pulci sulle parole con un tono di minaccia e io ti ho risposto...dando per scontato, se si parla seriamente, quanto sia giusto condannare il fascismo,ma che  rimane un  dato di  fatto e una vergogna che in Italia non sia prevista l'apologia di reato per il comunismo, la più sanguinaria tra tutte le dittature che dovrebbe altrettanto far vergognare  e indignare chi la professa... 

                il 6 maggio del 2012
        • Avatar di mario rossi

          mario rossi Mi fai ridere.........ecco perchè il berlusca vi ha presi per il c.u.l.o.

          il 5 maggio del 2012
          • Avatar di castiga matt

            castiga matt ...non argomento più ai de.fi.cen.ti.!

            il 6 maggio del 2012
    • Avatar di Faelelpam

      Faelelpam Premettendo che non sono pro Reggi, ma "danni" mi sembra una esagerazione tipica di te. Non mi sembra che sia stato totalmente un disastro. Siamo in Italia, non dimenticarlo.

      il 5 maggio del 2012
      • Avatar di mario rossi

        mario rossi Guarda che chi è ideologicamente turbato non guarda con spirito critico.

        il 5 maggio del 2012
        • Avatar di max max

          max max anche chi è innamorato non guarda con spirito critico

          il 6 maggio del 2012
          • Avatar di castiga matt

            castiga matt tu sei un servo ideologicamente turbato, sei un ottusangolo

            il 6 maggio del 2012
      • Avatar di castiga matt

        castiga matt confermo che lui e la sua giunta (primi su tutti Fellegara, Brambati e Tarasconi) solo disastri hanno fatto....a questo si aggiunge una supponenza e un'arroganza mai vista prima da parte di nessuno e che nessuno credo in futuro saprà eguagliare

        il 5 maggio del 2012
        • Avatar di Dr MAle

          Dr MAle Onestamente non capisco tutto questio odio. Concordo che abbia fatto degli errori (ma ha anche fatto cose buone), ma quali sono i disastri di cui parli ?
          Tutto sommato è stato un buon sindaco, e credo che la maggioranza dei piacentini glielo riconosca, visto che è stato rieletto (caso unico in una città storicamente mai soddisfatta come piacenza). 

          il 5 maggio del 2012
          • Avatar di castiga matt

            castiga matt ... è evidente che per voi vale il proverbio chi si accontenta gode...per il resto ha fatto morire la città, ha fatto opere inutili e costose con i soldi dei cittadini, ha compromesso la viabilità, svenduto il trasporto pubblico locale, ha eccelso solo in arroganza astiosa e in supponenza che mal si conciliano con l'apparente stato di cattolico dietro cui si nasconde...è stato scelto dai Piacentini all'insegna dell'ognuno ha ciò che si merita e questo va rispettato,  ma non c'è nessun obbligo di condividerlo...

            il 5 maggio del 2012
            • Avatar di mario rossi

              mario rossi Le opere inutili e costose le ha fatte il tuo amico di Parma. Vedi lo studio milionario per la metropolitana ed il ponte vicino all'Epsa che è faraonico e non ha nessun collegamento.

              il 5 maggio del 2012
              • Avatar di max max

                max max ma chissenefotte di Parma o di Roma o dell'Alitalia
                si parla di Piacenza,si parla di Reggi,riesci una volta a rispondere restando in tema oppure tutte le volte devi andare ad arrampicarti sugli specchi perchè non sai come ribattere?
                Reggi ha fatto danni?eh ma a Parma han fatto peggio
                Il PD ruba?eh ma Berlusconi..
                Gambardella è strapagato con soldi pubblici?eh ma il bunga bunga..

                il 6 maggio del 2012
                • Avatar di castiga matt

                  castiga matt è un ottusangolo, un de.fi.cen.te con il quale è inutile interloquire...

                  il 6 maggio del 2012
            • Avatar di mario rossi

              mario rossi Il tuo amico invece di vendere l'alitalia ce l'ha fatta pagare a noi. Per fortuna che a pc non avete governato voi.

              il 5 maggio del 2012
              • Avatar di castiga matt

                castiga matt mon argomento più ai de.fi.cen.ti.

                il 6 maggio del 2012
              • Avatar di Charles Bronson

                Charles Bronson Una domanda: come fanno i trinariciuti come te a scaccolarsi? Usano tre dita? Indice medio e anulare?

                il 6 maggio del 2012
  • Avatar di Lavinia Rossi

    Lavinia Rossi Deo gratias.
    Amen.

    il 5 maggio del 2012