«Smettiamola di dire che Piacenza è una città sicura»

«Non esistono città sicure – interviene dopo l’accoltellamento della sera del 17 gennaio Maurizio Callegari di Forza Nuova - esistono invece città dove in alcune zone la sicurezza dei cittadini è a rischio. L'immigrazione selvaggia, lo spaccio di droga il degrado assoluto creano come nella zona dove è avvenuto l'ultimo episodio criminale, delle sacche di criminalità dove l'ordine non è più garantito. Guarda caso la zona in questione è quella dell'ex mercato ortofrutticolo piacentino, dove Forza Nuova pochi giorni fa ne ha denunciato il degrado e l'abbandono, Di queste situazioni di degrado – fa sapere Maurizio Callegari di Forza Nuova - le cronache in Italia sono zeppe, come purtroppo i crimini commessi. Sono tempi questi dove è bene parlare di sicurezza, ma sono anche necessarie quelle politiche di ascolto che questa Amministrazione da tempo ha dimenticato. Una cosa però ci preme sottolineare, senza polemica alcuna, da più soggetti abbiamo ricevuto rimostranze per la revoca del porto d'armi per difesa personale. Quali sono i motivi di questa decisione visti i recenti accadimenti?».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Giordania, ingegnere piacentino muore colpito da alcuni massi a Petra

  • Coronavirus, un contagiato in Lombardia ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, negativo ai test il manager di Fiorenzuola. Sospetto caso per una donna, infermiere in isolamento

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Schianto sulla strada della Mottaziana, gravi due giovani

Torna su
IlPiacenza è in caricamento