Spadoni (M5S) «Anche un anno fa ci davano fermi al 17% dei voti, ci sottovalutano sempre»

La deputata grillina Maria Edera Spadoni, insieme ai colleghi Dell'Orco e Dall'Osso, in città per lanciare la campagna elettorale in vista delle Europee. «Questo governo si sgonfierà presto: la differenza tra noi e gli altri è la credibilità»

«Noi deputati del Movimento stiamo girando le piazze, io stessa ne frequento una media di quattro al giorno e le trovo sempre piene di persone. Questo perché siamo credibili: tutte le cose che dicevamo un anno fa le abbiamo fatte». Maria Edera Spadoni, deputata alla Camera del Movimento 5 Stelle, presente a Piacenza insieme ai colleghi Michele Dell’Orco e Matteo Dall’Osso, ha fatto un bilancio di questo primo anno “romano” del movimento fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio. Erano presenti presso i chiostri di Palazzo Gotico all’incontro informale, oltre che i consiglieri comunali grillini di Piacenza e i candidati sindaco di Podenzano (Matteo Boeri), Caorso (Mauro Baroncini) e San Giorgio (Massimo Terzoni), anche tre candidati alle Europee del 25 maggio: Alessandro Marmiroli, Francesco Rossi e Giulia Gibertoni

«Quello che facciamo – ha detto al microfono Spadoni ai simpatizzanti del movimento accorsi - non si vede molto sui giornali nazionali. I programmi dei partiti si assomigliano un po’ tutti: ci hanno copiato tante battaglie, ma alcune differenze ci sono. Noi non volevamo – al contrario di altri - togliere le province per poi fare le città metropolitane». Perché un elettore dovrebbe scegliere il Movimento 5 Stelle allora? «Perché noi siamo credibili – spiega Spadoni – abbiamo sempre fatto ciò che è stato promesso, a partire dalla rinuncia ai rimborsi elettorali, andato a finire in sostegni alle piccole-medie imprese». Il Movimento ha alle spalle un solo anno nel parlamento italiano. «Non pensavo di assistere allo schifo che ho visto quest’anno a Roma. Vedo i colleghi del Pd che sul territorio parlano di ludopatia e poi a Roma votano a favore del gioco d’azzardo, oppure bloccano gli emendamenti sul blocco del mini Imu. Questo governo non ha portato a casa assolutamente nulla e presto si sgonfierà. Ricordiamoci che si parla tanto di ventennio berlusconiano, ma in realtà in otto di questi vent’anni hanno governato quelli del centrosinistra e all’opposizione non hanno mai fatto ostruzionismo». I deputati grillini sono speranzosi verso il risultato finale. «Ci sottovalutano sempre, anche un anno fa ci davano al 17%, poi è andata finire in un altro modo. La nostra forza è che non abbiamo dietro nessuno, né banche né lobby. Abbiamo dietro solo la gente: perciò dall’Europa riusciremo a portare a casa il meglio per l’Italia. Noi siamo la vera alternativa, andremo in Europa da cittadini liberi contro i poteri forti per fare un po’ di cambiamento».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Misterioso appuntamento per scambiarsi 35mila euro, rapinatori cinesi ancora senza identità

  • Cronaca

    Omicidio di via Nasolini, Mazzarelli condannato a 14 anni e due mesi

  • Cultura

    La Salita al Pordenone chiude in bellezza, ma verrà aperta in occasioni di straordinaria importanza

  • Politica

    «Evitare i tagli della Pac e difendere la qualità del Made in Italy»

I più letti della settimana

  • Folle inseguimento con la polizia, rapinatori si schiantano con l'auto rubata

  • Travolto all'incrocio sfonda il parabrezza e finisce nell'auto: gravissimo un ciclista

  • Piomba a tutta velocità sulle auto in sosta, ferito un 30enne

  • Scopre l'ex moglie in auto con un sacerdote: finisce in rissa

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, gravissima una donna

  • «Ho rischiato di essere travolta dai rapinatori». E i cittadini applaudono la polizia: «Grazie»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento