Prostituzione, Foti: «Se il Comune non è in grado di applicare l'ordinanza la revochi»

Tommaso Foti consigliere di Fratelli d'Italia apre il consiglio comunale parlando di un'annosa problematica: la prostituzione e punta il dito contro l'Amministrazione, colpevole, a suo dire, di aver fatto un'ordinanza antiprostituzione ma di non averla praticamente mai applicata

Tommaso Foti

Tommaso Foti consigliere di Fratelli d'Italia apre il consiglio comunale parlando di un'annosa problematica: la prostituzione e punta il dito contro l'Amministrazione, colpevole, a suo dire, di aver fatto un'ordinanza antiprostituzione ma di non averla praticamente mai applicata: «Non solo la notte, ma anche durante il giorno e a cielo aperto la prostituzione viene esercitata su strade comunali e provinciali. Una volta si pensava che la zona a luci rosse fosse solo quella dei Dossarelli, da qualche tempo è sotto gli occhi di tutti che la prostituzione è anche altrove e mi stupisco che il vicepresidente della Provinicia, Maurizio Parma che ha la delega alla sicurezza e che in quelle zone ci passa quotidianamente non veda che sulla strada per Cortemaggiore e sul ponte del Nure ci sia pieno di lucciole fin dalla mattina. Ora, mi chiedo perché l'Amministrazione, che si è dotata degli strumenti per agire non faccia assolutamente niente e che non faccia rispettare l'ordinanza antiprostituzione voluta da Roberto Reggi e che va a colpire chi si ferma dalle prostitute. Se non è in grado di farla rispettare allora la revochi facendo un mea culpa oppure si attivi per far sì che tutta le gente che abita o lavora in quelle zone non si trovi ad assistere ad ogni ora a spettacoli di ogni sorta, ma non si può continuare con questa omissione di atti dovuti». E ancora: «La strada che porta a Cortemaggiore non è illuminata e all'altezza della Croce Grossa e dell'incrocio con Borghetto ci sono molte prostitute che si mettono ben oltre il ciglio stradale, questo è vietato a tutti i pedoni, questi comportamenti creano un problema serio di sicurezza della circolazione al pari del divieto di sosta, meritevole di interventi, e invece non si fa nulla. Vorrei sapere una volta per tutte qual è il pensiero dell'Amministraizione una volta per tutte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento