Un maxi-capannone da 76mila metri a Roncaglia, ok dalla Giunta

Approvata la variante al progetto di "Piacenza Est" ai Dossi di Roncaglia, vicino all'A21. Legambiente: «Logistica, consumo di suolo ed inquinamento: non ci facciamo mancare niente». Dalla Giunta nessun commento alla delibera

Il progetto del capannone. Nella foto sotto, l'area attualmente

LE OPERE COMPENSATIVE E GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

Negli obblighi convenzionali per “Piacenza Est” sono inseriti anche la manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere di urbanizzazione relative al verde pubblico ed ai parcheggi pubblici previsti nella variante, nonché il farsi carico dei canoni relativi all'innaffio delle aree verdi, di quelli di gestione della pubblica illuminazione dei parcheggi pubblici, anche successivamente al collaudo ed alla cessione al Comune. La ditta lottizzante si farà carico della realizzazione della tombinatura di un tratto di canale a cielo aperto all’interno dell’abitato di Roncaglia lungo la SP10R; dell’allargamento della piattaforma stradale, della sistemazione della fognatura stradale, del tracciamento della segnaletica orizzontale e della posa di dissuasori di parcheggio a protezione del percorso pedonale. Sistemerà inoltre l’intersezione tra via Solenghi e via Calpurnia all’interno dell’abitato de “I Dossi”, con l’allargamento della piattaforma stradale, la sistemazione della fognatura stradale e il tracciamento segnaletica orizzontale con posa di dissuasori di parcheggio a protezione dei percorsi pedonali. La ditta lottizzante si obbliga inoltre ad eseguire o a finanziare ulteriori opere e servizi di interesse generale per un ammontare complessivo pari a 250mila euro su segnalazione dell’Amministrazione Comunale entro dodici mesi dalla stipula della convenzione urbanistica.

L’area – come detto di 190mila metri quadrati, 76mila di superficie utile – avrà anche 24mila metri di verde attrezzato, 9700 di parcheggi pubblici, 2500 di pista ciclopedonale: queste tre aree passeranno al Comune di Piacenza gratuitamente. Il totale degli oneri urbanizzazione è di 541mila euro (341mila euro per il verde pubblico, 145mila euro di parcheggi, 34mila euro di pista ciclopedonale).

LEGAMBIENTE CONTESTA LA DECISIONE DELLA GIUNTA

Legambiente non ha ovviamente digerito l’ok della Giunta Barbieri alla variante. «Non ci facciamo mancare nulla - scrive l'associazione - a Piacenza e Roncaglia quanto a logistica, alla faccia del dissesto idrogeologico, consumo di suolo ed inquinamento. Altri 190mila metri approvati da questa giunta a Roncaglia, proprio di fianco al paese, ai quali si stanno per aggiungere e collegare altri 1.400.000 metri in arrivo sui quali tra o altro c' è già un orientamento favorevole dell'assessorato, il tutto in una area che ha già uno dei più grandi centri logistici del nord Italia per oltre 2 milioni di metri quadri.Logistica bi-partisan...piaceva al centro sinistra e continua a piacere anche al centrodestra in totale continuità di intenti... E la salute e sicurezza dei Piacentini interessa a qualcuno?». 

Dopo la pubblicazione dell’approfondimento su IlPiacenza.it, l’assessore all’urbanistica Erika Opizzi decide di intervenire sottolineando le migliorie apportate al progetto di partenza, arenato da tempo. «Abbiamo portato a casa – sottolinea Opizzi - ben 250mila euro da stanziare per Roncaglia e l’area oggetto della variante sarà chiusa, protetta e messa in sicurezza. La variante ha migliorato notevolmente il progetto iniziale: il parcheggio dei camion, ad esempio, era proprio davanti alle abitazione de “I Dossi” e ora è stato spostato in un luogo più idoneo. Segnalo che la pratica ha ricevuto solo pareri tecnici positivi: tutti convengono che sia meglio avere un unico lotto convenzionato piuttosto che tanti, separati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Dino De Simone non si trova, le ricerche proseguono senza sosta

  • Tre maestre arrestate per maltrattamenti sui bambini all'asilo

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

Torna su
IlPiacenza è in caricamento