Zamboni (Europa Verde): «Vigilare sulla corretta gestione del fiume Trebbia»

L'assessore regionale Priolo rassicura riguardo all'allarme di Legambiente sulla derivazione irrigua del Rio Villano

«Si sta controllando e facendo le verifiche del caso e qualora ci siano criticità o irregolarità si interverrà per quanto di competenza». Così l'assessore regionale all'Ambiente Irene Priolo, ha risposto in Aula a un question time di Silvia Zamboni (Europa Verde) in merito alla gestione del fiume Trebbia, nel Piacentino. La consigliera, prendendo le mosse da una denuncia di Legambiente, aveva sottolineato come «nella prima metà dello scorso aprile il Consorzio di Bonifica di Piacenza avrebbe realizzato dei lavori per l'alimentazione della derivazione irrigua del Rio Villano, interventi che hanno portato alla realizzazione di barriere di ghiaia tramite movimentazione di inerti nell'alveo del fiume Trebbia e che hanno comportato la movimentazione di migliaia di metri cubi di ghiaia, realizzando uno sbarramento trasversale che occupa tutto l'alveo del Trebbia».

 RANCAN (LEGA): “DAI “VERDI” POLEMICHE INUTILI: I VERI AMBIENTALISTI SONO GLI AGRICOLTORI”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oggi più che mai la nostra agricoltura ha bisogno di acqua e gli imprenditori agricoli di sostegno: pertanto, l'interrogazione presentata dalla consigliera regionale Silvia Zamboni non solo è campata per aria, ma risulta assolutamente fuori dalla realtà. Gli agricoltori vanno aiutati, non minacciati sulla base di accuse pretestuose”. Così il capogruppo regionale della Lega E-R, Matteo Rancan, replica all'atto ispettivo presentato dall'esponente di Europa Verde, Silvia Zamboni, che aveva sottolineato come “nella prima metà dello scorso aprile il Consorzio di Bonifica di Piacenza avrebbe realizzato dei lavori per l’alimentazione della derivazione irrigua del Rio Villano, interventi che hanno portato alla realizzazione di barriere di ghiaia tramite movimentazione di inerti nell’alveo del fiume Trebbia e che hanno comportato la movimentazione di migliaia di metri cubi di ghiaia, realizzando uno sbarramento trasversale che occupa tutto l’alveo del Trebbia”. “L'interrogazione di Europa Verde ci rafforza nella convinzione che i veri ambientalisti sono, in realtà, gli agricoltori, gli unici ad avere consapevolezza del settore nel quale operano e che, in questo momento, vanno sostenuti e non ostacolati” conclude Rancan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Valtrebbia, domenica di controlli e sanzioni sulla Statale 45 e nel fiume

Torna su
IlPiacenza è in caricamento