Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

Preparare la sangria in casa è molto semplice, basta disporre di ottima frutta di stagione, vino e spezie. Ottima per rinfrescanti e deliziosi aperitivi estivi in compagnia di amici e parenti, vi proponiamo la sua ricetta

Se avete intenzione di organizzare un aperitivo con gli amici una bevanda originale da gustare è la sangria. Prepararla in casa è molto semplice, basta disporre di ottima frutta di stagione, vino e spezie. Non esiste un’unica ricetta della sangria, possiamo dirvi che questa deve essere servita fredda e preparata con un po’ di anticipo perché tutti i sapori hanno bisogno di tempo per miscelarsi.

Il vino giusto

Scegliete un vino giovane, dal retrogusto fruttato e molto profumato. Potete trovare nei supermercati dei vini specifici per sangria, ma diffidente da quelli che hanno già all’interno le spezie. La sangria classica è rossa, preparata appunto con un vino rosso, ma esiste anche una variante chiara e dal gusto più delicato, tipica della regione della Catalogna, preparata con vino bianco.

La frutta

La sangria originale si prepara con pesche, mele, arancia e limone, poi si allunga con il succo di arancia. Non utilizzate quello confezionato, ma preparatelo in casa spremendo delle arance fresche. Esistono molte varianti della sangria in cui possono essere utilizzati anche altri tipi di frutta. Ottima è anche, ad esempio, con le fragole e con i frutti di bosco.

Spezie

Non devono mancare nella sangria perfetta il profumo delle spezie. Aggiungete nella preparazione delle stecche di cannella, e non la polvere, e qualche chiodo di garofano, ma senza esagerare per non alterare il gusto.

Ingredienti alcolici

Si può aggiungere del cointreau o del brandy. Dipende un po’ dal vostro gusto e anche per le proporzioni, decidete voi quanto deve essere forte. Ricordate che la sangria, come tutti i cocktail, va bevuta con moderazione.

Diluire la sangria

Come già accennato, la sangria si diluisce con succo di arancia. Inoltre, possiamo alleggerire il sapore del vino e della frutta con della semplice acqua o della gazzosa per dare alla sangria anche un tocco frizzante.

La ricetta 

Tagliate a cubetti due pesche noci e una mela e affettate abbastanza sottilmente un’arancia e un limone.

In un grosso recipiente di vetro versate mezzo litro di vino rosè e mescolatelo con 120 gr di zucchero, 2 stecche di cannella e 4 chiodi di garofano. 

Aggiungete poi del succo di arancia o limone e 50 gr di cointreau o brandy e lasciate riposare tutto per una notte, o per qualche ora, in frigorifero.

Al momento di servire aggiungete altri 500 ml di vino e 300 ml di acqua o gazzosa o succo di arancia.

Come servire la sangria

Scegliete dei bicchieri capienti e mettete all’interno prima la frutta con un mestolo e poi la parte liquida. Servite con una cannuccia e un cucchiaino e decorate con una spolverata di cannella se vi piace che si senta tanto questa spezia.

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento