giovedì, 24 aprile 12℃

La Rebecchi espugna Novara per 3 a 2 dopo una lunga battaglia

Davanti a tremila spettatori la Rebecchi Nordmeccanica supera in trasferta il Novara per 3 a 2, dopo una lunga battaglia con continui rovesciamenti di fronte

Redazione29 novembre 2010

 La Rebecchi Nordmeccanica supera in trasferta il Novara per 3 a 2 davanti a tremila spettatori dopo una lunga battaglia con continui rovesciamenti di fronte.

L'INIZIO IN SALITA - La gara inizia subito in salita per Piacenza che all'ultimo momento deve rinunciare a Borrelli e Brussa, entrambe vittime di una indisposizione e sostituite rispettivamente dalle giovanissime Scarabelli e Kajalina.Ma in campo la Rebecchi Nordmeccanica mostra di aver assorbito il problema, gioca con aggressività e prova più volte a staccare le pericolose avversarie.Il set si conclude 25-22 per Piacenza. Più equilibrato il secondo set, con una interminabile lotta punto a punto che prosegue fino alle fasi conclusive in cui le piacentine sembrano poter chiudere quando conducono 21 a 19. Qui avviene un clamoroso rovesciamento di fronte, e l'Asystel Novara rimonta e supera chiudendo il set a proprio favore per 25 a 22. Il buon momento di Novara prosegue nel terzo set, in cui dopo ogni punto di Piacenza ne arrivano almeno due di Novara. Kajalina improvvisamente accusa problemi fisici e il mister Chiappafreddo manda in campo Brussa che, malgrado non sia in condizioni ottimali, resterà poi in campo per tutto l'incontro.

SOTTO PER DUE SET A UNO, POI LA RIMONTA -  Il terzo set si chiude molto velocemente a favore delle padrone di casa che così si portano sul due a uno, ma all'inizio del quarto set la Rebecchi Nordmeccanica mostra una reazione molto decisa, e rispetto al set precedente la situazione sembra ribaltata. Piacenza prende un vantaggio sui cinque-sei punti e resiste ai tentativi di rimonta novaresi fino al 25-21 con cui le sorti dell'incontro ritornano in perfetta parità. L'avvio del set di spareggio è per Novara che va a condurre 6 a 3, ma al cambio di campo è Piacenza che conduce 8 a 7. Novara pareggia (8-8) ma da quel punto è un assolo della Rebecchi Nordmeccanica fino al 15-8 che vale una vittoria che premia la bella prestazione corale piacentina.

IL DOPO PARTITA - Miglior giocatrice dell'incontro (MVP) è eletta Valentina Tirozzi della Rebecchi Nordmeccanica: "Al di là del premio che ovviamente mi fa molto piacere - ha commentato Valentina - sono felicissima per come ha giocato tutta la squadra. Siamo state molto grintose e coese, tutte le ragazze hanno contribuito a questo importante risultato, anche il capitano Valentina Borrelli che ci ha spronato tantissimo dalla panchina!  Abbiamo dimostrato di non subire i problemi derivanti dalle assenze delle compagne, e di riuscire a sopperire alle eventuali mancanze una dell'altra." Piacentina anche la miglior realizzatrice dell'incontro, la centrale Laura Nicolini con ben 25 punti fra cui 10 muri.

Annuncio promozionale

IL PROSSIMO TURNO -  Il prossimo appuntamento sarà al Palasport Franzanti di Largo Anguissola a Piacenza, dove domenica 5 dicembre in posticipo serale alle 20.30 la Rebecchi Nordmeccanica ospiterà la MC-Carnaghi Villa Cortese, oggi vittoriosa su Urbino.

Valentina Tirozzi
pallavolo

Commenti