Scommesse per dieci milioni: Albinoleffe - Piacenza finisce in procura a Bergamo

Pronto un fascicolo da presentare alla Procura di Bergamo. Sulla Gazzetta dello Sport Francesco Baranca legale della Skysport 365 Gmbh: "Speriamo che la magistratura scopra quello che per noi è una certezza"

Dieci milioni di euro. A tanto ammonta il volume di giocate su Albinoleffe – Piacenza. Un volume tale che, secondo quanto riportato oggi da La Gazzetta dello Sport, la società di scommesse Skysport 365 Gmbh presenterà un esposto in procura a Bergamo. La partita lo scorso 20 dicembre finì 3 a 3. Sulla partita c'è già un'indagine della Federcalcio.

“Sarà presentato alla Procura di Bergamo in questi giorni — spiega alla Gazzetta dello Sport Francesco Baranca, responsabile legale della società —, lo facciamo con uno scopo preventivo: a differenza di Bari-Livorno, non abbiamo avuto danni diretti. Avevamo bloccato le scommesse il giorno prima. Ma è un segnale chiaro che vogliamo dare ai calciatori: speriamo che la magistratura scopra quello che per noi è una certezza” .

Nei giorni scorsi è stato pubblicato su Youtube un video dal titolo : “AlbinoLeffe-Piacenza fixed game” (la partita fatta). Nel video è evidenziato l'andamento anomalo delle scommesse. La chiusura del video è  ironica: “Guarda caso è finita in parità: è stata una grande rappresentazione teatrale”.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Downburst: un fenomeno pericoloso e sempre più frequente

  • «Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

  • Animali domestici, norme da rispettare e diritti e doveri dei proprietari

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta nel canale dopo il frontale con un furgone: tre feriti, uno grave

  • Europei di Motonautica, incidente per il campione Alex Cremona: è grave

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

  • Travolta da un treno nella notte, muore a 25 anni

  • Choc anafilattico dopo un morso, 36enne d'urgenza al pronto soccorso

  • Sei cani rinchiusi in mezzo a feci, rifiuti e senza acqua, la Polizia Locale li salva tutti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento