giovedì, 23 ottobre 13℃

Calcioscommesse, per il Piacenza 11 punti di penalizzazione

La Commissione disciplinare ha emesso la propria sentenza in merito allo scandalo calcioscommesse: condannate 21 società e 52 calciatori. Per il Piace 11 punti di penalizzazione

Redazione 18 giugno 2012
4

La Commissione disciplinare ha emesso il verdetto in merito al processo di primo grado sul calcioscommesse nei confronti della prima tranche dell'inchiesta. In tutto sono 21 le società coinvolte e 52 i tesserati.

2 punti di penalizzazione al Pescara da scontare nel prossimo campionato di serie A. In serie B, 4 punti di penalizzazione al Novara con multa di 35 mila euro, 4 punti alla Reggina, 2 punti al Padova, 1 punto all'Empoli. Per l'Albinoleffe la sanzione è di ben 15 punti, contro i 27 chiesti dall'accusa, da scontare nel campionato di Lega Pro con una multa di 90mila euro; il Piacenza invece si ritrova con un pesante -11 a fronte di una richiesta da parte dell'accusa di 19 punti di penalità. Sono invece 8 i punti da scontare per l'Ancona che partiva da una richiesta di -10, 5 per il Monza che partiva da -6, 1 punto per Aversa e Ravenna, solo ammenda di 30mila euro invece per lo Spezia.

Annuncio promozionale

Quanto ai calciatori, le condanne sono le seguenti. 5 anni di squalifica per Mario Cassano, Luigi Sartor, Nicola Santoni e Alessandro Zamperini; 4 anni per Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luca Fiuzzi, Salvatore Mastronunzio, Marco Paoloni, Cesare Rickler, Mirko Stefani; 3 anni e nove mesi per Franco De Falco, Riccardo Fissore, Andrea Iaconi; 3 anni e sei mesi per Andrea Alberti, Davide Caremi, Federico Cossato, Alberto Fontana, Vincenzo Iacopino, Thomas Hervè Job, Mattia Serafini e Nicola Ventola; 3 anni e tre mesi per Giuseppe Magalini, Gianni Rosati; 3 anni per Filippo Cristante, Nicola Ferrari, Ruben Garlini, Vincenzo Italiano, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco e Daniele Vantaggiato; 9 mesi per Edoardo Catinali; 6 turni di squalifica per Vincenzo Santoruvo. Sono stati invece prosciolti da ogni accusa Luigi Consonni, Achille Coser, Maurizio Sarri e Rjiat Shala.

4 Commenti

Feed
  • Avatar di Pinco

    Pinco ha! ha! ... mi scappa da ridere!!!

    il 19 giugno del 2012
    • Avatar di castiga matt

      castiga matt al di la che si sia o meno tifosi o sportivi...non so cosa ci sia da ridere per la chiusura di una delle più vecchie società sportive nata nel 1919...perde il calcio, perde Piacenza...

      il 19 giugno del 2012
  • Avatar di marzio

    marzio dimenticavo grazie federazione per voler tutto cio' , e non aiuta squadre sul baratro. a volte i giudici sono proprio degli incapaci .

    il 19 giugno del 2012
  • Avatar di marzio

    marzio forse questo e' satto il super colpo da chiudere definitivamente il tutto. mi sembrano cose gia' previste in anticipo. cmq

    il 19 giugno del 2012