menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcalendarcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcasesunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsiuslock-openlog-outeditfiletrophy

Calcioscommesse, per il Piacenza 11 punti di penalizzazione

La Commissione disciplinare ha emesso la propria sentenza in merito allo scandalo calcioscommesse: condannate 21 società e 52 calciatori. Per il Piace 11 punti di penalizzazione

La Commissione disciplinare ha emesso il verdetto in merito al processo di primo grado sul calcioscommesse nei confronti della prima tranche dell'inchiesta. In tutto sono 21 le società coinvolte e 52 i tesserati.

2 punti di penalizzazione al Pescara da scontare nel prossimo campionato di serie A. In serie B, 4 punti di penalizzazione al Novara con multa di 35 mila euro, 4 punti alla Reggina, 2 punti al Padova, 1 punto all'Empoli. Per l'Albinoleffe la sanzione è di ben 15 punti, contro i 27 chiesti dall'accusa, da scontare nel campionato di Lega Pro con una multa di 90mila euro; il Piacenza invece si ritrova con un pesante -11 a fronte di una richiesta da parte dell'accusa di 19 punti di penalità. Sono invece 8 i punti da scontare per l'Ancona che partiva da una richiesta di -10, 5 per il Monza che partiva da -6, 1 punto per Aversa e Ravenna, solo ammenda di 30mila euro invece per lo Spezia.

Quanto ai calciatori, le condanne sono le seguenti. 5 anni di squalifica per Mario Cassano, Luigi Sartor, Nicola Santoni e Alessandro Zamperini; 4 anni per Roberto Colacone, Alberto Comazzi, Luca Fiuzzi, Salvatore Mastronunzio, Marco Paoloni, Cesare Rickler, Mirko Stefani; 3 anni e nove mesi per Franco De Falco, Riccardo Fissore, Andrea Iaconi; 3 anni e sei mesi per Andrea Alberti, Davide Caremi, Federico Cossato, Alberto Fontana, Vincenzo Iacopino, Thomas Hervè Job, Mattia Serafini e Nicola Ventola; 3 anni e tre mesi per Giuseppe Magalini, Gianni Rosati; 3 anni per Filippo Cristante, Nicola Ferrari, Ruben Garlini, Vincenzo Italiano, Maurizio Nassi, Gianluca Nicco e Daniele Vantaggiato; 9 mesi per Edoardo Catinali; 6 turni di squalifica per Vincenzo Santoruvo. Sono stati invece prosciolti da ogni accusa Luigi Consonni, Achille Coser, Maurizio Sarri e Rjiat Shala.



Commenti (4)

  • ha! ha! ... mi scappa da ridere!!!

    • al di la che si sia o meno tifosi o sportivi...non so cosa ci sia da ridere per la chiusura di una delle più vecchie società sportive nata nel 1919...perde il calcio, perde Piacenza...

  • dimenticavo grazie federazione per voler tutto cio' , e non aiuta squadre sul baratro. a volte i giudici sono proprio degli incapaci .

  • forse questo e' satto il super colpo da chiudere definitivamente il tutto. mi sembrano cose gia' previste in anticipo. cmq

Più letti della settimana

Torna su