Canottaggio, la Vittorino s’impone nel Gazzosini day. A Paolo Groppi la Borsa di studio “Francesco Solenghi”

Davanti ad un pubblico numeroso si è svolto nel pomeriggio del 5 settembre il 4° Gazzosini day - 2° Memorial Francesco Solenghi, evento agonistico giovanile organizzato dalla Vittorino da Feltre in collaborazione con i Vigili del Fuoco

Davanti ad un pubblico numeroso si è svolto nel pomeriggio del 5 settembre il 4° Gazzosini day - 2° Memorial Francesco Solenghi, evento agonistico giovanile organizzato dalla Vittorino da Feltre in collaborazione con i Vigili del Fuoco. Le regate, andate in scena sul tatto di Po che fronteggia la sede della società biancorossa, sono state promosse in onore dello storico equipaggio della Vittorino che vinse il bronzo nel quattro alle Olimpiadi di Amsterdam oltre ottanta anni fa, ma anche per ricordare la figura di Francesco Solenghi, indimenticato tecnico del settore canottaggio della Vittorino prematuramente scomparso. Il Gazzosini day, che ha visto fronteggiarsi gli equipaggi del quattro della Vittorino e quelli dei Vigili del Fuoco di Ancona, Pisa e Livorno, ha visto primeggiare, dopo le batterie di qualificazione, proprio l’armo biancorosso composto da Federico Fontana, Paolo Groppi, Giulia Libè e Matteo Savino. Secondo gradino del podio per l’equipaggio dei Vigili del Fuoco di Livorno e terzo posto pari merito per Pisa e Ancona. Il Memorial Francesco Solenghi, riservato ad equipaggi giovanili della categoria Cadetti, è stato invece animato dalle sfide tra gli armi della Vittorino e quelli dei Vigili del Fuoco di Pisa e Livorno. La vittoria è andata a Gabriele Bacci dei Vigili del Fuoco di Livorno seguito da Andrea Michelotti della Vittorino e da Andrea Filè, sempre del Livorno. Nell’occasione è stata anche consegnata la Borsa di studio “Francesco Solenghi - istituita da Lorenzo Solenghi, fratello del tecnico scomparso - ad un giovane canottiere della Vittorino che si è distinto per meriti sportivi e scolastici; Borsa di studio che è stata assegnata a Pasolo Groppi. Al canottiere biancorosso Federico Fontana è stata invece consegnata una targa, da Carlo Cella, intitolata a Paolo Gennari, uno dei componenti dell’equipaggio dei Gazzosini. Al termine delle regate si sono svolte le premiazioni effettuate dal presidente della Vittorino, Sandro Fabbri, dal Delegato provinciale Coni, Robert Gionelli, e dai dirigenti del Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco. “Il Gazzosini day e il Memorial Solenghi - ha sottolineato Fabbri - sono eventi sportivi che crescono d’importanza ogni anno e siamo lieti, grazie anche ai Vigili del Fuoco, di continuare questa tradizione. Da sempre la Vittorino è impegnata nel canottaggio e da quest’anno, in collaborazione con il Coni, inizieremo un progetto di promozione sportiva con i ragazzi delle scuole proprio per portare sempre più giovani verso questa straordinaria disciplina sportiva”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Tragico tamponamento fra Tir, autista muore schiacciato nella cabina

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • Schianto all'incrocio tra via Martiri e via Boselli, due feriti

  • Valtrebbia, domenica di controlli e sanzioni sulla Statale 45 e nel fiume

Torna su
IlPiacenza è in caricamento