Calcioscommesse: Tnas conferma la squalifica di 5 anni a Gervasoni

Il Collegio del Tribunale arbitrale dello Sport (Tnas) ha respinto il ricorso presentato da Carlo Gervasoni nei confronti della Figc e ha confermato la sanzione nei suoi confronti, per il coinvolgimento nello scandalo calcioscommesse

Carlo Gervasoni

Il Collegio del Tribunale arbitrale dello Sport (Tnas) ha respinto il ricorso presentato da Carlo Gervasoni nei confronti della Federazione Italiana Giuoco calcio (Figc) e ha confermato la sanzione nei suoi confronti, per il coinvolgimento nello scandalo calcioscommesse. L'istanza di arbitrato presentata dal giocatore aveva per oggetto la squalifica per cinque anni comminatagli dalla Commissione disciplinare e confermata dalla Corte di giustizia federale. Gervasoni era stato deferito del Procuratore federale per violazione delle norme del codice di giustizia sportiva in relazione alle gare Atalanta-Piacenza del 19 marzo 2011 e Novara-Ascoli del 2 aprile 2011. Il collegio - presieduto da Domenico La Medica e composto da Giancarlo Castiglione e Dario Buzzelli - ha altresi' condannato Gervasoni alla refusione del 50% delle spese legali e gli ha imposto il pagamento dei diritti degli arbitri. (ANSA).

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Downburst: un fenomeno pericoloso e sempre più frequente

  • «Pendolari "sequestrati" sul nuovo treno Rock»

  • Animali domestici, norme da rispettare e diritti e doveri dei proprietari

  • L'aceto e i suoi utilizzi meno noti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta nel canale dopo il frontale con un furgone: tre feriti, uno grave

  • Europei di Motonautica, incidente per il campione Alex Cremona: è grave

  • Travolta da un treno nella notte, muore a 25 anni

  • Si dà alla fuga dopo lo schianto, rintracciato dai carabinieri: è grave

  • Choc anafilattico dopo un morso, 36enne d'urgenza al pronto soccorso

  • Sei cani rinchiusi in mezzo a feci, rifiuti e senza acqua, la Polizia Locale li salva tutti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento