mercoledì, 26 novembre 8℃

Grande Copra Morpho Volley: vince San Giustino 3 a 0

Partita emozionante per il Copra Morpho Volley che conquista facilmente il primo set e combatte con grinta il secondo e il terzo. I ragazzi di Lorenzetti tornano a vincere con un secco 3 a 0 sul San Giustino

Redazione 21 febbraio 2011

Partita emozionante, Piacenza mostra la grinta e l'unione d'inizio stagione, conquista facilmente il primo set, avvantaggiandosi degli errori di San Giustino.Il secondo e il terzo set denotano una vera e propria battaglia dalla quale, alla fine, esce vittoriosa solo Piacenza.

La Corpa Morpho Piacenza torna a vincere e lo fa con un netto 3 - 0 reso ancora più importante dalla coriacea resistenza di San Gistino soprattutto nel secondo e terzo set. La squadra biancorossa si riscatta dall'andata, disputata il primo dicembre 2010, in cui era stata sconfitta dalla RPA-LuigiBacchi.it San Giustino a 3 - 2.

LA PARTITA - Avvio di partita subito infuocato, con la Copra Morpho Piacenza che distacca San Giustino di due lunghezze. La squadra di Piacenza è compatta e va 4 - 1, c'è ottima sintonia tra i giocatori ma San Giustino recupera punti e si porta pari sul 4 - 4. L'attacco della Copra Morpho Piacenza è incisivo e San Giustino non riesce a difendersi dagli attacchi della squadra casalinga. Popp mette a segno un ace e porta Piacenza sul 6 - 4. Il primo time out tecnico vede la Copra Morpho Piacenza in vantaggio 8 - 5. Al rientro in campo Piacenza distacca San Giustino di 6 lunghezze e approfittando delle imprecisioni nella difesa degli ospiti e si porta sul 12 - 6.

La Copra Morpho Piacenza è inarrestabile, gioca bene mentre San Giustino non riesce a entrare in partita, subisce inerme gli attacchi e Piacenza si porta sul 16 - 9. San Giustino recupera punti, ma Piacenza rimane avanti di 9 lunghezze sul 22 - 13.Il finale di set si avvicina, San Giustino commette molti errori sia in battuta che in attacco, regala punti ai piacentini che vincono agevolmente sul 25 - 15. Protagonisti del parziale Zlatanov (50% in attacco), Popp(50% in attacco) e Holt (100% in attacco). Il secondo parziale vede una San Giustino ritemprata, riesce a seguire la scia di Piacenza che rimane comunque avanti di un punto sul 4 - 3. L'attacco di San Giustino ora è più forte grazie all'ingresso di Maric, riesce a cogliere impreparata la difesa e beffare il forte muro di Piacenza.

Al primo time out tecnico Piacenza è avanti di un punto sull'8 - 7. San Giustino rimonta, si porta pari sul 9 - 9, la partita procede punto a punto, Piacenza non riesce a prendere il volo.San Giustino riesce a distaccare la Copra Morpho Piacenza e si porta sul 18 - 20, ora è più sicura e decisa rispetto al primo set, mentre la squadra piacentina ha perso il ritmo ed è troppo dispersiva. La squadra umbra si avvicina alla conquista del secondo set, approfittando del momento di difficoltà di Piacenza e conquista il 20 - 23.

A questo punto la svolta del set e forse del match. Holt effettua un ace, guadagna un punto che fa avvicinare Piacenza a San Giustino sul 22 - 23, Schwarz manda la palla out, Tencati va a punto e la Copra Morpho Piacenza chiude sul 25 a 23 con un out di San Giustino. In questo set in evidenza le giocate di Ruiz (60% in attacco) Popp (58% in attacco) e per San Giustino ottimo Dias (82% in attacco).

L'avvio del terzo parziale procede punto a punto, dopo pochi minuti le due squadre si trovano pari sul 3 - 3. Al primo time out tecnico Piacenza è avanti di un punto (8 - 7), ma San Giustino recupera, sorpassa Piacenza di tre lunghezze e si porta a 9 - 11. Piacenza prontamente reagisce e con Zlatanov si porta pari sull'11 - 11.Popp porta in vantaggio la Copra Morpho Piacenza (13 - 12), riprende il punto a punto, San Giustino però non vuole lasciare vittoria da tre punti a Piacenza, lotta e rischia ma al rientro in campo dal secondo time out tecnico Piacenza è in vantaggio di tre lunghezze (17 - 14). Con un ace di Schwarz San Giustino si avvicina a Piacenza, siamo sul 20 - 19, ma Gonzalez con un pallonetto assicura i due punti di distacco (21 - 19).

San Giustino recupera, si porta pari sul 22 - 22 ma Zlatanov a muro, Gonzalez con un ace portano il set 24 - 22. Con un'invasione di Piacenza San Giustino si porta pari (24 - 24), il finale è pieno di tensione, Piacenza è sul 26 - 25 e Tencati con un muro conquista il 27 - 25 e l'intera partita.Un ispirato Gonzalez permette agli ottimi Popp e Ruiz di portare una fondamentale vittoria a Piacenza. Piacenza ora si allontana dalla zona retrocessione portandosi a 25 punti in classifica.

HRISTO ZLATANOV: "Siamo contenti in primis per la vittoria netta, non vincevamo da tempo e fa sicuramente morale. Non dobbiamo però montarci la testa, non dobbiamo pensare che da ora in poi il periodo vittorioso continuerà e che tutto sarà semplice, anzi: dobbiamo lavorare ancora di più per mantenere questo ritmo".

VAN DEN DRIES BRAM: "Nel primo set non abbiamo giocato bene, commettevamo troppi errori. Nel secondo set siamo entrati in partita, ma abbiamo continuato a dare troppe possibilità a Piacenza favorendoli a conquistare il parziale. Nel terzo set potevamo giocarcela e vincere ma la pallavolo è così ed il risultato non è mai certo. Ad agosto il mister ci ha detto che dovevamo avere come priorità quella di vincere 10 partite, ora siamo fermi a 9, volevamo chiudere oggi ma non è stata così. Proveremo a raggiungere il traguardo con Treviso. Dobbiamo comunque giocare meglio di così".

IL TABELLINO

COPRA MORPHO PIACENZA: Popp 14, Marra (L), Gonzalez 3, Ruiz 12, Perazzolo, Nilsson, Zlatanov 16, Holt 5, Tencati 7. Non entrati Piano, Massari, Boschi. All. Lorenzetti. 

RPA-LUIGIBACCHI.IT SAN GIUSTINO: Zhukouski 1, Van Den Dries 2, Schwarz 8, Dias 17, Giovi (L), Finazzi 3, Nikic 2, Braga, Maric 6, Cester 3, Steuerwald. Non entrati Bartoletti, Lo Bianco. All. Zanini. ARBITRI: Pessolano, Balboni. 

Annuncio promozionale

CLASSIFICA  -Itas Diatec Trentino 58, Bre Banca Lannutti Cuneo 47, Lube Banca Marche Macerata 44, Sisley Treviso 39, Casa Modena 32, Acqua Paradiso Monza Brianza 31, Marmi Lanza Verona 29, RPA-LuigiBacchi.it San Giustino 26, Copra Morpho Piacenza 25, M. Roma Volley 24, Tonno Callipo Vibo Valentia 24, Andreoli Latina 20, BCC-NEP Castellana Grotte 15, Yoga Forlì 6

pallavolo

Commenti