mercoledì, 30 luglio 13℃

Copra Morpho, contro Roma vittoria amara: addio alla Coppa Italia

Contro Roma arriva in casa una vittoria per 3-2, ma è un successo poco esaltante: con due soli punti i biancorossi non si qualificano per le Final Eight di Coppa Italia. Anche Roma fuori dalla competizione

Redazione 10 gennaio 2011

La Copra Morpho Piacenza inaugura il 2011 al PalaBanca con una vittoria sofferta ma l’esclusione dalla Final Eight di Coppa Italia. L’avvio di partita è equilibrato, il gioco a tratti è concitato, Piacenza inizia fin dall’inizio a distaccare Roma dal 5-3. Roma alla battuta commette parecchi errori, al contrario di Piacenza che mostra un gioco pulito, lucido e privo di errori.

PARTITA COMBATTUTA - Piacenza con il suo gioco mette in difficoltà Roma fino a portarsi a 21-17. Il set si conclude 25-17 per la Copra Morpho Piacenza grazie ad un palla out della M.Roma Volley. Il secondo set capovolge la situazione iniziale: questa volta Roma parte aggressiva e desiderosa di vincere il parziale. Piacenza ora sembra inferiore rispetto al gioco della squadra avversaria, commette molti errori in ricezione, permettendo a Roma di prendere il largo. Roma distacca Piacenza fino ad arrivare al 21-15. La squadra di casa recupera terreno nel finale, fino al 23-24 grazie agli attacchi di Zlatanov e Nilsson. Piacenza non approfitta della possibilità dell’attacco del 24 pari e Roma chiude sul 23-25. Il terzo parziale vede una Roma ferma sui suoi passi, con ottime percentuali in attacco. Distacca subito Piacenza di due punti, la quale arranca all’inseguimento dei capitolini. Piacenza commette troppi errori e Roma mantiene un congruo margine di vantaggio fino al più sette finale del 18-25.

ADDIO COPPA ITALIA - Il quarto set presenta un avvio testa a testa tra le due formazioni, ma subito Roma reagisce e ottiene il 6-8. La Copra Morpho Piacenza non gioca benissimo, commettere alcuni errori ma rimane attaccata a Roma. Incomincia il testa a testa agguerrito, Piacenza migliora nel gioco, è più determinata rispetto all’inizio del set ed è più fredda nei momenti decisivi e dopo 3 set point si aggiudica il parziale 27-25. Il tie-break vede Piacenza partire agguerrita, distacca fin dall’avvio di set Roma di due lunghezze per poi portarsi avanti fino al 9-3. Roma non è domata, reagisce ma Piacenza mantiene un minimo scarto di vantaggio per portare a casa la vittoria che vale due punti in classifica ma la esclude comunque dalla Coppa Italia. Con questo risultato anche Roma perde sul filo di lana la possibilità di partecipare alle Final Eight di Coppa Italia di Verona.

 

COPRA MORPHO PIACENZA - M. ROMA VOLLEY 3-2 (25-17, 23-25, 18-25, 27-25, 15-11)

COPRA MORPHO PIACENZA: Popp 14, Marra (L), Gonzalez 5, Piano, Ruiz, Cordani, Nilsson 13, Binaghi, Zlatanov 28, Holt 11, Tencati 5, Boschi. All. Lorenzetti.
BATTUTA: Errori 23, Ace 6
RICEZIONE: Positiva 59%, Perfetta 35%
ATTACCO: 46%
MURI: 14

M. ROMA VOLLEY: Poey 6, Zaytsev 17, Paolucci, Lebl 6, Uriarte 4, Cesarini (L), Saraceni 15, Bencz 20, Yosifov 6, Corsano (L). Non entrati Tomatis, Corsini, Cisolla. All. Giani.
BATTUTA: Errori 22, Ace 6
RICEZIONE: Positiva 48%, Perfetta 20%
ATTACCO: 43%
MURI: 10

ARBITRI: Caltabiano Nunzio, Pol Diego.

MVP: Zaytsev Ivan

NOTE : Spettatori 3200
Durata set: 27', 30', 30', 33', 17'; tot: 137'.

Annuncio promozionale

Immagine tratta da copravolley.it

Angelo Lorenzetti
Caorsana
pallavolo

Commenti