Il Fiorenzuola archivia la pratica Poggibonsi con un gol per tempo (2-0)

E' la terza vittoria consecutiva, che consente ai rossoneri di allontanare la zona play-out

Repertorio

Il Fiorenzuola archivia la pratica Poggibonsi con un gol per tempo e conquista la terza vittoria consecutiva, che gli consente di allontanare la zona play-out. Pessagno porta in vantaggio i rossoneri dopo venti minuti di gioco e Guglieri chiude i conti alla mezz’ora della ripresa, poi è Vagge strepitoso a chiudere la porta ai toscani. Successo meritato e prova autoritaria, senza sbavature. Ciceri timbra così il quarto successo in cinque gare, dimostrando di aver saputo dare un nuovo corso alla stagione del Fiorenzuola.

Con Napoli indisponibile, Messina e Pizza non al massimo della condizione e Delporto in attesa del tesseramento, Mister Ciceri schiera: Vagge in porta; Bouhali, Petrelli, Reggiani e Koliatko in difesa; Pessagno, Arati e Guglieri a centrocampo; con Storchi, Pezzi e Lari a formare il tridente offensivo. Il Poggibonsi risponde con un classico 4-4-2. 
Il primo quarto d’ora è caratterizzato da una lunga fase di studio, che vede gli ospiti maggiormente intraprendenti, anche se non riescono a rendersi mai pericolosi dalle parti di Vagge. La prima azione del Fiorenzuola è targata Lari, il cui tiro viene deviato da Chiarugi. Sono le prove generali per il vantaggio: al 24’ Storchi scende dalla destra e crossa in area dove, dopo un batti e ribatti, la sfera arriva tra i piedi di Pessagno, che di sinistro trafigge Chiaruggi da distanza ravvicinata, 1-0. Il Poggibonsi risponde immediatamente con Seck Baba, ma il suo colpo di testa da buona posizione esce di poco. Sul capovolgimento di fronte, è ancora Storchi a creare scompiglio, ma a Koliatko non riesce la conclusione vincente. Il primo tempo si conclude col Poggibonsi in avanti, ma Bouhali e compagni sono bravi a difendersi in modo ordinato, senza correre rischi.  
Ad inizio secondo tempo, il Fiorenzuola rischia di capitolare quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il tiro di Cela si stampa sul palo. Sulla cambio di fronte, Lari offre un assist prezioso a Guglieri, ma la sua conclusione non è precisa. E’ lo stesso centrocampista rossonero a riprovarci poco dopo al termine di una bella azione personale, ma il suo  tiro viene deviato in angolo. Al 79’ gli sforzi di Guglieri sono ripagati con un ben gol che chiude la partita: dopo aver saltato il diretto avversario il numero undici fiorenzuolano mette la sfera sul secondo palo, dove Chiarugi non può nulla, 2-0.  

Il Poggibonsi si getta in avanti alla ricerca del gol, ma sulla sua strada trova un Vagge particolarmente ispirato, che blocca ogni tentativo. Al triplice fischio dell’arbitro il Fiorenzuola festeggia la buona prestazione e tre preziosi punti messi in cascina. 

IL TABELLINO - Fiorenzuola: Vagge, Bouhali (21 st’ Pizza), Petrelli, Reggiani, Koliatko (29’ st Contini), Pessagno, Arati, Guglieri (40’ st Botchway, Storchi, Pezzi, Lari. Panchina: Ballerini, Messina, Fucarino, Buffagni, Fany Thima, Lombardi. All. Ciceri

Poggibonsi: Chiarugi, Maini, De Vitis, Calori, Silvestri, Cela, Battaglia (39’ st Cicali), Berretti, Lessa Locko (43’ st Frijia), Seck Baba (35’ st Bouhamed), Fontani. Panchina: Biagiotti, Matteini, Antonaccio; Calamassi, Tinnirello. All. Mosconi

Arbitro: Lipizer di Verona (Panic-Smordoni)
Ammoniti: Pessagno (F), Battaglia (P), Seck Baba (P), Petrelli (F), Calori (P).
Reti: 24’pt Pessagno (F), 34’ st Guglieri (F)       

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il Giro saluta il Piacentino, festa grande a Fiorenzuola per Guarnieri e Mareczko

  • Cronaca

    Uno scoppio in casa per inscenare una perdita di gas, altra truffa a segno: nel bottino centinaia di euro

  • Attualità

    Veneziani: «Il Giro delle bici elettriche non è mai passato a Rottofreno»

  • Fiorenzuola

    Vernasca, scossa di terremoto di magnitudo 3.3

I più letti della settimana

  • Giro d’Italia nel Piacentino, gli orari del passaggio della carovana rosa

  • Travolto e ucciso da una lastra di acciaio: era in pensione ma lavorava a chiamata

  • Calci ai poliziotti e insulti al giudice, tensione in tribunale durante il processo dei tre spacciatori

  • «Ecco com'è facile comprare droga in stazione». Blitz di Brumotti a Piacenza

  • Cade una pianta, donna schiacciata durante la passeggiata nel bosco

  • Saldatore in pensione che lavorava su chiamata, Podenzano piange Domenico Bossalini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento