«Ma vai a pettinare le bambole». Gli insulti di una mamma-ultrà alla ragazzina arbitro. VIDEO

E' successo domenica mattina su un campo della provincia. Il direttore di gara offesa per tutto l'incontro: «Sei un’incapace, le donne non capiscono niente di calcio» le urla una signora

Stephanie Frappart è stata la prima donna a arbitrare una finale maschile di Supercoppa

«Arbitro, vai a pettinare le bambole. Sei un’incapace, le donne non capiscono niente di calcio». La partita si gioca su uno dei tanti campi della provincia piacentina, la categoria quella dei Giovanissimi (ragazzi di 13-14 anni), in campo con la divisa gialla del direttore di gara una ragazzina ancora minorenne. Dalla tribuna piovono insulti, la maggiorparte dei quali sessisti, e a sorprendere ancora di più è che a urlare sia una donna.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU SPORTPIACENZA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Dal Po affiora un cadavere nella diga di Isola Serafini

  • Sfigurata nello scontro mortale, per il riconoscimento servirà il test del Dna

  • Si ustiona con una pentola d'acqua bollente, gravissima

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento