La Conad Alsenese perde in casa al tie-break contro il Brembo Volley Team

Le alsenesi salvano il primato in classifica. Il tecnico Scaltriti è severo: "Loro ci hanno surclassato, noi poco umili"

La squadra. Sotto il tecnico Scaltriti

Amara sconfitta interna al tie-break dopo due ore e quaranta di gara nell'ottava giornata di campionato per la capolista Conad Alsenese contro l'agguerrito Brembo Volley Team, ora quinto a 16 punti. Le ragazze di mister Marco Scaltriti nonostante il secondo kappao stagionale (sempre al quinto set) mantengono la vetta solitaria a quota 20 (vedendosi ridotto ad una sola lunghezza il vantaggio sulla coppia Abo Offanengo e Cosmel Gorla) ma è la loro prova offerta a preoccupare. Le piacentine non sono mai riuscite a trovare quella fluidità e tranquillità di gioco mostrata nelle precedenti gare e hanno finito per subire fin dall'inizio l'iniziativa delle ospiti, brave e preparate tanto in attacco quanto in difesa, anche nei due set che hanno portato al pareggio. Il tie-break è stato il riassunto dell'andamento della gara: le bergamasche dettavano il loro alto ritmo, le padrone di casa recuperavano con fatica appena calava l'intensità ma venendo stoppate definitivamente nelle battute finali. Emblematico, a testimonianza delle difficoltà della Conad, il terzo set vinto nettamente con dieci punti di margine ma durato poco meno di mezz'ora, un tempo inusuale per un punteggio simile. 

L'Alsenese tuttavia sapeva che avrebbe dovuto sudare più del previsto contro il Brembo ma forse l'ansia di mantenere la vetta del campionato da una parte e la voglia agonistica di battere le prime della classe dall'altra ha fatto il resto, mettendo in scena una partita avvincente che ha certamente divertito il pubblico, animato specialmente dal tifo bergamasco. La Conad, che deve rinunciare all'ultimo istante alla centrale Maini, schiera le titolari Losi-Amasanti in diagonale, Pesce-Fanzini in banda, Ghisolfi-Rovellini al centro e Gorreri libero, mentre il Brembo risponde con Sala al palleggio, Bertocchi opposto, Capoferri-Cassis martelli, Signorelli-Lorenzi al centro e Colantuoni libero, completando così un sestetto dove tutte sanno fare tutto.

Le padrone di casa partono bene (3-0) ma le bergamasche ingranano presto la marcia veloce, passando davanti ai time-out tecnici (7-8, 14-16) e obbligando il coach piacentino ad una chiamata discrezionale sul 15-19 per suonare la carica. La reazione si vede di lì a poco quando Pesce firma il 24-23 e consegnando il primo set-point alle sue compagne. Cassis lo annulla e porta le squadre ai vantaggi, dove Bertocchi e Capoferri sigleranno il 26-28.

Il secondo parziale ricalca il punto a punto di quello precedente (8-7, 15-16) ma l'equilibrio si spezza sul finale, dove le ragazze di Mirco Belotti anticipano la volata finale e chiudono sul 21-25 dopo un errore di Magno.

Messe con le spalle al muro, Amasanti e compagne si scuotono registrando alcuni fondamentali e nel terzo set riaprono la contesa vincendo con un ampio margine (il 25-15 è griffato da un mani-out di Fanzini) ma facendo una fatica immane ed inaspettata. 

La speranza della Conad è quella di riuscire a raddrizzare la situazione ma le ospiti vogliono chiudere la pratica. La stanchezza condiziona la quarta frazione e si prosegue nel viaggio gomito a gomito anche per effetto di molti errori-punto. Nel rush finale capitan Amasanti si carica la squadra sulle sue spalle e la trascina letteralmente al quinto set. Un'invasione delle bergamasche fissa il 25-22 ed il pareggio.

Il tie-break è una resa dei conti tra due formazioni con le energie psico-fisiche ridotte al lumicino. Brembo resta avanti al cambio di campo (4-8) e prova la fuga decisiva sul 4-11. Ad un passo dallo striscione d'arrivo, le bergamasche si piantano e la Conad torna sotto d'orgoglio grazie ad un efficace turno in battuta di Magno. Si arriva al 12-13 ma la veterana Cassis e un ace di Lorenzi spengono gli ennesimi sogni di rimonta delle padrone di casa e firmano il 2-3 per Brembo.

L'occasione del riscatto la Conad Alsenese ce l'avra sabato 10 dicembre (ore 18) a Genova a domicilio della Serteco Volley School, formazione in ottava posizione a quota 11.

Marco Scaltriti - allenatore-2L'intervista - Severe a fine partita le parole di mister Marco Scaltriti sulla prestazione delle sue atlete: "Questa sconfitta ci ha fatto male ma è stata una liberazione, così la mia squadra si ricorderà che deve tornare umile se vuole fare bella figura. Si deve ricordare delle sue origini, che in precampionato facevamo fatica e che solo col lavoro e umiltà siamo riuscite ad esprimerci al meglio a livello agonistico. E basta pensare alla classifica e al primo posto! Siamo una squadra che ha altri obiettivi, non costruita per la vetta e non dobbiamo più distrarci. In settimana l'ho ripetuto allo sfinimento ma forse non sono riuscito a farmi capire a dovere. Avevo anche detto che Brembo ci avrebbe fatto fare fatica perché difendevano l'impossibile e infatti sono venute da noi, surclassandoci sul piano agonistico e con un atteggiamento aggressivo. Loro mi sono veramente piaciute tanto e sono un'ottima squadra, però noi ci abbiamo messo del nostro. Avrei preferito perdere in un'altra maniera, invece non siamo riuscite a riproporre tutto quello che avevamo provano in allenamento perché siamo state frenetiche. Peccato, ho tanto rammarico per questo perché noi giochiamo bene quando siamo tranquille e ci divertiamo e sono sicuro che stasera nessuna delle mie giocatrici si sia divertita. Dobbiamo ripartire sperando di ritrovare già da lunedì l'atteggiamento giusto, in vista di una gara a Genova da non sottovalutare. Di questa sconfitta salvo solo il punto conquistato per la classifica e gli sprazzi di gioco visti quando la squadra si è accorta di essere in una brutta situazione, per il resto c'è da fare un reset e ripartire con umiltà senza guardare più la classifica".

Conad Alsenese-Brembo Volley Team 2-3 (26-28, 21-25, 25-15, 25-22, 12-15)

Conad Alsenese: Pesce 18, Fanzini 17, Amasanti 22, Losi, Ghisolfi 10, Rovellini 7, Gorreri (L); Magno 2, Gandolfi (L), Faccini. N.e.: Canossini, Ghirardotti. All.: Marco Scaltriti

Brembo Volley Team: Bertocchi 12, Signorelli 13, Sala 1, Lorenzi 17, Capoferri 18, Cassis 14, Colantuoni (L); Galigani, Guerini, D'Agata 4. N.e. Fogaroli, Asperti, Di Prisco. All.: Mirco Belotti

Arbitri: Michela Risi, Marco Antonioli

Durata set: 37', 30', 28', 34', 25'. Totale: 2h34'.

Classifica: Conad Alsenese 20, Abo Offanengo 19, Cosmel Gorla 19, Picco Lecco 17, Brembo Volley Team 16, Caseificio Paleni Casazza 16, Normac Avb Genova 15, Serteco V.School Genova 11, Pavidea Ardavolley 11, Sanda Volley Brugherio 10, Tomolpack Marudo 7, Foppapedretti Bergamo 3, Bracco Pro Patria Milano 3, Esperia Cremona 1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assassinato Rocco Bramante, il boss dei nomadi di Caorso. Rappresaglia sinti: «Presto vendetta»

  • «Me l'hanno ammazzato davanti agli occhi. Rocco era un angelo: mai rubato neanche una caramella»

  • Bidella arrestata per aver rapinato una collega a scuola

  • Matteo Salvini il 14 gennaio a Piacenza tutto il giorno: ecco le tappe in provincia e in città

  • Contributo per l’affitto, dal 15 gennaio al 28 febbraio le domande

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta

Torna su
IlPiacenza è in caricamento