La pioggia non ferma i cinquecento marciatori a Veleia

Alla camminata non competitiva vince la volontà di fare squadra e di mostrare le bellezze del territorio, quelle paesaggistiche, enogastronomiche, ma soprattutto quelle umane, che passano attraverso la passione e la cura con cui si prepara ed organizza

Sopra e sotto i premiati

Nonostante il meteo poco favorevole anche quest’anno la Marcia delle Terre Veleiate ha dato grandi soddisfazioni alle organizzatrici. A distanza di una settimana dalla manifestazione sono giunti i complimenti da parte degli appassionati dell’outdoor, dei gruppi sportivi e dei marciatori, che nonostante la pioggerellina hanno preso parte alla sesta edizione della camminata non competitiva con base a Veleia. Circa 500 le persone che vi hanno preso parte, per una macchina organizzativa che conta 50 volontari e diversi sponsor locali e non, un bel risultato che fa piacere, perché l’aspetto più importante è l’atmosfera, il clima che si respira in questo e nei giorni precedenti l’evento. Vince la volontà di fare squadra e di mostrare le bellezze del territorio, quelle paesaggistiche, enogastronomiche, ma soprattutto quelle umane, che passano attraverso la passione e la cura con cui si prepara ed organizza.

«La Marcia delle Terre Veleiate - racconta l'assessore Valeria Tedaldi - è la marcia di tutti e per tutti, un’esperienza green, rispettosa dell’ambiente che percorre una valle e sentieri poco conosciuti, ma molto apprezzati da chi arriva incuriosito e che ritorna gli anni successivi». Alla manifestazione sportiva hanno preso parte anche diversi gruppi sportivi e non che hanno ricevuto prodotti enogastronomici locali, la classifica comprende: 1° Italpose; 2° GS Altavanure; 3° Gruppo Vim (Very important mum); 4° GS Mille piedi; 5° gruppo Vicanino; 6° Gruppo Roveleto; 7°Gruppo Arredamenti Maiandi; 8° Gruppo scuole Rustigazzo; 9°Gruppo marciatori Carpaneto; 10° Gruppo scuole di Lugagnano val d’Arda. «Ringraziamo tutte le persone che ci hanno aiutato a realizzare la marcia e diamo appuntamento al 2020, domenica 5 aprile» - conclude Tedaldi.

Potrebbe interessarti

  • Requisiti Reddito di cittadinanza, come fare domanda e quali regole rispettare

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Perché smettere di stirare? Vantaggi e consigli

  • Ricetta della sangria, consigli per un aperitivo estivo

I più letti della settimana

  • Migliaia di rotoballe divorate dalle fiamme nella notte, nel rogo muoiono anche alcuni bovini

  • Arrestata per omicidio a Ravenna, a Piacenza era già finita nei guai per stalking e resistenza

  • Cade da una scala, muore operaio

  • Omicidio in piadineria a Ravenna, la coppia è di Travo

  • Grave dopo la caduta dal secondo piano

  • Travolto in bici da un furgone, grave un bambino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento