venerdì, 01 agosto 33℃

Nuoto giovanile, Vittorino da Feltre campione d'Italia

La classifica finale dei Campionati italiani giovanili di nuoto categoria Ragazzi, conclusisi il 4 agosto allo Stadio del nuoto di Roma, ha incoronato la squadra femminile della Vittorino del titolo di campione tricolore

Redazione 5 agosto 2012

E' arrivata a gare abbondantemente terminate la notizia che tutti in casa biancorossa stavano aspettando. La classifica finale dei Campionati italiani giovanili di nuoto categoria Ragazzi, conclusisi il 4 agosto allo Stadio del nuoto di Roma, ha infatti incoronato la squadra femminile della Vittorino da Feltre del titolo di campione tricolore.  Vittorino campione d'Italia davanti a tutte le altre società che hanno partecipato ai tricolori giovanili in queste te giornate di gare, quindi, a conferma dello stesso titolo italiano vinto dalla squadra femminile biancorossa tre medi fa a Riccione. 

Alessia Ruggì, Camilla Tinelli, Angelica Varesi e Giulia Verona le quattro ragazze d'oro che hanno regalato alla Vittorino il secondo titolo italiano categoria Ragazze.  «E' una gioia e un'emozione indescrivibile. - commenta il tecnico Gianni Ponzanibbio, allenatore del fantastico quartetto biancorosso - poter festeggiare per la seconda volta un titolo italiano nello spazio di pochi mesi. La squalifica subita dalla 4 x 100 misti a causa di un cambio anticipato aveva spazzato via tutti i nostri sogni, ma le vittorie, i podi ed i piazzamenti conquistati in queste tre giornate sono stati sufficienti per regalarci questo nuovo importantissimo successo. Ho la fortuna di allenare ragazze e ragazzi meravigliosi che, al di la dei risultati, mi danno sempre grandi soddisfazioni. Siamo tutti molto orgogliosi di aver portato a Piacenza un altro titolo italiano, ma anche di aver ulteriormente arricchito il palmares della Vittorino. A nome di tutto lo staff tecnico ringrazio la nostra società che ci permette di lavorare con i nostri atleti in un clima ideale, in un ambiente dove è ancora possibile coniugare lo sport con il divertimento, ma voglio anche fare ancora una volta a queste quattro straordinarie atlete i complimenti per la loro grande, ennesima, impresa sportiva».

La manifestazione tricolore allo Stadio del nuoto di Roma dopo tre intense giornate di gare, ha visto salire sul primo gradino del podio la staffetta 4 x 100 stile libero composta da Alessia Ruggì, Camilla Tinelli, Giulia Verona e Angelica Varesi (titolo e record italiano con l'eccezione le crono di 3'58".99), ma anche Giulia Verona che ha vinto l'oro nei 200 rana.  Medaglia di bronzo, invece, per la staffetta 4 x 200 stile libero (Ruggì, Tinelli, Verona e Varesi), per la Euggi nei 100 stile libero (59".13 il suo tempo) e per la Verona nei 100 rana (1'13".25 il suo crono). 

La terza e conclusiva giornata di gare non ha arricchito il medagliere biancorosso ma ha comunque visto gli atleti della Vittorino ai blocchi di partenza di ben quattro finali. Il miglior risultato di giornata porta la firma di Alessia Ruggì, quarta nei 200 misti con il tempo di 2'23".75 che rappresenta il suo record personale; nella stessa finale decimo posto per Camilla Tinelli (2'33".03) che si è poi piazzata nona nella finale dei 400 stile libero (4'36".91). 

Un po' di rammarico, invece, per la staffetta 4 x 100 misti (Ruggì, Tinelli, Varesi e Verona) che dopo aver concluso la gara al quarto posto (4'30".38 il tempo), è stata squalificata per in cambio anticipato tra due staffettiste.  «A nome della nostra Società - ha commentato il presidente Sandro Fabbri - voglio congratularmi e complimentarmi con le nostre splendide campionesse - Alessia, Camilla, Giulia e Angelica - ma anche con tutti gli altri nostri atleti che in questi giorni hanno fatto onore alla Vittorino e allo sport piacentino. Risultati eccezionali per cui è doveroso ringraziare anche Gianni Ponzanibbio e tutti i componenti dello staff tecnico che da anni si prodigano per far crescere i nostri giovani con i migliori insegnamenti dello sport». 

Annuncio promozionale

Complimenti sottoscritti anche dal presidente provinciale del Coni, Stefano Teragni, secondo cui «ancora una volta lo sport piacentino ha saputo farsi onore a livello nazionale grazie ai giovani, soprattutto alle quattro straordinarie atlete delle Vittorino che continuano a raccogliere successi sui palcoscenici del nuoto italiano. Complimenti a tutta la squadra allenata da Ponzanibbio ma anche alla Vittorino per 'impegno sportivo profuso a favore dei giovani». 

nuoto

Commenti