menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

19 giugno 2012: la città rimane senza squadra, riposa in pace Piace

Il Piacenza Calcio non c'è più. E' finita per davvero. Nella tarda mattinata del 19 giugno Franco Spezia è andato in tribunale e con il giudice Maurizio Boselli ha posto fine al Piacenza Calcio Football Club 1919

Il simbolo del Piacenza Calcio

Il Piacenza Calcio non c'è più. E' finita per davvero. Alle 24 del 18 giugno è scaduto l'ulitmo termine per rilevare il Piacenza Calcio. Nella tarda mattinata del 19 giugno Franco Spezia è andato in tribunale e con il giudice Maurizio Boselli ha posto fine al Piacenza Calcio Football Club 1919.

Tutte le aste per il fallimento erano andate deserte e i punti di penalizzazione (11) hanno fatto il resto. L'associazione Salva Piace dovrebbe acquisire il marchio del Piace entro venerdì. In cassa hanno 20mila euro e ne servirebbero altri 10mila.

Potrebbe interessarti


Commenti (27)

  • la giusta fine di una societa'(GARILLI LEONARDO) che ha portato la citta' in cima al mondo del calcio...grandi soddisfazioni e poi? la storia racconta che la 1° generazione di figli consolida l'impero , la 2° lo distrugge ; qui si e' anticipata la storia....complimenti!!!

  • OPPALALA.... il Piace se ne va.... Be per quello che faceva e per mantenere debiti ecc ecc e' stata la giusta fine ! La cosa che fa un po incazzare e' che la societa' ha fatto di tutto per fallire e poi si mette quasi vittima della crisi prendendo per il sedere quei tifosi appassionati di calcio e del piace. Se realmente fosse stata una societa' seria ultimamente qualcuno dei forti l'avrebbe rilevata. Speriamo ora che quel contributo di regione provincia comune vada per i servizzi sociali e per famiglie bisognose... che ce ne' !!! Comunque soddisfatto per la fine di un debito sia economico che di " gioco "

    • Ti quoto Rossipervhè sei saggio! Il mondo del calcio vive di sovvenzioni statali provinciali e comunali e non di mezzi propri ( a parte qualche club di grosse possibilità).Era un modo per tanti di intrallazzarsi con plusvalenze, facendo debiti che poi non pagavano.Hai visto come ne è uscita bene la dirigenza? Purtroppo l'errore di chi denigra il calcio è quello di pensare che sia una causa dell'indebitamento dello stato.Che ci sia o no il calcio,le porcate della classe dirigente esisteranno sempre.Mi auguro che per il sociale si trovino mezzi importanti,ma non illudiamoci che vengano dal fatto che il Piacenza Calcio a l'è mort!Cordiali saluti.

  • Avatar di D
    D

    Ma meno male... Quanto ci guadagnamo noi... Meno casino la domenica.... autobus e treni più puliti... L'unica cosa buona e intelligente che ha detto Monti è sospendiamo il calcio per un paio forse anche tre o quattro anni.. le persone avrebbero più tempo e meno distrazioni per pensare più hai problemi che ci sono Italia.....

    • Te pensa "hai" problemi di grammatica

      • Avatar di D
        D

        Grazie per la correzione prof!!!

  • cari Piacentini, non preoccupatevi: il calcio che conta non sparisce dal "garilli", grazie alla pro gloriosa pro vercelli, che aspettando di costruire il nuovo stadio, ha scelto piacenza come sede per giocare le proprie partite casalinghe della satgione 2012-2013.accorrete nuomerosi, anche per semplice curiosita', perche' chi ama il calcio non puo' star senza, e questa occasione e' ottima per rientrare a vedere calcio che conta. vercelli e i vercellesi vi saranno molto grati

  • Manco avessero inaugurato il cimitero degli animali!Non capisco perchè si debba gioire per la cessazione di uno sport (sporco che sia ,ma seguito da milioni di persone) e che ,è un divertimento come altri.Reboli una carogna ma anche un trascinatore.Gli ultras che fanno danni non fanno parte del vero tifoso e non capisco perchè il Piacenza non doveva averne. Ma quello su cui si sorvola è stato l'astuto modo di trasformare la società dopo averle succhiato il sangue. I furbetti vincono sempre, ma la Lega dovrebbe controllare meglio i bilanci. Non dobbiamo rendere conto a nessuno di essere andatio allo stadio,non è un disonore. Siamo stati traditi prina da Cacia e poi da quelli che hanno venduto la squadra. Gioite sciacalli, Noi avevamo qualcosa che univa persone solo in cerca di sport.Piasensa del tuo passatao glorioso si ricorderanno in tanti e se ne parli ti diranno la solita tirutera:coi problemi che ci sono si pensa al calcio,guarda quanto guadagnano quelli lì, dimentivando che ci ha affossati non è stato il calcio,ma la politica della casta.Peccà,Piasensa calcio! Un grazie a quei giocatori che non avendo futuro hanno giocato con onestà e Monaco ha fatto la sua parte. Ridete pure,la mamma ha fatto i gnocchi.Ci mancherai Piacenza Calcio...Amen

  • Avatar di a s
    a s

    Bene, ho qualche gadget che ora prenderà valore... per il resto... ma chissenestramegaziocantate frega!

  • Finalmente!!!!

  • Avvisatemi quando c'è Quarto-Piacenza o RiverClub-Piacenza??? in 3 cat.??

    • ..zio guarda che anche il River è fallito....

      • Neanche la 3 cat????Fabrizio???

        • ..c'è sempre il Niviano e il Pilttolo...

  • se si potesse andrei al suo funerale......! addio Piace vecchi ricordi di gioventu' ed emblema di uno sport bellissimo, ma logorato da interessi economici, di sfruttatori senza scrupoli. Grazie atutti presidenti che nella mia infanzia e a tutt'ora si sono succeduti per quel che hanno fatto. Si la citta' non e' stata sempre presente, ma nei momenti cruciali si e' manifestata grande ugualmente. cmq per sempre forza ci si ripresentera' copiosi in altri modi cmq.

  • amen

  • DesertaDeserta anche la terza asta, il Piacenza ad un passo dalla scomparsa „ Finalmente non vedremo più il capo ultrà del tifo piacentino! La vergogna di Piacenza! Che tipo, e che coraggio avevano i giornalisti a fargli le interviste. Vai a laurà che è meglio. E finalmente non ci saranno più tifosi in trasferta che arrecavano solo danni, vedi lo stop del treno a piacenza in occasione dello spareggio! “ „Finalmente non vedremo più il capo ultrà del tifo piacentino! La vergogna di Piacenza! Che tipo, e che coraggio avevano i giornalisti a fargli le interviste. Vai a laurà che è meglio. E finalmente non ci saranno più tifosi in trasferta che arrecavano solo danni, vedi lo stop del treno a piacenza in occasione dello spareggio!“

    • Beh non ho capito perchè il capo Ultra sarebbe la vergogna di Piacenza? Ritengo che la vera vergogna sia la gente che parla alle spalle e poi non ha il coraggio di dire in faccia alle persone ciò che pensa..

      • ..scrivono queste sciocchezze perchè si basano solo sull'apparenza... o forse perchè da comunisti sanno quanto sono simpatici a Reboli...

        • Dai castiga non buttarla sempre in politica... :-p ...  per quanto riguarda Reboli, non sarà un santo ma neanche un demonio!!!! E poi esiste il vecchio detto.... chi è senza peccato tiri la prima pietra!!! E' triste però che il Piacenza Calcio fallisce e il primo commento è di uno che è contento per gli ultrà ... mah!!!!

    • Il Capo Ultras di cui parli è però molto temuto in città...anche dalle Forze dell'Ordine. Su di lui tanta omertà...chiacchieroni!!!

      • Reboli temuto? Ma se è un pezzo di pane! Diciamo che non si presenta come uno scolaretto ma è uno che di grossi casini non ne ha mai fatti.

        • Lascia fare...fidati delle mie parole perchè è così.

        • Be io l'ho visto gonfiare di botte un poveretto fuori da una discoteca estiva dove fa il buttafuori...un povero cristo solo, 1/4 rispetto a lui, con gli occhiali che gli ha pure rotto e il tutto decisamente a titolo GRATUITO. Questo è uno che se appena appena può alzare le mani si diverte a farlo, togliendogli la scintilla di sicuro meno danno può fare.

          • Diciamo che alza le mani quando sa che la persona davanti non è pericolosa quanto lui. Ci sono un paio di persone a Piacenza che non si permetterebbe mai di sfiorarle neppure con un dito...e questo perchè sa che avrebbe la peggio... ;-)

          • Sul menare le mani non ci piove, anche se onestamente allo stadio non l'ho mai visto attaccare se non a parole. E' sul fatto di definirlo pericoloso e temuto dalle forze dell'ordine che non sono d'accordo: reputo gli ultras di ogni bandiera dei "poverini" dal primo all'ultimo, ma la nostra tifoseria non è mai stata violenta, se non per qualche s@#?*%$ttata quà e là.

  • era ora

Più letti della settimana

Torna su