Un punto prezioso per il Piace: un bel 0 a 0 col Padova

De Paula dopo 4 minuti e Cacia dopo 89 minuti, su queste due azioni si sarebbe potuto decidere un match che invece termina in parità. Il Piacenza comunque si prende un punto prezioso e conferma di aver trovato continuità e carattere

De Paula dopo 4' e Cacia dopo 89'. Su queste due azioni si sarebbe potuto decidere un match che invece termina in parità, e a mangiarsi le mani è il Padova che non esce dalla sua crisi di risultati mentre il Piacenza si prende un punto prezioso e conferma di aver trovato continuità e carattere.

PRIMO TEMPO - Nel primo tempo sono i veneti a tenere in mano le redini del gioco e la squadra di Calori avrebbe subito la possibilità di sbloccare il risultato (4’) quando Rickler, al posto di servire in retropassaggio Cassano, lancia De Paula in porta ma l’attaccante di casa spreca un’occasione colossale calciando a lato.Nonostante questo primo scossone la retroguardia del Piacenza non riesce ad assestarsi e al 16' è ancora Rickler a farsi beffare questa volta da Di Nardo ma Cassano è perfetto nel disinnescare la conclusione dell’attaccate.

La squadra di Madonna pensa più che altro a contenere il Padova e piove sul bagnato quando tra il 30' e il 35' Madonna perde per infortunio sia Catinali sia Zammuto: dentro Mandorlini, dopo tre mesi di stop, e Conteh. Il colpo viene però assorbito bene dagli emiliani che al 36' confezionano l’occasione più bella: Guerra serve in profondità Cacia, il suo diagonale è debole e Cano non fatica a bloccarlo.

SECONDO TEMPO - Nella seconda frazione di gioco Calori decide di voler vincere la partita e inserisce la trazione anteriore con Ardemagni ed El Shaarawy in campo al posto di Di Nardo e De Paula. Il risultato è una grandissima pressione sulla difesa del Piacenza, la seconda più battuta del campionato, ma questa volta il pacchetto arretrato degli emiliani regge molto l’impatto e all’89' è Cacia a trovarsi in contropiede la palla che potrebbe valere l’intera posta in palio, ma la sua conclusione è viziata da un pessimo controllo di palla e Cano sventa in corner. Il Padova finisce tra i fischi del pubblico, per il Piacenza c’è il settimo punto nelle ultime tre partite.

IL TABELLINO

PADOVA-PIACENZA: 0-0 

PADOVA (4-3-1-2): Cano 6.5; Crespo 6, Portin 6, Cesar 6, Renzetti 6.5; Bovo 6, Ronaldo 5 (21’ st Italiano 5.5), Cuffa 5.5; Di Nardo 5 (15’ st El Shaarawy 5); De Paula 5 (10’ st Ardemagni 5), Vantaggiato. All. Calori 5.

PIACENZA (4-4-2): Cassano 7; Zenoni 6.5, Rickler 5.5, Zammuto sv (30’ pt Conteh 6.5), Anaclerio 6.5; Avogadri 6, Catinali sv (27’ pt Mandorlini 6), Cofie 7, Bianchi 7; Guerra 5.5 (30’ st Guzman 6), Cacia 6. All. Madonna 6.

ARBITRO: Ostinelli di Como 6 (assistenti Marrazzo-Paganesi, quarto uomo Cafari).

NOTE: Ammoniti: 32’ pt Crespo, 5’ st Mandorlini, 25’ st Renzetti, 45’ st Anaclerio. Corner: 4-5. Recuperi: 3’ pt, 2’ st.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Moira g
    Moira g

    Un punto importante e prazioso quello conquistato a Padova.Catellani ha dovuto uscire e abbiamo scricchiolato un pò.Se è vero che Cacia poteva segnare,ma non aveva più forze, il Di Paoli si è mangiato un goal solo davati al portiere,in maniera incredibile. Se la fidanzata è tifosa lo lascia!Prezioso il punto perchè oggi le altre squadre hanno favorito il Piacenza che dietro di se ha sette squadre e davati il Crotone a 1 punto. Sembra che la faccenda si metta bene,Martedi sera al garilli arriva l'Empoli e se facciamo un risultato positivo saliamo ancora in classifica.Se di miracolo si parla,il tecnico su chiama Ma do nn a.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Il “basulon” della montagna piacentina: «In alcune frazioni vado per una sola persona»

  • Attualità

    “Montagna viva”, l'Appennino piacentino merita un futuro

  • Politica

    Elezioni del Consiglio provinciale, ecco i candidati di centrodestra e centrosinistra

  • Cronaca

    Lite con il controllore sul bus e droga negli slip: patteggia e torna libero, era già stato espulso

I più letti della settimana

  • Inciampa al buio, cade da un muretto e muore sul colpo

  • Auchan, San Rocco si difende: «Piacenza non ha voluto partecipare alla discussione»

  • Tragico schianto contro un tir, muore 52enne

  • Si schianta contro un tir e muore

  • «Piacenza non ha una classe dirigente all'altezza, troppo rissosa e autoreferenziale»

  • Esce per andare a lavorare e si trova la Bmw senza volante e cruscotto

Torna su
IlPiacenza è in caricamento