Parla Marco Gatti: «Sono stati mesi difficili ma il futuro della società non è in discussione»

Il presidente rompe il silenzio. «Ringrazio i soci, dimostrano responsabilità. Investiremo sul mercato e non vendiamo. Obiettivi? Non ho mai parlato di promozione. Il futuro del club non è a rischio, l'ho visto nascere e non voglio vederne il funerale. Franzini? Eccellente»

Il presidente del Piacenza, Marco Gatti (foto Trongone)

«Ho visto nascere questa società e non ho nessuna intenzione di partecipare al suo funerale. La proprietà c’è, ovviamente con le sue possibilità, non vende i pezzi pregiati e investirà sul mercato per rinforzare una squadra che consideriamo già di alto livello».
A rompere il silenzio che durava da ormai due mesi è il presidente Marco Gatti, che interviene per spiegare le linee guida uscite dall’assemblea dei soci di venerdì sera - «il primo obiettivo è un attaccante e vogliamo averlo già il 2 gennaio» - e, soprattutto, spegnere le continue e fastidiose voci di un presunto disimpegno al termine della stagione: «Dopo 7 anni siamo stanchi, è vero, ma siamo anche persone responsabili

Leggi qui l’intervista completa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assassinato Rocco Bramante, il boss dei nomadi di Caorso. Rappresaglia sinti: «Presto vendetta»

  • «Me l'hanno ammazzato davanti agli occhi. Rocco era un angelo: mai rubato neanche una caramella»

  • Autobus fuori strada si schianta contro il guard rail

  • Giovane accoltellato, aggressore preso in poche ore

  • Accoltellato in mezzo alla strada, gravissimo un 28enne

  • Bidella arrestata per aver rapinato una collega a scuola

Torna su
IlPiacenza è in caricamento