Tutto pronto per i rally Città di Bettola e dell'Alta Valtidone

In arrivo due nuovi appuntamenti per gli appasionati di motori. Infatti il "1° Rally Città di Bettola" è in programma per il 2 e 3 giugno e il "1° Rally dell'Alta Valtidone" per il 25 di agosto

 

In arrivo due nuovi appuntamenti per gli appasionati di motori. Infatti il “1° Rally Città di Bettola” è in programma per il 2 e 3 giugno e il “1° Rally dell’Alta Valtidone”  per il 25 di agosto.

Il Rally Città di Bettola, nella sua prima edizione, ripercorrerà percorsi storici dei rally piacentini svolti nel passato dal 4 Regioni al 4 Valli, fino ad arrivare al più recente Valli Piacentine.

Due prove storiche riviste leggermente solo nel chilometraggio: "il Passo del Cerro" e "il Passo della Cappelletta". Un rally alla prima edizione ma con un forte passato alle spalle. Due prove speciali tutte in discesa, solo qualche chilometro di falso piano, per poter dare la possibilità anche a chi non ha cavalli a sufficienza di poter dire la sua in termini di classifica assoluta.

Location della manifestazione con partenza, arrivo, assistenza, riordino, nonché direzione gara è la città di Bettola, nota per aver ospitato in numerose occasioni il parco assistenza del Valli Piacentine. La conformazione della gara seguirà la tipologia dei Rally2. Quindi due prove da ripetere tre volte per un totale di circa 60/65 km di prove speciali con tre parchi assistenza previsti. Un rally nazionale che si può definire “anomalo” ma con particolare attenzione al contenimento dei costi per i concorrenti senza per questo rinunciare a un elevato chilometraggio di sfida cronometrata.

Il Rally dell'Alta Valtidone, nella sua prima edizione, rivivrà una prova storica del famoso Rally delle 4 Regioni. Prova tecnica e impegnativa che riaffiora nel panorama piacentino dopo tanti anni di assenza, di cui molti si ricordano, o ricordano attraverso i racconti dei propri genitori, i passaggi di Porsche e Stratos. La seconda prova invece sarà una rivisitazione di una “piesse” svolta in anni recentemente passati, cercando di mantenere un manto stradale in buone condizioni.

La tipologia sarà Rally2, quindi una manifestazione aperta anche alle Wrc. Location la città di Pianello situata a circa 20 minuti dall'uscita autostradale, con l'ubicazione della direzione gara dell'assistenza e dell'arrivo. Decisivo il supporto dei comuni limitrofi di Pecorara e Nibbiano che si vedranno coinvolti nello svolgimento della manifestazione.

L'attenzione sarà posta sul contenimento dei costi per i concorrenti. Tutto si svolgerà in una giornata di gara con verifiche e ricognizione al mattino e partenza nel pomeriggio. Due le prove. da ripetere due volte con un parco assistenza. L'ultimo giro si svolgerà in notturna con l'arrivo sul palco nella città di Pianello pronta a festeggiare i piloti con la coincidenza dell'inizio della fiera paesana.

Gli organizzatori sono Luciano Pascolani e Monica Galesi che il pubblico piacentino e non solo conosce molto bene per le loro sempre elevate prestazioni corsaiole, coadiuvati da Alessandro Ronchetti e dai tanti amici della Scuderia Piacenza Rally, che hanno allestito in così breve tempo due gare per non privare la provincia di Piacenza e i suoi appassionati, di rally, di spettacolo e agonismo.  Dal caloroso entusiasmo incontrato dalle amministrazioni locali alle quali si sono presentati con le idee ben chiare in testa si è capito da subito che le tante ambizioni da tempo nel cassetto dei sogni potevano diventare una grande e vera realtà.

«E allora non resta che dare il via ai lavori – si legge in un comunicato degli organizzatori - e darci appuntamento a venerdì 20 aprile alle 21 presso la Sala Polivalente in piazza Sant'Ambrogio a Bettola per la “Presentazione Multimediale” degli eventi».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Murelli al ministro Di Maio: «Salvaguardare i lavoratori della Sima&Tectubi»

  • Politica

    Bonaccini: «Mentre il Paese rallenta, l’Emilia-Romagna continua a correre»

  • Economia

    Fondazione Piacenza e Vigevano rientra in Crédit Agricole, rilevato l'1,1% di Fondazione Cariparma

  • Incidenti stradali

    Si schianta contro un'auto parcheggiata e la distrugge, poi si ribalta in mezzo alla strada

I più letti della settimana

  • Operaio investito e ucciso da un treno

  • Dopo lo schianto contro un terrapieno viene sbalzato nel canale: gravissimo

  • Cadeo, l’azienda “Selta Spa” chiede il concordato preventivo

  • Dopo lo schianto con un furgone si ribalta nel fosso: è gravissima

  • Si schianta contro un'auto parcheggiata e la distrugge, poi si ribalta in mezzo alla strada

  • Scout speed battuto: il controllo deve essere visibile e la multa va contestata subito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento