mercoledì, 20 agosto 14℃

La Rebecchi Nordmeccanica "straccia" il Pavia con un secco 3 a 0

Bella e importantissima vittoria della Rebecchi Nordmeccanica che oggi ha superato la Riso Scotti Pavia in tre set. Le ragazze di Chiappafreddo dominano le "pavesi" per tutta la partita, spettacolare Nicolini che chiude la partita

Redazione 30 gennaio 2011

Bella e importantissima vittoria della Rebecchi Nordmeccanica che oggi ha superato la Riso Scotti Pavia in tre set registrando anche il record stagionale di pubblico, con più  di 1800 presenze all'interno del Pala Franzanti fra cui atlete e dirigenti di molte squadre piacentine: Pavidea Pallavolo Fiorenzuola, Rolleri Vigolzone, Club Volley 92 Piacenza, Scuola Pallavolo di San Nicolo',  Pontenure, CSI Caorso, Team 03 Piacenza, pallavolo San Giorgio.

E pensare che la giornata era iniziatacon la doccia fredda dello stop forzato di Valentina Borrelli, il bollettino medico parla di artrosinovite a un ginocchio conseguenza di un trauma riportato a Conegliano la domenica precedente.

L'INCONTRO -  Viene ricordato con un minuto di silenzio Roberto Lobietti, per anni tecnico delle selezioni regionali, delle nazionali giovanili e di squadre di livello nazionale, e qualificato collaboratore del Comitato Regionale dell'Emilia Romagna sulle tematiche giovanili e sulla preparazione degli atleti. 

Il primo pallone messo a terra è pavese, ma dopo i primissimi scambi la Rebecchi Nordmeccanica prende il largo e va a condurre 9 -2. Passano pochi minuti e il vantaggio delle piacentine aumenta a dieci punti (17-7). Pavia rosicchia qualche punto (23 -17) e Chiappafreddo ferma il gioco, poi il set si conclude a favore di Piacenza 25 -18.

Più combattuto l'avvio del secondo set, con Pavia che si mantiene a due - tre lunghezze fino al punteggio di 8 - 6. Qui Piacenza da spettacolo e allunga scatenando fragorosi applausi del pubblico, e di nuovo  il vantaggio raggiunge i 10 punti (18-8).

Pavia si riavvicina (18 -12), Chiappafreddo ferma il gioco e Piacenza riparte decisa. Sul 23 -14 è l'allenatore pavese Milano a chiedere il time-out, e al rientro Pavia recupera qualcosina (23 -17) prima che la Rebecchi Nordmeccanica riprenda a far punti e chiuda 25-18. 

Il terzo set si apre con il 7-1 a favore di Piacenza. Pavia recupera e per un po' resta quasi in scia (12 -10), ma ancora una volta Piacenza scava una voragine arrivando al 23 -13. Molto spettacolare il finale, l'ultimo scambio è chiuso da Nicolini dopo una azione caratterizzata da una difesa acrobatica delle piacentine: è il 25 -16 conclusivo.

IL DOPO PARTITA -  Il Premio Cantina Valtidone per la miglior giocatrice in campo va a Stefania Dall'Igna, ottima in regia anche su palloni difficili e autrice anche di cinque punti per Piacenza: "Oggi sapevamo che non dovevamo assolutamente sbagliare - commenta Stefania - e abbiamo deciso di forzare la battuta per poi giocarci i punti a muro e in difesa, ed è andata proprio così. Complimenti a tutte le mie compagne, e a Chiara Scarabelli che è stata chiamata a sostituire Borrelli e ha ben giocato".

Chiara Scarabelli è risultata autrice di 14 punti, superata solo dalla top scorer dell'incontro Natalia Brussa che ne ha firmati 15: "La vittoria di oggi vale tre punti che tutti si aspettavano da noi - racconta Natalia - e che sapevamo di dover prenderci per forza, per far valere il distacco in classifica. La chiave della partita? Abbiamo messo Pavia in difficoltà con la nostra battuta come avevamo pianificato, e abbiamo tutte quante giocato dei fondamentali molto convincenti".

Il tabellino:

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA - RISO SCOTTI PAVIA 3-0 (25-18, 25-18, 25-16)

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Mazzocchi (L), Dall'Ora 5, Dall'Igna 5, Nicolini 9, Scarabelli 14, Tirozzi 4, Brussa 15. Non entrate Tanturli, Carini, Catena, Kajalina. All. Chiappafreddo. 

Annuncio promozionale

RISO SCOTTI PAVIA: Kanoh 4, Spinato 1, Uceda 5, Bal 6, Fiore (L), Biccheri 2, Frigo 7, Corna 4, Poma (L), Cvetanovic 8, Fronza. Non entrate Degradi. All. Milano. ARBITRI: Longo, Genna. NOTE - Spettatori 1800, incasso 3500, durata set: 23', 25', 23'; tot: 71'.

Galleana
pallavolo

Commenti