Il Piacenza si divora l'impossibile, la Triestina sfrutta gli episodi e passa al Garilli (1-2)

La squadra di Franzini va sotto con un gol in sospetto fuorigioco e reclama per un rigore non concesso. Però sciupa occasioni in serie e alla fine gli uomini di Gautieri vendicano la sconfitta dell'andata. Decide la doppietta di Maracchi.

Foto Trongone

Lunedì di confusione pura del Piacenza. Al Garilli passa la Triestina, vittoriosa grazie a una doppietta di Maracchi. Il gol dal dischetto di Paponi, invece, serve solo per un finale di partita pepato. Gli alabardati quindi si rifanno della sconfitta incassata all’andata. Lo fanno con una generosa mano degli episodi. In primis, arbitrali: con il primo gol di Maracchi in pesante sospetto di fuorigioco e un tocco di mani non visto di Lodi nell’area di rigore. Ma tutto sommato con merito, perché se la squadra di Franzini perde lo deve solo alla seconda partita consecutiva in cui butta via manciate di occasioni da rete.

Leggi qui il commento della partita

Le parole di Franzini nel post partita, arriva il portiere Mazzini

Le pagelle dei biancorossi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento