Trento si conferma stregata, la Gas Sales si arrende 3-1

I biancorossi sono bravi a reagire una volta sotto 2-0 ma poi cedono di schianto nella quarta frazione

Un set e mezzo è troppo poco per pensare di impensierire Trento. Perché i padroni di casa hanno un Vettori in serata di grazia (21 punti e il 62 per cento a rete) e un attacco in cui il solo Russel, che comunque mette a terra 18 palloni, resta sotto il 60 per cento di positività. La Gas Sales invece paga qualche problema di troppo in ricezione e contro un muro e una difesa come quella dell’Itas diventa durissima giocare di fronte a una squadra piazzata. Gardini cerca la soluzione adeguata inserendo Botto (in una rotazione anche per Fei, con Kooy ad attaccare da posto due), ma il cambio si rivela un palliativo che non ferma la corsa dei padroni di casa.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU SPORTPIACENZA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • Falciato sulle strisce da un'auto pirata, grave un uomo

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento