consorzio bonifica

  • «Un nuovo argine a protezione della città. Le opere non devono spaventarci»

  • Cassa d'espansione della Farnesiana: tangenziale più sicura grazie al Consorzio di Bonifica

  • Foti: «Da 30 anni il Consorzio di bonifica riscuote una tassa per opere non più sue»

  • A Piacenza è emergenza irrigazione: dighe quasi a secco

  • Dati sempre più precisi e azioni mirate con il nuovo super drone del Consorzio di Bonifica

  • A Cerignale “Quota Mille, piccoli passi per grandi risultati"

  • Ottone: ripristinati i collegamenti e consolidati i versanti con briglie, difese spondali e reti paramassi

  • Rischio idrogeologico, il comune di Morfasso primo a firmare la convenzione con il Consorzio di Bonifica

  • Una convenzione virtuosa a misura di Appennino

  • Il Consorzio di Bonifica presenta gli interventi realizzati a Ferriere

  • Innovazione tecnologica applicata, agricoltura di precisione e risparmio idrico nei laboratori di Bonifica al Rainieri-Marcora

  • A Gropparello tre frazioni abitate sono state messe in sicurezza dal Consorzio di Bonifica di Piacenza

  • La Corte Suprema di Cassazione: «Le opere di Bonifica garantiscono beneficio e valore»

  • «Le attività di bonifica sono un valore aggiunto per territorio ed immobili»

  • «Solo le opere di vera bonifica legittimano la contribuzione consortile»

  • Bonifica, presentate le opere di sicurezza idraulica nei comuni di Ferriere e Corte Brugnatella

  • A San Pietro in Cerro i salici diventano alleati del territorio

  • Calendasco, ecco il nuovo canale diversivo: «Mai più allagamenti in piazza»

  • Con Water Lab il Consorzio di Bonifica porta la tecnologia avanzata sui droni

  • Dighe e Territorio: i modelli Mignano e Molato fanno scuola in Regione

  • Due terzi dei 500mila ettari irrigati sono gestiti dai Consorzi di bonifica

  • Anbi Emilia Romagna incontra il Ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti

  • Nuove opere del Consorzio di Bonifica di Piacenza all’insegna del risparmio idrico

  • A Corte Brugnatella stop agli straripamenti del Rio Croso che aveva causato allagamenti