sindacati

  • Blocchi ai cancelli Ikea, scontri tra polizia e manifestanti

  • Ikea, scontri all'alba davanti ai cancelli con i manifestanti: due feriti, attività sospesa

  • Ikea, Si Cobas: «Ecco le nostre rivendicazioni. Siamo pronti a una lunga battaglia»

  • Tensione all'Ikea: polizia e carabinieri sgomberano davanti ai cancelli

  • Tensione all'Ikea, botte con la polizia ai cancelli: manifestante in ambulanza tra gli applausi

  • Tensione all'Ikea: polizia e carabinieri all'ingresso. Ferito un manifestante

  • Cgil: «Cresce l’export piacentino, in crisi soprattutto l’edilizia»

  • Ikea, trenta lavoratori sospesi dal lavoro: «E' un attacco contro il sindacato»

  • «Da applaudire c'è l'ipocrisia di chi finge di non sapere che la polizia è allo sbando»

  • Delegazione piacentina all'Assemblea nazionale delegati Fim Cisl

  • Croce rossa, il Tar del Lazio sospende la privatizzazione: «Ora chi paga il danno erariale?»

  • Il Pd incontra Cgil, Cisl e Uil: «Sì a confronto più stretto»

  • Cisl, Anna Carini alla guida della Società unificata dei servizi dell'Emilia Romagna

  • «Non chiudete la Postale. Il vero problema sono sette forze di polizia in Italia»

  • Servizi educativi: «Parere negativo su scelte che amministrazione si appresta a fare»

  • Flc Cgil Piacenza, confermata Calza: «Formazione torni centrale nella contrattazione sociale»

  • Fiom Cgil Piacenza, confermato Bussacchini: «Recuperare le aree industriali dismesse»

  • Fillea Cgil Piacenza, Marco Carini confermato Segretario della categoria degli edili

  • Sindacati, Congresso-Day Cgil Piacenza: poker di riconferme

  • «Noi agenti della Municipale relegati al ruolo di sanzionatori. Non c'è nulla da festeggiare»

  • Siap: «Con le micro telecamere inducete i poliziotti a sbagliare e ledete i diritti dei cittadini»

  • Micro telecamere ai poliziotti, Sap: «E' un mezzo del tutto lecito». Siap: «No, fate sbagliare i poliziotti»

  • Riorganizzazione in via Rogerio, vigili pronti allo sciopero: «Vogliamo incontrare Dosi»

  • «Riordino della Croce rossa: la scelta più scellerata della nostra classe politica»