/~shared/avatars/68120910773942/avatar_1.img

Andrea

  • Piacenza
Segui Contattami
Andrea

Andrea ha commentato:

" Usare i giovani come "carne da macello" per inculcare e propagandare il delirio gender e utilizzarli per farsi pubblicità, per ottenere visibilità delle loro insulse iniziative e, per coloro che orchestrano e portano avanti queste campagne, raccogliere i "frutti" politici ed economici della loro militanza.. è davvero inaccettabile.
Nascondere dietro la becera copertura dell'educazione sessuale (che ritengo giusta) tutti i deliri e le perversioni possibili ed immaginabili, dando sfogo ad ogni sorta di delirio e di convincimento ideologico (da instillare coercitivamente nelle plasmabili menti degli adolescenti), come sta avvenendo con questa iniziativa, è davvero ODIOSO e DEPRIMENTE. Perchè offende la dignità dei nostri fìgli e li usa come merce della loro propaganda. Cosa c'è di peggio di tutto questo? ..forse nemmeno la mafia!

Volgo il mio pensiero ad un grande presidente e uomo, Vladimir Putin, che ama la sua patria e la difende da questo CANCRO mediatico e sociale, pur sempre nel rispetto della libertà personale degli individui, ma nella CATEGORICA difesa dell'integrità morale e mentale dei minori. "
in

Educazione alla sessualità a scuola: genitori di un 13enne chiedono l'esonero del figlio

venerdì, 20 marzo 10 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Sai cos'è che non torna? ..che se per evitare queste situazioni utilizzano sistemi universalmente applicati nel resto del mondo, qualche idiota con lo smartphone li filma, e per 1 mese leggiamo e sentiamo di poliziotti violenti, abuso di potere, fascisti, assassini, ACAB e tutto il resto del repertorio.
Poi scatta l'identifìcàzione e la sospensione degli agenti, qualche zelante e fancàzzìsta di magistrato apre un'inchiesta (a furor di popolo), il fermato (con un avvocato pagato da noi) sporge denuncia per lesioni e chiede il risarcimento danni, casomai emerge qualche incongruenza o vizio nella procedura d'arresto ed il tizio passa dalla parte della ragione, i poliziotti passano mesi - se non anni - tra avvocati, procedure disciplinari interne e pressione dei media ...e gli agenti passano tutto questo tempo chiedendosi "chi me l'ha fatto fare?".
Quindi succede quasi sempre così: balordi che si danno "alla macchia" nei campi e non vengono inseguiti. Gente che resiste all'arresto e minaccia ed aggredisce fisicamente più agenti. Volanti oggetto di danneggiamenti ogni volta che si ferma un personaggio su di giri. Risse e danni in questura nelle camere di detenzione o di interrogatorio. E via discorrendo.
Finchè vige tra l'opinione pubblica questa mentalità (da evirati mentali) del poverino e dei "diritti di tutti e di tutto", tranne il buon senso ed il rispetto della Legge e delle regole, del pregiudizio contro le FdO... continueremo a leggere queste notizie. Ed anche peggio. "
in

Rissa in via Colombo, minaccia di morte e aggredisce gli agenti: arrestato un 39enne

domenica, 1 marzo 8 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Un sincero augurio a tutti di pronta guarigione, però se la gente allacciasse le cinture, eviterebbe di finire nei fossati o in mezzo alle carreggiate... E poi, l'auto che ha sbandato aveva pneumatici idonei ed in condizioni conformi per la circolazione? ...sempre che sia effettivamente accaduto quanto ipotizzato, ovvero una perdita di controllo del mezzo nel tratto successivo al ponte, e che il tutto non dipenda da dolo di chi era alla guida (leggasi, ad esempio, velocità sostenuta oppure colpo di sonno).
Chi guida dovrebbe capire che certe regole del codice della strada vanno rispettate non per evitare di prendere la multa, ma per la propria sicurezza, di chi si trasporta e degli altri utenti della strada. Senso civico e rispetto degli altri, insomma... merce rara, per non dire estinta, in questa società sconnessa dalla realtà e dai valori fondamentali.. "
in

Scontro frontale tra due auto a Le Mose: tre feriti, gravissimo un 37enne

domenica, 11 gennaio 2 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" La vita è un cerchio... io auguro fortemente a questi magistrati e giudici di finir vittime dei loro scelte. Giusto per, almeno una volta, subire le conseguenze della loro inerzia e, spesso, della deriva politica che condiziona le loro scelte.
Lesione multipla, tentato omicidio, porto abusivo d'arma, il tutto a somma di reati precedenti.. che non sussista il rischio di fuga o reiterazione del reato poi è tutto da dimostrare. E voglio vedere cosa ci diranno i cari togati se, casomai, il pìrlùn si ritrovasse una "visita a sorpresa" da parte di qualcuno degli amici feriti.. "
in

Accoltellamento di piazza Cavalli, 20enne denunciato a piede libero: tentato omicidio e lesioni

il 29 dicembre del 2014 20 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Ok, tra un anno (forse anche meno) inizieranno a piangere che non hanno i soldi per la manutenzione, per il personale, che è stato un errore acquisirlo e bla bla... e - indovinate amici - verrà SVENDUTO a qualche amichetto o cooooperativa.. O perchè no, adibito per il "sociale", tipo profughi, senza tetto, ROM, balordi vari. Eggià, l'edificio simbolo di questa città, ridotto poco più che la sede di un centro sociale... si, si, già lo vedo. Potrebbe essere l'occasione per fare quello che, nelle fasi cruente dell'ultimo Conflitto, qualcuno valutò di fare: riempire le fondamenta di plastico e... "ka-boom!". "
in

Palazzo Farnese è del Comune, Reggi: «L’amministrazione è attiva, sono al loro fianco»

il 22 dicembre del 2014 3 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Immigrati clandestini, occupatori di stabili privati, campi abusivi, organizzazioni eversive, assalitori che distruggono mezzi della polizia per "manifestare", che aggrediscono (impuniti) agenti delle FdO, borseggiatori, spacciatori, possessori di sostanze stupefacenti, lavoratori in nero clandestini (e le varie Koop che li fan lavorare come stagionali tramite terzi), favoreggiamento dell'immigrazione ed omissione dei controlli sui "migranti" (come li chiamate voi)... la lista è lunga. Tutte fattispecie associabili o difese da una certo mondo "sinistro".

Ribadisco, per me si può iniziar da domani a rispedire a casa i "mao mao" che delinquono (non ci serve questa gente, giusto?) e re-instituire controlli e regole sui flussi migratori. Come costruire nuove carceri per detenere tutti coloro che, italiani e non, commettono reati. O riorganizzare le forze di polizia per eliminare sprechi, destinando poi il doppio degli attuali fondi, per permettere un vero controllo capillare del territorio. Ma sento già le vostre lagne: "stato di polizia!".
Se sostieni che è "la destra" che è contraria a queste misure (per difendere Berlusconi, ovvio..), dimmi quale forza "di sinistra" sarebbe a favore? O quale proposta "forcaiola" ha proposto quella parte politica in questi 50 anni. Io vedo solo eversione. "
in

Castello, spaccata nella notte nel negozio di calzature: danni ingenti

l' 1 dicembre del 2014 5 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Eh ma vedi, non è che io prova gusto a dire "chiedete ai sinistri". Ma è il loro "leitmotiv" quello dell'integrazione senza se, senza ma. Dell'entriamo nell'Euro senza se, senza ma. Del cediamo tutte le sovranità senza se, senza ma. Dell'Europa aperta e unità dei 28 (ed un domani 36) senza se, senza ma. Sono loro (insieme ai radicali) che autodenunciano l'Italia alla Corte Europea perchè ci sono 10 carcerati in una cella da 7. Come hanno denunciato l'Italia per i respingimenti (anzi, IL respingimento) in attuazione dell'accordo con la Libia del fu Gheddafi. Sono loro che hanno promosso i vari indulti e svuota carceri (di concerto con il pensiero dei vari bacia-banconi, nel nuovo connubio catto-comunista). Sono loro che hanno abolito il reato di clandestinità (raccontando che c'era solo in Italia). Sono loro che con centri sociali & Ko. istruiscono clandestini su come arrivare qui, come occupare (anzi, okkupare) stabili e fare allacci abusivi. Come muoversi clandestinamente tra i vari paesi europei (salvo che poi ce li rimandano indietro). Sono loro che difendono i campi nomadi, anche quelli abusivi. Sono loro che strillano al razzismo ogni volta che c'è di mezzo qualche straniero in una storia di cronaca o ribellione sociale (dove eccezionalmente a subire sono i primi), ripetendo che ci sono anche i delinquenti italiani (peccato che le percentuali di chi delinque ormai siano palesi… tranne a loro). Sono loro che promuovono le droghe libere e che hanno voluto la depenalizzazione per spaccio e possesso. O deliri come "l'uso personale".
Poi però quando per comprarsi il fumo o la dose (come in questa notizia) i loro amici tossici fanno varie porcate, ti vengono a dire che la colpa è di Forza Italia che ha depenalizzato il reato di falso in bilancio per salvare Berlusconi. Lo ribadisco: per me il "nano" può schiattar domattina. In carcere.
Ma però insieme a tutto il resto di questa banda di ATTORI, che si atteggiano nel più grande inganno sociale degli ultimi secoli: la finta democrazia rappresentativa, recitata attraverso una classe politica al soldo delle multinazionali, della massoneria, delle banche e delle varie organizzazioni sovranazionali.

E per meglio rispondere alla tua domanda aggiungo: spiegami cosa può fare chi la pensa diversamente da quelli descritti sopra, considerato che un partito fuori dal coro ha visibilità = zero e qualora > 1 diventa osservato speciale e - al bisogno - oggetto di visite da DIGOS e indagini della magistratura? Ti ricordo che quando Haider in Austria ottenne, tramite LIBERE e democratiche elezioni, un importante consenso (ma percentualmente pur sempre irrisorio) ed i suoi eletti entrarono nel Governo, la democratica e liberale Europa (all'unanimità) dopo mesi di propaganda vergognosa (in violazione delle sovranità degli stati, dei trattati internazionali che vietano l'ingerenza nella politica degli stati, e del buon senso) arrivò a SANZIONARE l'Austria. Sino ad ottenere lo scopo (rovesciare il voto dei cittadini austriaci). E dove non bastano questi mezzucci, si passa alla gogna mediatica, alle inchieste giudiziarie e se non basta, alle rivolte di piazza e se non basta ancora alla guerra civile (v. Ucraina). O la soppressione fisica o politica del "nemico". Questo è il modello "democratico" europeo. Lo stesso modello che, per arricchire i soliti, senza tante remore, con un "click" e la complicità della finanza internazionale, ha declassato i paesi sacrifìcàbili (come se fossero una proprietà privata da svendere o un ramo d'azienda da tagliare), gli hanno affibbiato nomignoli irridenti (PIIGS), depredato i capitali di quegli stati, rovesciato governi scomodi, causando e portando avanti una recessione-indotta di diversi lustri, condannando alla miseria milioni di cittadini Portoghesi, Spagnoli, Greci, Italiani, Irlandesi, Ciprioti, etc.
E' UN CANCRO IRREVERSIBILE e DEVASTANTE. Siamo tutti spettatori paganti di una brutta messa in scena, che siamo obbligati a guardare ogni giorno. E se permettete, anche se so che non può niente, anzichè applaudire, io urlo il mio schifo!
Se gli illusi, che siano di sinistra o cos'altro, voglio continuare ad applaudire a comando...prego. Ma non mi vengano a far dottrina. "
in

Smantellano un bagno intero per rubarne i pezzi: arrestati due piacentini

l' 1 dicembre del 2014 20 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" No, guarda sbagli di grosso. Prima di tutto chi ha un nick in dialetto piacentino non sono io. Seconda cosa, fai attenzione alle tue di capacità logico-linguistiche. Ma lasciam pur perdere queste provocazioni troll-style....
Il fatto è che voi ripetete una cantilena che dice: "voi date sempre la colpa agli altri". Ma non vi accorgete che i primi a cantarla siete voi. E anche spesso.

Lo ribadisco: se domattina chi la pensa come te è d'accordo per far TABULA RASA di tutte le misure blande contro la delinquenza, per inasprire le pene minime, etc, sta pur certo che da parte di chi la pensa come me, NESSUNO metterà paletti sulle ORIGINI. Se uno delinque va punito; non mi interessa che nazionalità ha. Poi se non vogliamo riempire le carceri di "mao mao" (cit, socio patico), l'idea di rispedire a casa chi delinque non sarebbe razzista, ma RAZIONALE.

Sai come si dice, per replicare al tuo nick, qualche volta "la ragiòn, l'è di lùc". "
in

Smantellano un bagno intero per rubarne i pezzi: arrestati due piacentini

l' 1 dicembre del 2014 20 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Sei obbligato a circolare con pneumatici invernali o le catene a bordo.
----------- In teoria -----------
In caso di neve, o monti le catene o devi avere pneumatici (anche) da neve. Se ti fermano su strada innevata e non monti le catene (o peggio, provochi un incidente) vieni multato e ti levano i punti. NON BASTA AVERLE A BORDO, devi montarle se nevica! ******
In caso di ghiaccio, le catene o altri sistemi antisdrucciolamento sono obbligatori, indipendentemente dal tipo di gomma montata.
Di nuovo, se ti fermano e non hai GIA' MONTATO tali sistemi, ti multano.
----------- Nella pratica -----------
Quando nevica sulle ns. strade è il delirio totale. E ce li vedo i vari vigili urbani & Co. a mettersi a fare i controlli in mezzo a chilometri di auto in coda che vanno a passo d'uomo, con gente che bestemmia in turco perchè NESSUNO ha pulito le strade. Tradotto, è solito manleva di responsabilità italiana maniera. A comando sarà usato come pretesto per dare qualche multa "al bisogno". "
in

Da lunedì entra in vigore l’obbligo di pneumatici invernali

il 30 novembre del 2014 7 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" ahhahaha questa poi... il delirio è unicamente il tuo. La verità è che siete talmente imbarazzati dalla VOSTRA gente, da arrivare (dinnanzi all'indifendibile) a salti carpiati di questo tipo.
Sinistra forcaiola ahhahaha certo: i centri sociali, droghe libere, l'anarchia, le svuota carceri, l'immigrato fratello mio, niente frontiere, campi rom - anche abusivi - da difendere, okkupazione abusiva, lotta contro lo stato, niente eserciti, potere al popolo, no-global... tutte idee e gente da Forza Italia o ForzaNuova, si, si hahahahahaha madò questa è da incorniciare. Trova uno bravo; ne hai bisogno! "
in

Smantellano un bagno intero per rubarne i pezzi: arrestati due piacentini

il 30 novembre del 2014 20 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" ..e ma vedi, questi due fanno parte di quell'altra categoria di poverini che voi difendete tanto, ovvero i tossici (posto che non mi stupirei se alla fine saltasse anche fuori che fossero "italiani" ma abitassero in un campo nomadi).
Ciò detto, in realtà siete voi sinistri & Ko. che vedete esclusivamente il problema etnico: per me (e molti che la pensano come me) chi delinque deve finire in gattabuia e restarci, contestualmente ad un aumento delle pene minime soprattutto per quei reati "minori" che però dilagano e creano emergenza e degrado sociale. INDIPENDENTEMENTE dalla nazionalità.
Poi, ciò detto, appunto perchè di delinquenti e sbandati già ne avevamo noi, non c'era bisogno di portarne a mano altri MILIONI da mezzo mondo.
Poi voi continuate con le vostre cantilene e buonismi: vi auguro sempre di aver un giorno a che fare con questi BALORDI. Poi ovviamente la colpa sarà di Berlusconi, della Bossi-Fini, di Salvini e chi altro, ma ovviamente mai colpa delle vs. gente, della vs. mentalità ed i vostri pupazzetti politici. "
in

Smantellano un bagno intero per rubarne i pezzi: arrestati due piacentini

il 29 novembre del 2014 20 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Non è che dicendo le cose 1000 volte o in 8 lingue, il problema si risolve da se.
Dopo aver fatto degenerare zone di città, come Via Roma, lasciando formare veri e propri ghetti, con conseguente degrado, inevitabilmente l'unica lingua che può riportare l'ordine è la Giustizia.
Quindi o le istituzioni cambiano "registro" e applicano le leggi in modo intransigente, oppure sempre di più e sempre più spesso la giustizia, la gente, se la farà per se.

Certi individui capiscono solo una "lingua", ovvero le manganellate sui denti e le pedate dove non batte il sole. E qualche anno in gattabuia.
Con i cartelli in 6 lingue, vi faccio immaginare che cosa ci fanno. "
in

Divieto di vendere alcolici di notte nel Quartiere Roma: una locandina in otto lingue

il 27 novembre del 2014 11 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Usare i giovani come "carne da macello" per inculcare e propagandare il delirio gender e utilizzarli per farsi pubblicità, per ottenere visibilità delle loro insulse iniziative e, per coloro che orchestrano e portano avanti queste campagne, raccogliere i "frutti" politici ed economici della loro militanza.. è davvero inaccettabile.
Nascondere dietro la becera copertura dell'educazione sessuale (che ritengo giusta) tutti i deliri e le perversioni possibili ed immaginabili, dando sfogo ad ogni sorta di delirio e di convincimento ideologico (da instillare coercitivamente nelle plasmabili menti degli adolescenti), come sta avvenendo con questa iniziativa, è davvero ODIOSO e DEPRIMENTE. Perchè offende la dignità dei nostri fìgli e li usa come merce della loro propaganda. Cosa c'è di peggio di tutto questo? ..forse nemmeno la mafia!

Volgo il mio pensiero ad un grande presidente e uomo, Vladimir Putin, che ama la sua patria e la difende da questo CANCRO mediatico e sociale, pur sempre nel rispetto della libertà personale degli individui, ma nella CATEGORICA difesa dell'integrità morale e mentale dei minori. "
in

Educazione alla sessualità a scuola: genitori di un 13enne chiedono l'esonero del figlio

venerdì, 20 marzo 10 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Sai cos'è che non torna? ..che se per evitare queste situazioni utilizzano sistemi universalmente applicati nel resto del mondo, qualche idiota con lo smartphone li filma, e per 1 mese leggiamo e sentiamo di poliziotti violenti, abuso di potere, fascisti, assassini, ACAB e tutto il resto del repertorio.
Poi scatta l'identifìcàzione e la sospensione degli agenti, qualche zelante e fancàzzìsta di magistrato apre un'inchiesta (a furor di popolo), il fermato (con un avvocato pagato da noi) sporge denuncia per lesioni e chiede il risarcimento danni, casomai emerge qualche incongruenza o vizio nella procedura d'arresto ed il tizio passa dalla parte della ragione, i poliziotti passano mesi - se non anni - tra avvocati, procedure disciplinari interne e pressione dei media ...e gli agenti passano tutto questo tempo chiedendosi "chi me l'ha fatto fare?".
Quindi succede quasi sempre così: balordi che si danno "alla macchia" nei campi e non vengono inseguiti. Gente che resiste all'arresto e minaccia ed aggredisce fisicamente più agenti. Volanti oggetto di danneggiamenti ogni volta che si ferma un personaggio su di giri. Risse e danni in questura nelle camere di detenzione o di interrogatorio. E via discorrendo.
Finchè vige tra l'opinione pubblica questa mentalità (da evirati mentali) del poverino e dei "diritti di tutti e di tutto", tranne il buon senso ed il rispetto della Legge e delle regole, del pregiudizio contro le FdO... continueremo a leggere queste notizie. Ed anche peggio. "
in

Rissa in via Colombo, minaccia di morte e aggredisce gli agenti: arrestato un 39enne

domenica, 1 marzo 8 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Un sincero augurio a tutti di pronta guarigione, però se la gente allacciasse le cinture, eviterebbe di finire nei fossati o in mezzo alle carreggiate... E poi, l'auto che ha sbandato aveva pneumatici idonei ed in condizioni conformi per la circolazione? ...sempre che sia effettivamente accaduto quanto ipotizzato, ovvero una perdita di controllo del mezzo nel tratto successivo al ponte, e che il tutto non dipenda da dolo di chi era alla guida (leggasi, ad esempio, velocità sostenuta oppure colpo di sonno).
Chi guida dovrebbe capire che certe regole del codice della strada vanno rispettate non per evitare di prendere la multa, ma per la propria sicurezza, di chi si trasporta e degli altri utenti della strada. Senso civico e rispetto degli altri, insomma... merce rara, per non dire estinta, in questa società sconnessa dalla realtà e dai valori fondamentali.. "
in

Scontro frontale tra due auto a Le Mose: tre feriti, gravissimo un 37enne

domenica, 11 gennaio 2 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" La vita è un cerchio... io auguro fortemente a questi magistrati e giudici di finir vittime dei loro scelte. Giusto per, almeno una volta, subire le conseguenze della loro inerzia e, spesso, della deriva politica che condiziona le loro scelte.
Lesione multipla, tentato omicidio, porto abusivo d'arma, il tutto a somma di reati precedenti.. che non sussista il rischio di fuga o reiterazione del reato poi è tutto da dimostrare. E voglio vedere cosa ci diranno i cari togati se, casomai, il pìrlùn si ritrovasse una "visita a sorpresa" da parte di qualcuno degli amici feriti.. "
in

Accoltellamento di piazza Cavalli, 20enne denunciato a piede libero: tentato omicidio e lesioni

il 29 dicembre del 2014 20 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Ok, tra un anno (forse anche meno) inizieranno a piangere che non hanno i soldi per la manutenzione, per il personale, che è stato un errore acquisirlo e bla bla... e - indovinate amici - verrà SVENDUTO a qualche amichetto o cooooperativa.. O perchè no, adibito per il "sociale", tipo profughi, senza tetto, ROM, balordi vari. Eggià, l'edificio simbolo di questa città, ridotto poco più che la sede di un centro sociale... si, si, già lo vedo. Potrebbe essere l'occasione per fare quello che, nelle fasi cruente dell'ultimo Conflitto, qualcuno valutò di fare: riempire le fondamenta di plastico e... "ka-boom!". "
in

Palazzo Farnese è del Comune, Reggi: «L’amministrazione è attiva, sono al loro fianco»

il 22 dicembre del 2014 3 commenti

Andrea

Andrea ha commentato:

" Immigrati clandestini, occupatori di stabili privati, campi abusivi, organizzazioni eversive, assalitori che distruggono mezzi della polizia per "manifestare", che aggrediscono (impuniti) agenti delle FdO, borseggiatori, spacciatori, possessori di sostanze stupefacenti, lavoratori in nero clandestini (e le varie Koop che li fan lavorare come stagionali tramite terzi), favoreggiamento dell'immigrazione ed omissione dei controlli sui "migranti" (come li chiamate voi)... la lista è lunga. Tutte fattispecie associabili o difese da una certo mondo "sinistro".

Ribadisco, per me si può iniziar da domani a rispedire a casa i "mao mao" che delinquono (non ci serve questa gente, giusto?) e re-instituire controlli e regole sui flussi migratori. Come costruire nuove carceri per detenere tutti coloro che, italiani e non, commettono reati. O riorganizzare le forze di polizia per eliminare sprechi, destinando poi il doppio degli attuali fondi, per permettere un vero controllo capillare del territorio. Ma sento già le vostre lagne: "stato di polizia!".
Se sostieni che è "la destra" che è contraria a queste misure (per difendere Berlusconi, ovvio..), dimmi quale forza "di sinistra" sarebbe a favore? O quale proposta "forcaiola" ha proposto quella parte politica in questi 50 anni. Io vedo solo eversione. "
in

Castello, spaccata nella notte nel negozio di calzature: danni ingenti

l' 1 dicembre del 2014 5 commenti