La fiaccolata arriva sotto le finestre del carcere: «Dobbiamo insistere per il recupero dei detenuti»

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

«Si tratta di un gesto per dimostrare la nostra vicinanza verso le persone detenute, bisognose di attenzione e umanità: il carcere è un luogo dove è possibile promuovere la speranza e il reinserimento. Per questo, occorre far sentire loro quel supplemento di "umanità" che il messaggio del cristianesimo, unito a quello di tanti uomini e donne di buona volontà, sono in grado di accogliere e testimoniare». Questo era stato l'appello del vescovo Gianni Ambrosio per la fiaccolata dedicata ai detenuti del carcere di Piacenza.

Potrebbe Interessarti

  • Polizia accerchiata durante un arresto al Peep

  • Gianpaolo Bertuzzi muore nel camper in fiamme

  • Controlli a tappeto al Quartiere Roma, in volo anche l'elicottero della polizia

  • «Ecco la nuova pizza di Eataly dedicata a Piacenza»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento