Il 28 aprile arriva The Game, «Uno dei più grandi eventi di boxe a Piacenza»

Appuntamento dalle 20.30 al palazzetto dello sport di via Alberici. Sul ring si sfideranno quattro pugili professionisti di fama nazionale e internazionale per un evento benefico a favore di Casa di Iris

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Si chiama "The Game" l'evento sportivo dell'anno a Piacenza. E' una serata dedicata alla boxe di alto livello che si terrà al palazzetto dello sport di via Alberici domenica 28 aprile. A partire dalle 20,30, quattro incontri dilettantistici faranno da "aperitivo" al clou della serata, ovvero quattro pugili professionisti piacentini che saliranno sul ring per combattere con altrettanti sfidanti, per uno spettacolo di sport «che a Piacenza non si vedeva da tanto tempo», come sottolinea con entusiasmo Giacomo Bottoni, pugile piacentino della "Pro Fighting". Un appuntamento da segnare in calendario non solo per chi ama la boxe, ma anche per chi non la conosce ma vuole assistere comunque a un evento di alto spessore agonistico e spettacolare, con il ring, un led wall, le luci, la musica e lo staff dei pugili ai corner, pronti a darsi battaglia fino all'ultimo round.

«Vedremo pugili da tutta Italia e da tutta Europa - spiega "Black Jack" Bottoni - perché abbiamo voluto creare qualcosa di grande per la nostra città, facendo combattere tutti i professionisti piacentini: il nostro obiettivo è far sì che la città venga a vedere il pugilato così come va a vedere il calcio, il volley e il rugby. "The Game" è stato realizzato coinvolgendo tante società piacentine a livello di partecipazione attiva e di sponsorizzazione: questa serata darà grande lustro al pugilato nella nostra città. Sara spettacolo puro, perché tutti i nostri pugili si stanno allenando per vincere e dare battaglia. Qui abbiamo dei guerrieri». 

A garanzia della qualità di questo evento, nello staff organizzativo diretto da Carlo Malchiodi (dirigente della Pro Fighting) c'è anche la firma di Paolo Pizzamiglio, celebre pugile piacentino professionista, e che oggi allena altri aspiranti campioni. «Era già un po' che avevamo in mente di fare un evento un po' diverso dal solito con i soli dilettanti - sottolinea Pizzamiglio - Per questa occasione abbiamo realizzato un gemellaggio con la Boxe Piacenza: vogliamo realizzare qualcosa di diverso per Piacenza, visto che l'ultimo evento rilevante è stato il mio mondiale, tanti anni fa».

Ma un evento non sarebbe davvero grande se non ci fosse anche un fine più che mobile, ovvero la solidarietà verso il prossimo. In questo caso, verso chi soffre e che - visto che si parla di combattere - lotta ogni giorno contro la malattia più grave: il cancro. Un connubio, quello fra solidarietà e spettacolo, che permetterà di devolvere il ricavato della vendita delle magliette a favore dell'hospice piacentino "Casa di Iris".

Boxe palazzetto The Game

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    L'acqua dei pompieri riempie l'antico fonte del Duomo per i battesimi di Pasqua

  • Video

    La fiaccolata arriva sotto le finestre del carcere: «Dobbiamo insistere per il recupero dei detenuti»

  • Video

    Tre bambine gravi nello schianto

  • Video

    Il primo storione nella conca di Isola Serafini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento