Guasto al maxi generatore Enel, Dolmen invaso dal fumo maleodorante

Intervento dei vigili del fuoco e di Enel nella notte all'incrocio dello Stradone Farnese. Alcuni residenti avevano già protestato chiamando la polizia municipale e Arpae

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Il centro storico è rimasto affumicato nelle scorse ore. Nella giornata di ieri, 7 novembre, Enel ha installato all’incrocio tra lo Stradone Farnese e Corso Vittorio Emanuele sul marciapiedi un grosso generatore di corrente a gasolio. Enel lo ha portato e installato perché in quel tratto sono in corso dei lavori sulla linea elettrica, per non lasciare senza elettricità i residenti della zona. Questo generatore però, fin da subito ha suscitato le proteste degli abitanti. I residenti si sono lamentati del forte rumore e dell’odore, e hanno segnalato con diverse telefonate la cosa nel corse delle ore alla polizia municipale. 

Verso mezzanotte i vigili del fuoco e la polizia sono stati nuovamente chiamati a intervenire sul posto perché il generatore ha iniziato a diffondere un fumo maleodorante molto intenso, che ha affumicato tutta la zona. Il generatore continuava ad erogare energia, però si era guastato: una nube di fumo ha invaso la zona. La nebbia maleodorante si è allargata in poco tempo. Sul posto sono arrivate diverse squadre di Enel - oltre alla polizia - che a loro volta hanno chiamato i responsabili e i tecnici della ditta piacentina proprietaria del gruppo elettrogeno noleggiato per l’occasione. Intorno alle 3 di notte è terminata la riparazione: il generatore è tornato a funzionare correttamente. I cittadini, infuriati per la vicenda di cui sono stati loro malgrado protagonisti, hanno contattato anche Arpae per chiedere di effettuare alcuni rilievi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • È già passata Lu a ringraziare il PD? Chiedo per un amico.

  • Spesso la realtà è simile alla finzione, ricorda un film di Charlot, ma non PURTROPPO ai residenti coinvolti a cui va la nostra solidarietà. .

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Il Po in piena visto dal drone

  • Attualità

    Transumanza sulla Caorsana

  • Video

    «Tassi, cinghiali, volpi e lupi: ecco la natura selvaggia dell’Appennino Piacentino»

  • Video

    Suv si ribalta, a bordo madre e bimba

Torna su
IlPiacenza è in caricamento