«Grazie di averci fatto emozionare nel film su Piaggio». L'attore Alessio Boni socio onorario del Vespa Club Piacenza

L'attore, dopo il successo del film tv su Rai Uno, era a Piacenza per il Don Chisciotte al Municipale, e ha incontrato il presidente del Vespa Club Piacenza Riccardo Gianelli

Al centro Riccardo Gianelli e Alessio Boni

L'attore Alessio Boni, protagonista del film Tv di Rai Uno sulla vita di Enrico Piaggio, è stato nominato socio onorario del Vespa Club Piacenza. A conferirgli la tessera è stato direttamente il presidente del Club, Riccardo Gianelli, che lo ha incontrato alla pizzeria Bella Napoli al termine dello spettacolo teatrale Don Chisciotte che si è tenuto la sera del 27 novembre al teatro municipale di Piacenza. «Alessio Boni - spiega Gianelli - ci ha fatto emozionare davanti al piccolo schermo nelle scene del bellissimo film dedicato a Piaggio, scorrazzando in sella alla Vespa 98 amaranto che il collezionista piacentino Roberto Donati ha concesso per le riprese. L'attore ci ha anche raccontato delle Vespa che ha posseduto: una 50 Special ed una Et3, e di quanto ami la sua 200 Rally rossa targata BG alla quale è legatissimo perché, acquistata usata a due passi da casa, lo ha accompagnato nei suoi spostamenti di gioventù in giro per Roma».

Alessio Boni vespa club Piacenza socio onorario 02-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessio Boni vespa club Piacenza socio onorario 01-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento