rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Il riconoscimento / Pecorara

A Giulio Tremonti la cittadinanza onoraria di Alta Val Tidone

La cerimonia ufficiale sabato 2 dicembre a Pecorara. Il sindaco Albertini: «Un giusto riconoscimento ad una eminente personalità pubblica, esempio di valori civili e lodi accademiche»

Sarà conferita nel corso di una cerimonia ufficiale sabato 2 dicembre a Pecorara la cittadinanza onoraria di Alta Val Tidone al deputato Giulio Tremonti, «riconoscimento che onora il comune di Alta Val Tidone per la statura internazionale, la ricchezza di pensiero, la vasta cultura, l’acume analitico associato alle indubbie capacità intellettuali di leggere i segni dei tempi del parlamentare Giulio Tremonti, esempio concreto di funzione educativa delle istituzioni e nelle sue parole foriero di riflessioni ispirate alla libertà e alla dignità della persona».

È questa la motivazione, richiamata nella delibera di Giunta portata anche all’approvazione del Consiglio Comunale, con cui l’Amministrazione di Alta Val Tidone ha deciso, su proposta del sindaco Franco Albertini, di rendere «un giusto riconoscimento ad una eminente personalità pubblica, esempio di valori civili e lodi accademiche, associate a una vasta cultura accesa contro il conformismo dilagante e a cui tutti possiamo attingere per meglio conoscere e comprendere».

Nella delibera di attribuzione viene richiamato il «profondo legame di Giulio Tremonti con il territorio dell’Alta Val Tidone e prima ancora, con il paese di Pecorara, dov’è solito coltivare amicizie di lunga data e rapporti di viva cordialità», nonché la presenza in manifestazioni pubbliche, non ultima - si ricorda - nel giugno 2018, con la presentazione del suo libro "Mundus Furiosus" presso la Tenuta Colombarola, durante la quale, Tremonti ebbe ad esprimere parole di «estrema e preoccupante attualità».

«Attraverso i suoi scritti e libri, ultimo pubblicato dal titolo "Globalizzazione - Le piaghe e la cura possibile", abbiamo recepito principi e valori che hanno avuto l’indiscutibile merito di condurre a nuove quanto ponderate argomentazioni e di sottrarci al pensiero dominante – si legge ancora in delibera – attraverso descrizioni organiche: con mirabile capacità di sintesi e chiarezza espositiva ha preconizzato i pericoli e le problematiche della globalizzazione non adeguatamente governata, osservabile nel tempo e sfociata negli attuali scacchieri di crisi».

Per queste ed altre motivazioni espresse, l’Amministrazione di Alta Val Tidone ha accolto positivamente la proposta del sindaco Franco Albertini per il conferimento della cittadinanza onoraria, riconoscimento onorifico normato da specifico regolamento approvato con delibera di consiglio comunale del marzo 2021 e attribuito a chi si sia particolarmente distinto nel proprio campo, esprimendo tramite lo stesso i sentimenti dell’intera comunità locale.
Sabato 2 dicembre, sarà celebrata la Santa Messa alle ore 11 nella Chiesa di San Giorgio Martire a Pecorara, al termine della quale si terrà la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria da parte del sindaco Franco Albertini al deputato Giulio Tremonti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Giulio Tremonti la cittadinanza onoraria di Alta Val Tidone

IlPiacenza è in caricamento