Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Gossolengo

A Gossolengo partiti altri tre giorni di raccolta firme per il no alla logistica

Prosegue da parte del Comitato Regina la chiamata a aderire alla petizione che mira a bloccare l’ipotesi dell’insediamento logistico-produttivo di 150mila metri quadri, nel paese alle porte di Piacenza

A Gossolengo riparte la raccolta firme per dire no alla logistica. Prosegue da parte del Comitato Regina la chiamata alla popolazione per aderire alla petizione che mira a bloccare l’ipotesi dell’insediamento produttivo-logistico di 150mila metri quadri (nella foto un rendering del progetto) nel comune alle porte di Piacenza. L’iniziativa, lanciata giovedì 7 ottobre scorso, si era chiusa la domenica successiva con un bilancio di 1920 firme.

Il Comitato ha deciso di andare avanti, rilanciando altre tre giornate – giovedì 14 e sabato 16 ottobre sia al mattino che al pomeriggio, domenica 17 ottobre solo al mattino - in cui i cittadini hanno la possibilità di sottoscrivere al banchetto situato vicino all'edicola di via Matteotti lo “stop” al possibile insediamento, «una proposta irricevibile» secondo  il circolo “Emilio Politi” di Legambiente Piacenza, intervenuto ieri sul tema. 

Sabato 16 ottobre, dalle ore 9.30 alle 12, la raccolta firme riparte anche nel quartiere Besurica, davanti al negozio I Pulcini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gossolengo partiti altri tre giorni di raccolta firme per il no alla logistica

IlPiacenza è in caricamento