rotate-mobile
Attualità Gragnano Trebbiense

A Gragnano con la docente e critica d'arte Jacqueline Ceresoli

Nei giorni scorsi ha raggiunto il Comune accompagnata da un gruppo di studenti tra cui il neolaureato, nonché consigliere comunale, Andrea Capellini

«Non è di certo consueto ricevere la visita di un docente del Politecnico e soprattutto di una critica d’arte in un piccolo Comune come il nostro ed è stato un vero piacere incontrarla». Questo il commento della sindaca di Gragnano, Patrizia Calza, in riferimento all’incontro con la professoressa Jacqueline Ceresoli. Critica d'arte e docente del Politecnico di Milano, titolare del corso "Arte, architettura, spazio pubblico", nei giorni scorsi ha raggiunto il Comune accompagnata da un gruppo di studenti tra cui il neolaureato, nonché consigliere comunale, Andrea Capellini. Nella sua tesi ha portato l'esempio del murale realizzato sulla barriera che protegge la ciclabile tra la Madonna del Pilastro e la località Sordello, uno dei primi realizzati nel piacentino. Dovendo separare il percorso dell’utenza debole dal traffico della strada provinciale, i tecnici provinciali hanno utilizzato new jersey. Una soluzione costretta dalla necessità di non spostare i sottoservizi, contenendo i costi di realizzazione e velocizzandone la realizzazione. La lunga barriera grigia non piaceva però all’amministrazione comunale che ha quindi pensato ad una soluzione che riuscisse ad inserire ed integrare il manufatto nell’ambiente circostante. Ne è derivato un susseguirsi di fiori, in particolare di papaveri, che provenendo da Gragnano sulla strada comunale si possono ammirare oltre i campi coltivati. «La docente ha conversato con noi e alcuni dei suoi allievi, offrendo spunti davvero interessanti. Il lavoro di cura del nostro spazio pubblico, la volontà di proteggerlo respingendo proposte che potrebbero irrimediabilmente alterarlo e le progettualità che abbiamo impostato, pur nell’esiguità delle nostre capacità economiche, hanno trovato un sincero apprezzamento che ci conforta a proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso. Non sono mancati nemmeno interessanti suggerimenti su cui riflettere. Confrontarsi non è mai tempo perso, anzi è sempre un imparare, un arricchimento» hanno concluso gli amministratori.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gragnano con la docente e critica d'arte Jacqueline Ceresoli

IlPiacenza è in caricamento