Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

A Gragnano la sinergia tra Ireti e Comune per la riqualificazione di via Nespi 

Il fine è quello di sostituire e potenziare la rete idrica posta presumibilmente nella prima metà degli anni 70

Verrà riqualificata con lavori importanti, grazie alla sinergia tra Ireti e Amministrazione Comunale, via Nespi nel capoluogo di Gragnano Trebbiense.

Poiché il Comune aveva già deliberato di destinare, oltre a risorse proprie, un importante contributo ministeriale di 50mila euro alla riqualificazione di questa via interna, Ireti ha deciso di anticipare i lavori preventivati all’annualità in corso per consentire la migliore riuscita dell’intervento pubblico. La strada è infatti interessata da una rete acquedottistica vetusta e soggetta a perdite che nel corso degli ultimi  anni hanno causato numerosi disagi ai residenti. Si è rilevata pertanto la necessità di procedere al rifacimento della stessa rete al fine di evitare scavi o interventi successivi alla riqualificazione con evidente spreco di risorse.

Durante la prima fase dunque la ditta Cogni, incaricata da Ireti procederà al rifacimento della rete idrica di via Nespi, a partire dalla trasversale di via Trieste fino all’incrocio con via Cigala Fulgosi. I lavori hanno preso avvio lunedì 23 novembre e presumibilmente si protrarranno per un mese. «Ci rendiamo conto che i lavori causeranno disagi ai cittadini, in particolare ai residenti, che comunque abbiamo incontrato a fine estate e che hanno condiviso la necessità dell’intervento» affermano il sindaco Patrizia Calza e l’assessore Cristiano Schiavi, presenti all’apertura del cantiere con i Tecnici Comunali Simona Cerutti, Stefano Ambrosino  e Cristian Repetti, oltre ai tecnici delle ditte incaricate.

Il fine è quello di sostituire e potenziare la rete idrica posta presumibilmente nella prima metà degli anni 70. Il diametro della nuova condotta, oltre a garantire il fabbisogno delle utenze esistenti, è stato dimensionato in previsione del rifacimento dell’anello tra le reti di via Trieste e via Cigala Fulgosi e del potenziamento della rete di collegamento di Gragnano.

I lavori prevedono anche il rifacimento degli allacciamenti all’utenza e la sistemazione, ove necessario, delle caditoie e di loro allacciamenti alla pubblica fognatura. È previsto solo il ripristino provvisorio della sede statale in quanto, dopo il periodo di assestamento, il ripristino definitivo sarà realizzato dall’Amministrazione Comunale nell’ambito dei lavori di riqualificazione affidati alla Ditta Boccenti. Verranno sostituite le piante attuali che tanti danni hanno causato alle proprietà confinanti con essenze arboree adatte ai luoghi, disegnati i parcheggi ed organizzati gli spazi per consentire anche un passaggio pedonale oltre alle opere di asfaltatura. «Con questo intervento procediamo nell’operazione di riqualificazione dei nostri centri, capoluogo e frazioni, che è tra gli obiettivi prioritari dell’Amministrazione e che cerchiamo di perseguire ovviamente con le risorse a disposizione», concludono gli amministratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gragnano la sinergia tra Ireti e Comune per la riqualificazione di via Nespi 

IlPiacenza è in caricamento