rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità Gragnano Trebbiense

A Gragnano la tradizionale festa del ringraziamento organizzata dal Circolo Mcl

L'appuntamento voluto insieme alla parrocchia locale, giunta quest'anno alla sua 37 edizione

Si è svolta nei giorni scorsi a Gragnano la tradizionale festa del ringraziamento organizzata dal Circolo Mcl e dalla parrocchia locale, giunta quest'anno alla sua 37 edizione. Il programma della manifestazione che, si è svolta con la presenza significativa dei lavoratori agricoli, prevedeva il centro di raccolta di generi alimentari non deperibili a favore delle famiglie indigenti presenti nella comunità pastorale locale, dove ogni mese vengono sostenuti circa 40 nuclei famigliari che contano complessivamente circa 130 persone.

Nella piazza della chiesa si sono radunate poi le macchine agricole, che sono state poi benedette dopo la celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco Don Andrea Campisi, nel corso della quale sono stati portati all'altare nella processione offertoriale i "prodotti della terra". Prima della benedizione dei mezzi agricoli si sono susseguiti il saluto ai presenti da parte del presidente del Circolo Mcl locale Umberto Morelli e del sindaco della borgata trebbiense Patrizia Calza . Erano presenti, come ospiti graditi alla manifestazione, il vicesindaco di Gossolengo Abruzzese, il sindaco di Piozzano Burgazzoli e il comandante dei  dell'unione dei vigili bassa Val Trebbia e Valluretta Costa.

Il presidente del Circolo Mcl Morelli, nel suo intervento, ha colto l'occasione per «ringraziare la comunità locale che nonostante le difficoltà giornaliere non ha mai mancato di sostenere con grande generosità le famiglie indigenti del territorio, a volte con grande riservatezza, ma sempre attenta ai bisogni di chi vive in difficoltà economica». Il sindaco Calza ha ringraziato gli organizzatori della manifestazione che «ogni anno offrono la possibilità alla comunità di ringraziare per tutto quello che abbiamo, addirittura per il superfluo, da condividere con chi non ha. Ringraziare la "madre terra" e i suoi frutti abbondanti, una madre a lungo termine dimenticata e bistrattata che oggi richiama attenzione e cura». Infine il sindaco ha voluto ringraziare i lavoratori che «con il loro lavoro quotidiano prezioso per la nostra vita e il nostro sostentamento, la loro disponibilità a svolgere interventi gratuitamente su richiesta dell'amministrazione comunale diventa un importante vantaggio per tutta la nostra comunità. Oggi è giunto il momento di dire a loro il nostro sentito grazie». Una polentata seppur da asporto ha chiuso allegramente la giornata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gragnano la tradizionale festa del ringraziamento organizzata dal Circolo Mcl

IlPiacenza è in caricamento