rotate-mobile
Attualità Gragnano Trebbiense

A Gragnano oltre 2 milioni di euro per le scuole dai fondi Pnrr

L’intervento non è l’unico che l’Amministrazione si presta ad affrontare. Prevista anche manutenzione stradale

Oltre 2 milioni di euro per le scuole dai Fondi Pnrr. Verranno riconvertiti gli spazi della scuola Materna di Gragnano che diventerà “Centro destinato a servizi integrativi per l’infanzia” grazie ad un prezioso contributo ministeriale pari a 1.050.000 euro. La notizia è stata annunciata dalla sindaca Patrizia Calza in occasione del Consiglio Comunale che ha provveduto ad approvare la variazione al Bilancio di previsione 2022-2024 e al D.U.P. – Documento Unico di programmazione  2022.2024. L’importante finanziamento è stato ottenuto partecipando ad un Avviso Pubblico del Marzo 2021. «L’intervento proposto è stato ammesso a finanziamento in via definitiva nell’ambito della Missione 4 del PNRR2 - spiega il sindac - dalla nota pervenuta e datata 27 gennaio si evince che con successiva comunicazione verrà inviato lo schema di convenzione e indicati i termini e le modalità di rendicontazione».

L’intervento non è l’unico che l’amministrazione si presta ad affrontare. Nel 2002 è previsto infatti anche il completamento della viabilità e dell’area adiacente alla costruenda palestra per un importo di 242.000,00 euro di cui la quota di 201.000,00 euro è costituita dalle risorse   per opere di investimento post- Covid previste dalla Regione Emilia-Romagna. La variazione prevede inoltre una spesa di 15mila euro per l’allaccio della Palestra all’impianto di riscaldamento della esistente centrale a biomassa, nonché una spesa di 50mila euro finalizzata all’efficientamento energetico in  forza di un altro contributo ministeriale.

Nell’occasione il sindaco e l’assessore al Bilancio Alberto Frattola hanno evidenziato l’impegno profus nel tempo da amministratori e collaboratori, finalizzato sia al recupero di risorse extrabilancio che alla  predisposizione di progetti che possano accedere ai Fondi Ministeriali e da ultimo a quelli previsti dal Pnrr.

A questo proposito si è fatto riferimento ad un progetto di messa in sicurezza e adeguamento sismico della scuola primaria che, proprio nella giornata di ieri 16 febbraio, la Regione ha annunciato essere ammesso a finanziamento per un importo di 1 milione di euro. Il  lavoro in corso inoltre è finalizzato , come illustrato dagli amministratori, a candidare la realizzazione di uno spazio mensa, la realizzazione di una ciclabile che colleghi il capoluogo a Campremoldo Sopra, l’ultima frazione non ancora nel circuito della mobilità sostenibile, nonché i lavori di  rigenerazione e  rifunzionalizzazione dell’alla destra del Municipio a fini educativi e sociali.

Infine si è ricordato che il comune intende candidare un poderoso lavoro di manutenzione straordinaria della strada comunale della Costa e di Campremoldo  Sopra sul Bando di “Messa in  Sicurezza di edifici e del territorio” di cui all’art. 1 comma 130 della Legge 145/2018. Si tratta di realizzare completamente la massicciata di strade disegnate in epoche in cui venivano percorse da carri trainate dai buoi e oggi percorse da mezzi pesanti e completamente inadeguate a sostenere il traffico degli attuali mezzi pesanti. Si tratta di un super lavoro che il comune non intende tralasciare per  sfruttare tutte le opportunità previste dai provvedimenti  ministeriali in uscita, al fine di migliorare le infrastrutture del paese senza tuttavia gravare sulle casse comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gragnano oltre 2 milioni di euro per le scuole dai fondi Pnrr

IlPiacenza è in caricamento