Attualità

A Gragnano riprende il progetto ambientale dell’associazione Ekoclub

I percorsi ambientali di Ekoclub sono rivolti ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie al fine di sensibilizzarli alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente e portarli a conoscenza della fauna presente sul territorio

Dopo il lungo periodo di pandemia che ha forzatamente bloccato tante iniziative scolastiche, finalmente è ripreso il progetto ambientale svolto dall’Associazione Ekoclub. I percorsi ambientali di Ekoclub sono rivolti ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie al fine di sensibilizzarli alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente e portarli a conoscenza della fauna presente sul territorio. L’Associazione negli ultimi 12 anni ha sviluppato il progetto in varie scuole del territorio: oltre a Gragnano Trebbiense, Rivergaro, Gazzola, Calendasco, Rottofreno e Borgonovo Val Tidone. Le lezioni si svolgono in due fasi: la prima consiste in una lezione teorica di due ore, in cui si illustra la popolazione animale che vive sul nostro territorio, tramite la proiezione di alcune slides; la seconda fase, invece, è una lezione pratica di due ore in cui gli studenti sono accompagnati dagli insegnanti e dai responsabili di Ekoclub sul greto del fiume più vicino, per toccare con mano quanto è stato loro illustrato in classe.

Il progetto, che si svolge in forma totalmente gratuita, viene proposto annualmente alle scuole: il riscontro, in questi anni, è stato molto positivo poichè i ragazzi mostrano interesse e curiosità, pongono domande pertinenti agli argomenti affrontati e si appassionano alla varietà dei temi proposti. Quest’anno a Gragnano il progetto alle scuole elementari e medie ha coinvolto complessivamente 6 classi. L’Associazione si propone, per il futuro, l’ampliamento del progetto con un arricchimento degli argomenti, soprattutto riguardo le problematiche ambientali, tema di grande attualità.

«La vicinanza del Parco del Trebbia è un valore aggiunto del nostro territorio che bisogna imparare ad apprezzare e a valorizzare, cominciando dalle più giovani generazioni che, a differenza delle persone più anziane che nei tempi della loro infanzia e adolescenza vivevano più da vicino e profondamente il loro territorio, oggi - al contrario - rischiano di non conoscerlo e apprezzarlo. Per questo è davvero preziosa l’attività che ogni anno Ekoclub per l'ambiente svolge in collaborazione anche con le scuole del nostro Comune grazie ai suoi volontari. Un ringraziamento particolare, a nome di tutta l’amministrazione comunale,  va alla presidente Romina Cattivelli (anche membro del Direttivo Nazionale ) e ai gragnanesi Giuseppe Ferri e Angelo Vignola che hanno curato lo svolgimento delle attività presso i vari Circoli Didattici» afferma la sindaca di Gragnano, Patrizia Calza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gragnano riprende il progetto ambientale dell’associazione Ekoclub

IlPiacenza è in caricamento