rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Università Cattolica / San Lazzaro

A Ilaria Negri l’Oscar della sostenibilità per il progetto “From seed to spoon”

Martedì 29 novembre a Bologna la ricercatrice sarà fra coloro che riceveranno il Premio Vivere a Spreco Zero, consegnatole per l’iniziativa che ha come capofila l’Università Cattolica

Ilaria Negri, ricercatrice in entomologia del Dipartimento di Produzioni vegetali sostenibili dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, campus di Piacenza, sarà premiata martedì 29 novembre alle 15 a Palazzo d’Accursio, a Bologna, con il Premio Vivere a Spreco Zero, riconoscimento assegnato alle buone pratiche per lo sviluppo sostenibile.

A essere valso il premio a Negri è stato il progetto scientifico “From seed to spoon” (Dal seme al cucchiaio), che ha per capofila l’Università Cattolica, finanziato dall’Unione europea attraverso Erasmus Plus 2019 e finalizzato a educare i giovani alla tutela della biodiversità.

Il progetto, un piano scientifico educativo sulla filiera alimentare che ha avuto come target studenti europei e che è durato 3 anni, ha permesso di scoprire come arricchire le nostre città di aree verdi, fresche e pulite, piene di frutta e farfalle. 

“Dal seme al cucchiaio” è infatti un progetto finalizzato non solo a educare i giovani alla tutela della biodiversità, ma anche a un concreto ripopolamento del verde e di specie a rischio estinzione nelle aree urbane, con attenzione speciale per le piante, le api e le farfalle. Punta, inoltre, a monitorare e promuovere i servizi di approvvigionamento e di regolazione naturalmente presenti in tutti gli ecosistemi: per esempio la produzione di frutta e verdura, l’impollinazione, il controllo biologico degli infestanti.

Giunto alla decima edizione, il premio assegna i piccoli “Oscar della sostenibilità” all’interno di 12 categorie: dalle Amministrazioni Pubbliche alle Imprese, alle Scuole, dai Cittadini e Associazioni all’Economia Circolare, InnovAction, Biodiversità, Saggistica, Dieta Mediterranea, Ortofrutta, e soprattutto, nel 2022 della grande siccità e della guerra in Ucraina, la speciale categoria Acqua/Energia. Si tratta di categorie ideate per monitorare l’impegno della società, delle istituzioni e delle imprese in vista del 2030, traguardo cruciale per gli obiettivi dell’Agenda delle Nazioni Unite. Alla ricercatrice Ilaria Negri il premio sarà consegnato nella categoria Biodiversità.

Il Premio Vivere a Spreco Zero è assegnato dalla campagna Spreco Zero di Last Minute Market, con il patrocinio dei ministeri della Transizione Ecologica, degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la media partnership di Rai Radio2 e in sinergia con la Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, Anci, la Regione Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Ilaria Negri l’Oscar della sostenibilità per il progetto “From seed to spoon”

IlPiacenza è in caricamento