rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità Ottone

A Ottone la guardia medica ritorna da subito almeno per il weekend

Il sindaco Beccia: «Fino al 10 febbraio garantita nel fine settimana»

Sabato 15 gennaio la guardia medica alle 8 di mattina è ripartita a Ottone, in Alta Valtrebbia. Fino al 10 febbraio almeno nel fine settimana è garantita la presenza della continuità assistenziale. Il presidio infatti dovrebbe coprire dalle 20 di sera alle 8 di mattina nei giorni feriali e h24 nelle giornate di sabato e domenica. Per ora copre il fine settimana, in attesa che finisca l'emergenza pandemica di queste settimane, che costringe i medici a sforzi ulteriori nei centri vaccinali e con le Usca. 

«Dopo 15 giorni di sconcerto – commenta il sindaco Federico Beccia - di lotte, di guardie mediche volontarie, di contatti politici, di atti, di promesse…Ebbene, oggi è stata riattivata dalla azienda Ausl di Piacenza la sede di guardia medica di Ottone. È stata una battaglia comune di cittadini istituzioni, enti rappresentativi, sanitari, autorità politiche ed ecclesiastiche perché la montagna non venisse con quella decisione abbandonata».

«È stata anche una onorevole presa d’atto da parte della direzione Ausl che bisognasse trovare subito una soluzione affinché la situazione tornasse come era. Aprire oggi la sede autorizzata dalla ausl è stata una esperienza che mi ha emozionato. Restituire agli ottonesi un servizio sanitario essenziale che, come promesso dal direttore generale, fino al 10 febbraio funzionerà mei fine settimana e susseguentemente ampliato». Il sindaco Beccia ringrazia tutti quelli che si sono impegnati per sottolineare il problema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Ottone la guardia medica ritorna da subito almeno per il weekend

IlPiacenza è in caricamento