A Piacenza droni come strumento di sicurezza e di trasporto ospedaliero

Presentato “Rescue drones network”, un evento di rilevanza nazionale per far capire quali sono le potenzialità dei droni e i loro possibili utilizzi in vari ambiti. La manifestazione si terrà sabato 13 ottobre

Nella mattinata di mercoledì 10 ottobre è stato presentato il progetto “Rescue drones network”, un evento di rilevanza nazionale per far capire a cittadini, amministratori e tecnici quali sono le potenzialità dei droni e i loro possibili utilizzi in vari ambiti. La manifestazione, che si terrà sabato 13 ottobre, vedrà inoltre la costituzione ufficiale dell’accordo con la Provincia.

«Sabato Piacenza diventerà la capitale dell’innovazione tecnologica, con la possibilità di sviluppi futuri di queste tecnologie ancora solo parzialmente conosciute» ha esordito il presidente della Provincia, Francesco Rolleri.

«Nel campo della protezione civile, ad esempio in situazioni di emergenza, l’utilizzo di un drone può risultare indispensabile per raggiungere persone intrappolate in luoghi non accessibili», ha spiegato l’assessore comunale Paolo Mancioppi. Possibili utilizzi anche legati alla sanità: «In un futuro non troppo lontano forse si riuscirà a trasportare da un ospedale all’altro provette di sangue o addirittura per la trasfusione».

«Ho fortemente voluto questo evento nella nostra città e non ho fatto fatica a trovare consensi» ha raccontato l’ideatore del progetto, Francesco Tiramani. «Questo diventerà il progetto pilota in Europa, con persone e addette ai lavori in arrivo da tutta Italia per seguire la giornata».

«Possiamo dire ad alta voce di essere tra i primi ad ospitare una cosa del genere, grazie alle professionalità che ci sono a Piacenza e che hanno scelto di rimanere a vantaggio di tutti noi» ha concluso il vicepresidente Patrizia Calza. «E’ anche un evento simbolico per la rinascita della provincia, visto che doveva morire e invece verrà addirittura fatta volare».

Verrà anche presentato per la prima volta a livello nazionale “Abzero”, l’unico drone in Europa dedicato al trasporto certificato del sangue da ospedale a ospedale, con voli automatici: in collaborazione con l’Asl cittadina, sarà effettuato un volo dimostrativo di trasporto di sangue urgente. Il volo verrà seguito dall’alto dal drone del sistema Sara di Topview - recentemente testato in Polonia e destinato alle operazioni Sar e monitoraggio diurno e notturno in mare, per portare soccorso a persone in difficoltà.  

Il tutto sarà ripreso da un’equipe specializzata con regia video e streaming sui social condotta dal giornalista Alan Patarga.

Potrebbe interessarti

  • Ricette piacentine: i pisarei e fasò

  • «Centro diagnostico Rocca, eccellenza medica privata a supporto del sistema pubblico»

  • Perino e la curiosa storia della località "Due Bandiere"

  • Drink insoliti: che cos’è il bubble tea?

I più letti della settimana

  • Gianpaolo Bertuzzi muore nel suo camper in fiamme

  • La Polizia Stradale fa un controllo sull’A21 Piacenza-Cremona e spunta David Hasselhoff

  • Invade la corsia opposta, si schianta contro due auto e rimane incastrato: è gravissimo

  • Prende a martellate la moglie, poi si accoltella al cuore: muore ex macellaio di Piacenza

  • Autopsia e test del Dna, indagini sulla morte di Gianpaolo Bertuzzi

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta nel campo, è gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento