A Piacenza la seconda edizione del corso di qualificazione per "Educatore professionale socio-pedagogico"

Ultima opportunità di acquisire la qualifica per chi già lavora come educatore socio pedagogico ma non ha conseguito una laurea in Scienze della formazione

Con i cambiamenti normativi avvenuti alla luce della legge 205 del 27.12.2017 (cc. 594-601) per lavorare come educatore nel sociale è necessaria una laurea in Scienze dell’educazione e della formazione o la qualifica professionale di Educatore socio-pedagogico.

Per chi già lavora come educatore ma non ha la laurea richiesta, la possibilità di accedere alla qualifica professionale è aperta fino alla fine del 2020, grazie a un percorso di 60 crediti formativi erogato dalle università che consenta l’acquisizione delle competenze necessarie per operare con efficacia nei diversi contesti formali e non formali del sistema dell’istruzione, della formazione e dell’educazione.

«Per rispondere a questa esigenza la facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica ha scelto di attivare per il secondo anno un percorso ad hoc nelle sedi di Piacenza, Milano e Brescia – spiega il prof. Pierpaolo Triani – L’università Cattolica ha deciso di strutturare un corso capace di valorizzare le esperienze lavorative delle persone coinvolte, basato sul principio della didattica rovesciata: gli studenti studiano i contenuti dei corsi attraverso le video lezioni che possono fruire da casa a qualunque ora del giorno, mentre le ore di didattica frontale (a frequenza non obbligatoria), servono a rielaborare, discutere e approfondire quanto appreso, sulla base della propria concreta esperienza sul campo».

Un percorso, quello proposto dalla Cattolica, che da un lato va incontro alle esigenze lavorative dei corsisti e dall’altro esalta l’esperienza lavorativa degli studenti: «Lo scorso anno questo approccio ha dimostrato di funzionare molto bene», sottolinea Triani. 

La partecipazione al corso è consentita a coloro che – pur non in possesso del titolo di laurea triennale nella classe L-19, alla data del 1° gennaio 2018 abbiano maturato: un inquadramento nei ruoli delle amministrazioni pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di Educatore; oppure lo  svolgimento dell’attività di Educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, oppure abbiano un diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale. 

La domanda per accedere al corso dovrà essere presentata on-line entro il 15 ottobre 2019, attraverso il portale https://immatricolazioni.unicatt.it/portaleaccesso

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corso, se raggiungerà il numero minimo di iscritti, prenderà il via nel mese di novembre e si concluderà nell’estate del 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento