A Prato Grande corso di addestramento per le unità cinofile del Soccorso Alpino

Nella giornata di sabato 1 dicembre  si è svolto un importante evento di protezione civile, che ha visto impegnate le unità cinofile da ricerca in superficie del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. Al rifugio Prato Grande infatti, sul versante piacentino del Monte Ragola, sono state ben quindici le unità cinofile da ricerca in superficie del Soccorso Alpino a sottoporsi ad un duro e selettivo addestramento per il mantenimento della qualifica. Oltre alle unità cinofile, composte dai cani e dal proprio conduttore, hanno partecipato all'evento anche venti tecnici della Stazione Piacentina "Monte Alfeo" del Soccorso Alpino Emilia Romagna. Un' occasione per garantire non solo alto livello addestrativo degli operatori che si avvalgono del preziosissimo supporto dei cani, ma anche un'occasione per i tecnici di soccorso alpino di affinare e conoscere le modalità di intervento  dei propri "colleghi"  a quattro zampe.  L'evento ha visto la partecipazione anche di osservatori giunti da Liguria e Toscana e la presenza dei Carabinieri Forestali, oltre al fondamentale supporto della U.N.U.C.I. (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d'Italia), che ha fornito supporto con radio e mezzi fuoristrada, mentre la logistica è stata garantita dal Comune di Ferriere e dalla locale ProLoco, che hanno messo a disposizione dei soccorritori rispettivamente la sede della locale Protezione Civile ed il Rifugio di Prato Grande. Il mantenimento, è proseguita anche nella giornata di domenica 2 dicembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento